Nome e Formato: CDXX  (Officine Svapo) – Aroma concentrato 20 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: OS6001

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 50 PG / 50 VG

Data scadenza: 12-2020

Devices: Uwell Nuchaku 80 W + eXvape Expromizer V3 single coil 0.95 ohm (Ni80 28 AWG 0,32 mm) con Fiber N’ Cotton.


E’ innegabile che da un paio d’anni a questa parte, l’avvento della cannabis light in Italia, abbia avuto un prorompente effetto domino anche sul mondo delle e-cig, e così negli ultimi tempi abbiamo assistito ad una incredibile proliferazione di e-liquid ed aromi per sigaretta elettronica a base di canapa light.

Oggi per la prima volta anche The Flavourist si cimenterà nel test di un prodotto di questo genere, non perchè fino ad ora non ce ne sia stata occasione, ma perchè il nostro team attendeva un prodotto che andasse al di là di un semplice estratto di canapa light. L’occasione è giunta con il nuovissimo aroma prodotto da uno dei principali brand italiani in fatto di estratti di tabacco: Officine Svapo.

CDXX ovvero Quattrocentoventi è un aroma da 20 ml all’interno di una chubby gorilla da 60 ml, da addizionare con 40 ml di base (si consiglia una base 50/50) con o senza nicotina, come sempre a discrezione del vaper. La boccetta, contenuta in una classica confezione di cartone è davvero ben curata, con una pregevole etichetta satinata che dona al prodotto un aspetto decisamente raffinato ed elegante. Non mancano sul retro dell’etichetta le consuete avvertenze di pericolosità, informazioni sulla composizione e i dati anagrafici del produttore.

Officine Svapo si limita a descrivere il suo aroma CDXX in questo modo:

Unico e innovativo, questo prodotto celebra l’incontro perfetto tra tabacco e canapa.

PROVA OLFATTIVA

L’analisi olfattiva non ci fornisce indicazioni esaustive su ciò che ci accingiamo a testare, in quanto le uniche note che emergono facendo pressione sulla boccetta sono solo delle timide e blande sfumature di canapa che, con fatica si fanno strada staccandosi da un leggero sottofondo vegetale, a sua volta non privo di alcune punte alcoliche. Il leggero profumo che viene sprigionato dalla boccetta ci restituisce una sensazione di freschezza come se fossimo alle prese con un estratto appena realizzato.

Ci dirigiamo verso la prova di svapo dopo aver caricato il nostro Expromizer V3, atomizzatore RTA dalle qualità indiscutibili per questo genere di e-liquid. Cliccando sull’immagine qui sopra potrete, se non ne siete ancora in possesso, acquistarlo ad un prezzo vantaggioso, utilizzando il nostro codice sconto “theflavourist”.

PROVA DI SVAPO

La quasi eccessiva delicatezza emersa all’olfatto, ci fa approcciare alla prova di svapo con una certa titubanza e con qualche dubbio. E invece… Sin dalla prima boccata, in inspirazione, i sentori decisamente blandi avvertiti all’olfatto, si traducono in una miscela raffinata ed elegante.

La boccata si inaugura con un delicato ma altrettanto convincente sapore di marijuana che si prende la scena durante la fase di inspirazione. Al netto di una fase di combustione che, nel nostro amato mondo delle e-cig, sappiamo (fortunatamente) non esserci, quello che percepiamo è il medesimo profumo che si può percepire dopo aver strofinato leggermente tra le mani alcune infiorescenze di cannabis. Ed è a nostro avviso una sensazione più che mai pregevole. Le nuances resinose dell’erba conducono la danza e il ritmo lento della boccata, senza offrire particolari deviazioni aromatiche. Si avvicendano boccata dopo boccata leggere sfumature di pino e incenso attraversate da quasi impercettibili punte di limone.

Nel cuore della boccata questo timbro penetrante, dolce e resinoso si lascia infiltrare da lievi e delicati spunti tabaccosi che, solo in parte stemperano l’aromaticità dei terpeni cannabinoidi. Officine Svapo pur non facendone menzione alcuna, sceglie di inserire nel mix un tabacco poco invasivo, con la sola funzione di supporto al ruolo di leader della canapa.

Un Virginia, un Burley o un Oriental, crediamo che la scelta del produttore sia ricaduta su uno di questi tabacchi o magari su un blend di questi per realizzare un connubio efficace ed armonioso con l’estratto di erba. Il risultato finale a nostro avviso premia la scelta del produttore lombardo, in quanto il blend tabaccoso con i suoi toni secchi, lineari e vagamente terrosi, si fonde alla perfezione con il protagonista di questo e-liquid lasciando cha la svapata si presenti al palato ad ogni boccata così soave e così elegante.

Ed anche se i nostri gusti avrebbero gradito un accenno tabaccoso un pochino più presente, non possiamo non ammirare ed apprezzare CDXX in tutta la sua magnificente nobiltà.

Diluizione consigliata: 33%

Tempi di maturazione: pronto anche subito, consigliati 5/8 giorni

Pro: Elegante connubio tra cannabis light e tabacco.

Contro: La presenza del tabacco appare un pochino timida.

follow us:
Facebook
Facebook
Instagram
Email
RSS