Recensione Liquido Pronto:  American Luxury – linea Signature (Drops Eliquid) 10 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: SAL317041

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 70 PG / 30 VG

Data scadenza: 06/2019

Devices: Eleaf iStick TC60w + Skyline RTA single coil 0.85 ohm (Kanthal A1 26 awg 0.32 mm) con Cotton Bacon V 2.0.


Abbiamo imparato a conoscere la qualità delle creazioni di Drops Eliquids, azienda leader in Spagna nella produzione di e-liquids premium. Dopo le recensioni della linea Artisan Selection, l’ultima arrivata in casa Drops, facciamo un salto indietro nel tempo per conoscere uno dei liquidi della Linea Signature, il tabaccoso American Luxury che seppur piuttosto datato, pare essere uno dei liquidi più apprezzati del produttore spagnolo.

American Luxury è così descritto ufficialmente:

Una elaborada mezcla aromática de las mejores hojas de tabaco y un trabajo excelente de nuestros aromistas han sido la combinación perfecta para la creación de AMERICAN LUXURY by Drops®. Un golpe sólido de garganta y una compleja asociación de aromas lo convierten en un líquido perfecto para aquellos que buscan la sensación de un verdadero cigarrillo analógico.

Un’elegante miscela aromatica delle migliori foglie di tabacco insieme all’eccellente lavoro dei nostri aromtieri sono stati la combinazione perfetta per la creazione di AMERICAN LUXURY by Drops®. Un deciso colpo in gola e una combinazione complessa di aromi lo rendono un liquido perfetto per coloro che cercano la sensazione di una vera sigaretta analogica.

La boccetta di American Luxury è un tipico esempio di boccetta in PET da 10 ml perfettamente in linea con i dettami della direttiva TPD. L’etichetta è semplice e gradevole e propone graficamente il nome del prodotto che si staglia su una bandiera degli USA. Il contagocce a punta sottile è molto utile per qualsiasi operazione di refill.

La prova olfattiva rivela un liquido dai connotati scuri e intensi. Dalla boccetta infatti, si percepisce un odore deciso di caffè, affiancato da una nota persistente e molto marcata di caramello, talmente marcata da sembrare quasi un caramello bruciacchiato. Un sottofondo leggero di sfumature biscottate completa il mix.

Per la prova di svapo, ho deciso di affidarmi allo Skyline RTA preparato con una resistenza da 0.85 ohm.

Un intreccio di sapori investe le mie papille sin dalla prima boccata e, devo indugiare alcuni minuti dando fondo ad un po’ di esperienza per riuscire a spacchettare gli ingredienti presenti nel mix. Note di caffè leggermente amaro si presentano in prima linea, spalleggiate da una evidente presenza nocciolata. Corposo e intenso, così appare American Luxury nelle note di testa; mostra una buona rotondità di gusto pur muovendosi su cardini aromatici scuri e ombrosi.

Questo spartito così vigoroso non muta anzi, si accentua ulteriormente nel cuore della svapata, quando ad una ricca e forte nota caramellata, si aggiunge un deciso sapore di pop-corn. Il tutto va a sommarsi agli ingredienti percepiti nitidamente in inspirazione.

Anche la fase finale della svapata, conserva quel senso di ricca confusione di ingredienti, un intreccio di sapori con una coda aromatica molto persistente a base di pop-corn. Il mix è dirompente non c’è che dire, sia per gli aromi che lo compongono, ma soprattutto per il carico aromatico elevato conferito dagli aromatieri di Drops a ciascuno di essi. Gli ingredienti, seppur particolarmente marcati, si presentanto con uno elevato standard qualitativo e, quel che più conta, appaiono fragranti e naturali.

La sensazione tabaccosa, credibile nel primo approccio al liquido, si riduce nel corso della svapata, via via che le papille ed il palato si abituano alle singole caratteristiche aromatiche del bouquet. Dopo alcuni millilitri di assaggio, ai vaper più esperti non sfuggirà questo cambiamento percettivo.

tsunami-mechkit

Non sarà difficile “smascherare” le reali fattezze di American Luxury che, a conti fatti, non si dimostra un vero tabaccoso. Il lavoro degli aromatieri spagnoli merita un plauso, perchè buono è il bilanciamento tra gli aromi, nonostante i dosaggi piuttosto marcati restituiscano una perenne sensazione che il liquido stia viaggiando pericolosamente su un vecchio binario sempre ai limiti del deragliamento.

Non voglio confondervi con strane immagini figurate, sto solo dicendo che la forza di gusto, a tratti coinvolgente di American Luxury, lascia sempre la sensazione dopo ogni boccata d’essere ai limiti della distorsione aromatica.

E’ la “miscela delle migliori foglie di tabacco” l’illustre sconosciuta in questa creazione. Un’evidenza innegabile che, pur non togliendo qualità al prodotto, lo rende davvero poco tabaccoso o con una certa forzatura, un tabaccoso di vecchia concezione.

La sensazione di una vera sigaretta analogica, ammesso che possa essere ancora un vanto ricercarla, è lontana anni luce.

Pro: Un mix aromatico e prepotente, molto invernale.

Contro: Tabaccoso di vecchia concezione.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Instagram
Email
RSS