Gli additivi alimentari sono definiti per legge a livello europeo come “qualsiasi sostanza normalmente non consumata come alimento in quanto tale e non utilizzata come ingrediente tipico degli alimenti, indipendentemente dal fatto di avere un valore nutritivo, che aggiunta intenzionalmente ai prodotti alimentari per un fine tecnologico nelle fasi di produzione, trasformazione, preparazione, trattamento, imballaggio, trasporto o immagazzinamento degli alimenti, si possa ragionevolmente presumere che diventi, essa stessa o i suoi derivati, un componente di tali alimenti, direttamente o indirettamente” (cit. Wikipedia).

Gli additivi sono classificati in base alla loro funzione. Si possono individuare tre grandi gruppi di additivi:

  • Additivi che aiutano a preservare la freschezza degli alimenti;
  • Additivi che migliorano le caratteristiche sensoriali degli alimenti;
  • Additivi tecnologici, usati per facilitare la lavorazione degli alimenti ma che non hanno una specifica funzione nel prodotto finale.

Nel Settore del vaping, gli additivi (sia di origine naturale che sintetica) si identificano come agenti di consistenza e vapore ed hanno la funzione di conferire al liquido in preparazione una maggiore rotondità di gusto e un miglior sapore.

E’ bene ricordare che un additivo deve essere utilizzato sempre con cautela e che la sua efficacia non è garantita ma che dipende dalla composizione del liquido nel quale verrà aggiunto e dalle dosi di utilizzo.

L’additivo non fa la ricetta ma aggiunge qualcosa alla ricetta.

Di seguito le caratteristiche dei principali additivi utilizzati nel DIY per sigarette elettroniche:

ACETATO ISOAMILE

L’acetato di isoamile è un composto organico dell’acido acetico e del 3-metil-1-butanolo. È un liquido incolore, poco solubile in acqua, molto solubile nella maggior parte dei solventi organici.

L’acetato di isoamile ha un forte odore di banana e viene utilizzato per aromatizzare gli alimenti. È prodotto sinteticamente o naturalmente dalla pianta di banane. Negli e-liquid ha la funzione di accentuare il sapore della banana.


ACETHYL PIRAZINA

L’ acetil pirazina è uno degli additivi più utilizzati nella creazione degli e-liquid.

E’ in grado di modificare notevolmente il sapore di una ricetta aggiungendo un sapore tostato, di arrosto, nocciolato, pannoso, di lievito e con sfumature di pop-corn o chips di mais.


ACETHYL PIRIDINA

L’Acetil Piridina è una molecola ampiamente usata nell’industria alimentare come sostanza aromatizzante. Ha un sapore di popcorn e di malto. E’ spesso utilizzato nella birra. A livello aromatico è molto simile alla Trimetil Pirazina.


ACIDO MALICO

L’acido malico è un additivo estratto da alcuni tipi di frutta come mele, uva e pere. Nella preparazione di un e-liquid serve per aumentare l’acidità del preparato. L’acido malico va usato a dosaggi bassissimi per evitare di rendere l’e-liquid fortemente acido.


BETA-DAMASCENONE

E’ la molecole responsabile quasi da sola del tipico profumo di rosa e viene quindi utilizzata per riprodurne il tipico profumo. Per la verità si tratta di un additivo poco utilizzato nel settore delle sigarette elettroniche.


CAPSAICINA

La capsaicina è un composto chimico presente nelle piante del genere Capsicum (ad esempio nel peperoncino piccante). E’ uno degli alcaloidi responsabili della “piccantezza” dei peperoncini. Aggiunge “hit” agli e-liquid.


CIS-3-ESENOLO

Molecola presente in natura nella mela, nella patata, nel limone ed altri frutti; ha un sapore fresco, verde, erboso ed anche fruttato pungente.


DIACETILE

Il diacetile è un sottoprodotto naturale di fermentazione, specie della birra. E’ presente nelle bevande alcoliche e viene aggiunto ad alcuni alimenti per conferire un gusto burroso. Il diacetile infatti è un composto che da al burro il suo gusto caratteristico.

Purtroppo il diacetile è tossico per inalazione. L’esposizione prolungata ai vapori di diacetile provoca bronchiolite obliterante.


ETHYL BUTIRRATO

E’ una molecola presente in numerosi frutti come ad esempio mela, banana, arancia, fragola e mango.

Ha un sapore fruttato e leggermente burroso con note di ananas; si utilizza negli e-liquid fruttati per rafforzare la base fruttata rendendola più morbida.


ETHYL MALTOLO

E’ una molecola sintetica dal sapore dolce e tipicamente di “zucchero filato”. Nella preparazione degli e-liquid è utilizzato anch’esso come dolcificante.


ETHYL VANILLINA e/o VANILLINA

La Vanillina è la molecola che conferisce alla vaniglia il suo tipico profumo. Si ricava dal baccello di vaniglia (vanillina naturale molto costosa) o sinteticamente in laboratorio (ethyl vanillina poco costosa). L’effetto desiderato della vanillina nella preparazione di un e-liquid è quello di legante dei vari aromi presenti nella ricetta. Se si eccede nel dosaggio il sapore di vaniglia diviene sempre più presente ed invadente fino a risultare fortemente amaro.


EUGENOLO

L’eugenolo è un composto aromatico idrossilato, un guaiacolo con catena modificata. Si tratta di un liquido oleoso, quasi incolore o giallo chiaro, che viene estratto da alcuni oli essenziali, specialmente dall’olio di chiodi di garofano e dalla cannella. È poco solubile in acqua e solubile nei solventi organici. Ha un odore piacevole, speziato, simile al chiodo di garofano e viene principalmente utilizzato negli e-liquid tabaccosi.


FURANEOLO

In natura si trova nello zucchero di canna, nell’ananas e in altri frutti tropicali. Ha un sapore lievemente caramellato, dolce e fruttato. Si utilizzare per conferire note fruttate e dolci agli e-liquid.


GUAIACOLO

E’ un composto organico di natura fenolica (etere metilico della pirocatechina), isolato dai prodotti di distillazione della resina di guaiaco e presente in forte concentrazione nel creosoto di faggio.

E ‘utilizzato in un e-liquid per dare un leggero retrogusto fumoso aumentando la densità e la sensazione “tabaccosa” nelle ricette a base di tabacco.


LINALOLO

Il linanolo è un monoterpene presente abbondantemente nell’essenza di legno di rosa. Si trova pure libero o combinato negli olii essenziali naturali di coriandolo, basilico, lavanda o bergamotto. Aggiunge agli e-liquid una connotazione floreale.


MASSOIA LACTONE

Estratto dalla corteccia dell’ albero Massoia dell’Indonesia,  Il massoia è un additivo molto utilizzato anche nell’industria alimentare per aggiungere “cremosità”. Allo stesso modo anche negli e-liquid restituisce una maggior consistenza e una sensazione cremosa alla ricetta.


MENTHYL LATTATO (KOOLADA)

Il Mentil Lattato o “Koolada”  è prodotto da due ingredienti naturali, il mentolo e l’acido lattico.

E’ un additivo che sostanzialmente sostituisce il mentolo nella preparazione degli e-liquid per dare freschezza al mix. E’ meno invasivo del mentolo e tende a svanire nel tempo.


METHYL CYCLOPENTENOLONE

Questo composto si ottiene dalla distillazione del legno secco.

Si utilizza negli e-liquid tabaccosi per migliorarne il gusto rendendolo più morbido ma al tempo stesso più legnoso. Ricorda vagamente il sapore dello sciroppo d’acero.


SUCRALOSIO (SWEETNER)

Il sucralosio o “Sweetener” è un dolcificante artificiale, ricavato dal saccarosio. Ha un forte potere dolcificante e a differenza dell’aspartame non si altera con il calore.


TRIMETHYL PIRAZINA

La Trimetil  pirazina è un composto simile all’Acetil pirazina ma con meno sfumature. Conferisce una tipica nota di frutta secca ed in particolar modo di nocciola.