Nome e formato: Black Caribbean – linea Back in Black (Azhad’s Elixirs) – aroma concentrato 20 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: n.d.

Nico: 0 mg/ml

Base utilizzata: 50 PG / 50 VG

Data scadenza: 04-2020

Devices: Geekvape Aegis 100W + Vandy Vape Berserker RTA single coil 1,05 ohm (Kanthal A1 28 awg – 0,32 mm) con Cotton Bacon V 2.0.


Oggi ci occupiamo del terzo dei quattro aromi della nuova linea Back in Black di Azhad’s Elixirs, interamente dedicata al tabacco Latakia.

Ricordiamo che tutta la linea Back in Black sarà commercializzata nel formato di aroma concentrato da 20 ml all’interno di una boccetta con una capienza da 60 ml. Andrà pertanto diluito aggiungendo una base neutra da 40 ml. Una rapida shakerata lo renderà subito pronto all’utilizzo.

Dopo avervi parlato di Black Latakia e Black 99%, oggi, sempre in anteprima assoluta, vi parleremo del Black Caribbean:

….Una miscela esotica che combina il tabacco Latakia con ananas e cocco.

Anche Black Caribbean, come i precedenti prodotti recensiti, si presenta con una caratteristica colorazione marrone scuro, l’abbiamo definita torbida, molto simile al colore di un caffè americano.

Prima di iniziare vi ricordo che, se volete essere sempre aggiornati in tempo reale sulle nostre anteprime e ultime recensioni, dovete andare su www.facebook.com/theflavourist e cliccare sul “mi piace” indicato dalle frecce gialle nell’immagine qui sotto.

flavourist_MIPIACE

Ve lo ricordate il Caribbean? Sicuramente tra i prodotti più apprezzati di Azhad, probabilmente il più amato.

Black Cavendish e Virginia macerati assieme a cocco e ananas, un aroma in cui il sapore della piña colada viene valorizzato e impreziosito dalle sfumature forti del tabacco aromatico da pipa.

Cosa succede se un binomio morbido e aromatico di tabacco da pipa viene sostituito dal più forte e imperioso dei tabacchi? Come si combineranno tra di loro sentori freschi ed esotici con le note scure e vigorose del Latakia?

All’olfatto, su un sottofondo tabaccoso deciso e intenso, emergono morbidi sentori burrosi inaspriti leggermente da una frizzante nota di ananas. La profumazione che ne scaturisce è alquanto intrigante specie perchè al naso appare molto singolare l’abbinamento tra la forza scura del Latakia con le nuances solari di un frutto esotico come l’ananas. Le prime annusate sembrano però nascondermi il profumo del cocco, anche se quella cornice burrosa mi fa pensare…

Decido di approfondire l’esame olfattivo indagando proprio sul persistente sentore cremoso-burroso e mi accorgo che dalle retrovie sembra spuntare un vago e flebile aroma di cocco. Ma sì, è un latte di cocco, ne sono certo! O forse no?

Non mi resta che dirigermi verso la prova di svapo, per cercare di fugare tutti i miei dubbi.

Il mio Berserker RTA è pronto ad affrontare il test di vaporizzazione che si preannuncia tutt’altro che semplice. La complessità aromatica figlia del singolare accostamento tra due frutti esotici tendenzialmente dolci e aggraziati con il tabacco strong e cupo per eccellenza, richiede una prova di svapo più che mai attenta e meticolosa.

Durante l’inspirazione affiorano subito con una certa spavalderia i sentori burrosi avvertiti all’olfatto. La percezione è quella di una crema di latte di cocco, con una nota di panna fresca sporcata da una base affumicata. Aromaticamente si tratta senza alcun dubbio di un’unione stravagante e forse anche un po’ azzardata, non perchè sia inusuale abbinare il cocco al tabacco, ma perché è stato scelto il tabacco Latakia per la ricerca di un equilibrio aromatico con la componente fruttato-cremosa. Non facile.

Nel cuore della boccata un sottile velo fruttato, una punta di freschezza e vivacità esotica, valorizza la struttura dell’e-liquid. Le note di ananas sono lievi ma molto eleganti e si inseriscono con il giusto peso all’interno del binomio tabacco-cocco. In questa fase sono le note tabaccose ad apparire in secondo piano, appositamente ridotte per esaltare al meglio le sfumature esotiche del liquido.

Note tabaccose che ritornano prepotenti durante l’espirazione quando tutte le più tipiche sfumature del Latakia mostrano i muscoli trascinandosi però dietro delle leggere finiture di un ananas poco maturo, in un sottile e sapiente “ménage à trois” affumicato-dolce-aspro.

Il retrogusto legnoso e smoky gioca un ruolo importante sia durante l’esalazione che nella più che buona persistenza post svapata; ridona così la giusta impronta tabaccosa a Black Caribbean, a sottolineare che nonostante l’utilizzo di frutta esotica dalle caratteristiche estive, questo è pur sempre un tabaccoso dal carattere profondamente strong.

L’intersezione di componenti sulla carta parecchio differenti e distanti tra loro consente di affrontare la svapata con una certa versatilità. Oltre alla classica degustazione slow da tabaccosi estratti, si potrà assaporare Black Caribbean in flavor chasing senza la minima perdita di sfumature aromatiche. Risultato garantito.

Nonostante il lavoro certosino di calibratura dei singoli ingredienti, la creazione di Azhad non sembra godere della medesima armonia aromatica che è rintracciabile nel suo fratello maggiore. O per lo meno si tratta di un’armonia che a tratti appare precaria… Sempre in bilico… La sensazione che il suo sapore possa prendere in qualsiasi momento strani viraggi distorsivi.

Eppure a parer mio tutto è stato fatto nel modo migliore per garantire il miglior bilanciamento tra Latakia, ananas e cocco. E i Latakia lovers potranno confermarlo.

Diluizione consigliata: circa 33% = aggiungere 40 ml di base neutra all’interno della boccetta contenente l’aroma.

Tempi di maturazione: Pronto subito.

Pro: Gli estimatori del tabacco Latakia lo troveranno un eccellente tobacco flavored…

Contro: …ma non raggiunge i picchi armonici del Caribbean.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Instagram
Email
RSS