True-Northern-Logo

Recensione Liquido Pronto: Flower Power – linea True Northern (True Northern Vape) 30 ml – ricevuto dal produttore

Base dichiarata: 20 PG / 80 VG

Lotto: n.d.

Nico: 3 mg/ml

Data scadenza: n.d.

Devices: Geekvape Aegis 100 W + Peerless RDA single fused clapton coil 0.65 ohm (Ni80 core 30 awg x 3 + outer 38 awg) con cotone Native Wicks.


Da alcuni giorni una tiepida brezza nell’aria mi annuncia un imminente cambiamento. Osservo le giornate allungarsi, percepisco temperature più miti, avverto nell’aria profumi e odori sopiti dai bui mesi invernali. Il mio animo di vaper stagionale comincia a desiderare degustazioni di liquidi più leggeri e briosi. Cresce a dismisura la mia voglia di fruttati e così oggi, senza remore, decido di lanciarmi nell’assaggio di un True Northern Vape, marchio che nel corso del 2017 ha mostrato qualità realizzative indiscusse.

Oggi recensirò Flower Power fornitomi all’interno di una boccetta in vetro fumè da 30 ml, con chiusura childproof e pratico contagocce con una sottile punta a becco. L’etichetta stilizzata e minimalista presenta il logo aziendale vettoriale (un cervo) ed alcune informazioni basilari sul prodotto. Così confezionato il prodotto non è conforme alla TPD europea ma credo che presto ci saranno interessanti novità in merito. Stay tuned.

Prima di iniziare vi ricordo che, se volete essere sempre aggiornati in tempo reale sulle nostre anteprime e ultime recensioni, dovete andare su www.facebook.com/theflavourist e cliccare sul “mi piace” indicato dalle frecce gialle nell’immagine qui sotto.

flavourist_MIPIACE

Flower Power è così descritto ufficialmente:

Find peace and love by refreshing yourself with the aromas of hibiscus, honey suckle and rose accompanied with intoxicating sensations of cactus and dragon fruit.

Trova pace e amore rinfrescandoti con aromi di ibisco, fiori di bach e rosa acccompagnati da sensazioni inebrianti di cactus e dragon fruit.

La scena olfattiva di Flower Power rivela una profumazione dal carattere esotico vivace e penetrante, e rilascia dei sentori simil agrumati avvolti in una base dai toni freschi e puliti. L’aver assaggiato nell’ultimo anno diversi liquidi True Northern mi aiuta a riconoscere il timbro fruttato tipico dell’azienda canadese, un timbro fatto di naturalezza, complessità e vivacità del bouquet. Lo scenario aromatico mediamente vigoroso lascia poco spazio alle sfumature dolci ma non dà mai l’impressione di essere spigoloso.

Sveliamo dunque Flower Power con un’adeguato test di vaporizzazione.

Drippate le prime gocce all’interno del mio Peerless, bastano poche boccate per accorgermi d’essere dinanzi ad un bouquet aromatico complesso e inedito. Poteva essere diversamente trattandosi di True Northern Vape? Il produttore canadese ci ha ormai abituato a creazioni che non lasciano spazio al concetto di comune e familiare, in una ricerca costante di combinazioni aromatiche e accostamenti inusuali frutto di creatività e sensibilità.

L’inspirazione presenta delicate note esotiche, abbinate ad una sensazione fresca e vagamente mentolata. Una leggera dolcezza di fondo accompagna il gusto esotico della boccata, rendendo la svapata subito briosa. La mia memoria gustativa mi fa pensare alla presenza della papaya, ma la mancanza quasi totale di acidità non mi da alcuna certezza. Trovo difficile rintracciare con chiarezza tra queste note esotiche il sapore del dragon fruit (indicato in descrizione) anche se il percepito generale può lasciarne immaginare la presenza.

Nel cuore della svapata si fa largo un sottofondo floreale piacevolmente fresco. La struttura aromatica dell’intero bouquet prende sempre più corpo e si arricchisce di nuove sfumature. L’individuazione del singolo componente è una chimera, ma va detto, il risultato è eccellente. Un finissimo equilibrio aromatico lega tutto il complesso floreale con le sfumature esotiche e lascia spazio per una gradevole e profumata nota di fico d’india che si fa strada dalle retrovie per affermarsi con maggiore nitidezza in fase di esalazione.

Flower Power trasmette un costante senso di soave leggerezza nello svaparlo. E’ fresco e vivace e al tempo stesso delicato e raffinato. Il complesso floreale è l’artefice principale di questo risultato. Parlo appositamente di complesso floreale perchè non è possibile a mio parere svelarne le singole identità aromatiche. Chiunque di voi assaggiando questa creazione riuscirà ad individuare note di ibisco, fiori di bach e rosa, è pregato di contattarci immediatamente, The Flavourist vi accoglierà a braccia aperte!

Per caso qualcuno sta pensando al classico mischione d’oltreoceano? Voglio fugare subito i dubbi in merito: Flower Power non lo è. La fusione di tutte le sue componenti è armonica, il carico aromatico tutt’altro che eccessivo, e non c’è spazio per le dolcificazioni aggiunte tipiche di un mischione.

Questo e-liquid non offre la possibilità di individuare e riconoscere pienamente tutti i suoi ingredienti, ma è in grado di far percepire i diversi timbri che lo compongono, da quello brioso ed esotico, passando per la piacevole sensazione di fresco, per finire con la cornice floreale che lo caratterizza nel corso della svapata.

Flower Power infonde un senso di sublime leggerezza, un lento e delicato risveglio dei sensi.

Proprio come il giungere della primavera…

Pro: Raffinata combinazione tra esotico e floreale. High quality vape.

Contro: Lo ammetto, avrei voluto riconoscere qualche ingrediente in più all’interno del mix.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Instagram
Email
RSS