Nome e Formato:  Kentucky Reserve (Blendfeel) – Aroma concentrato 10 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: 18441235100001

Nico: 4 mg/ml

Base dichiarata: 50 PG / 50 VG

Data scadenza: 15-05-2020

Devices: Innokin Proton 235W + ExVape Expromizer RTA V3 Fire single coil 0.9 ohm (Kanthal A1 27 AWG 0,36mm) con Cotton Bacon Prime.


Non accusateci di prediligere sul nostro blog le recensioni di e-liquid provenienti da estratti naturali di tabacco; è tutto vero, lo sappiamo già!

Sebbene in realtà in questi anni di attività, rispettando le gerarchie del mondo del vaping, abbiamo analizzato molti più e-liquid cremosi che tabaccosi, è altrettanto indubbia la nostra predilezione per i cosiddetti N.E.T., ed oggi per non smentirci, vi delizieremo (speriamo) ancora con un’altra creazione tabaccosa firmata dall’italianissimo marchio Blendfeel.

Il produttore lombardo ha presentato durante il Vapitaly 2018 la sua nuova linea di aromi concentrati di puro tabacco, linea che il nostro team prontamente ha iniziato a testare. Se non le avete lette, vi consigliamo di dare un occhio alle nostre recensioni di Bodeguita e Byzantium, assolutamente due blend tabaccosi molto particolari e alquanto inediti.

Complessivamente, al momento in cui scriviamo, gli aromi di questa linea sono ben diciannove e vengono proposti in boccette di vetro ambrato contenenti 10 ml di puro estratto di tabacco in glicole propilenico. Ricche di informazioni sono le etichette vintage che ricordano vecchie pergamene e mappe ingiallite. Blendfeel come sempre si dimostra esemplare nel fornire all’acquirente chiarezza a 360 gradi su ciò che sta acquistando. Esempio da seguire.

Il nostro viaggio virtuale in questo oceano di tabacco, prosegue oggi facendoci approdare su lidi molto cari a noi italiani, quelli del tabacco Kentucky, protagonista assoluto dell’aroma Kentucky Reserve:

Le tre più pregiate varietà di Kentucky nostrano si radunano e combattono un’appassionante sfida senza vincitori né vinti. La vittoria appartiene indubbiamente a chi vorrà assaporare questo raro e spietato scontro tra Titani del tabacco.

Un blend di solo tabacco Kentucky, un blend per vaper amanti dei gusti decisi, è bene subito anticiparlo. Non può essere altrimenti visto che siamo in presenza di un tabacco curato a fuoco, il solo e unico tabacco da cui nasce un sigaro toscano.

All’olfatto Kentucky Reserve non si smentisce e mostra tutte le principali caratteristiche di un estratto di tabacco Kentucky. Forte e deciso, un sentore di tabacco “crudo” avvolto da una cornice affumicata e torbida. Note scure di cuoio trattato, quasi fosse stato passato su un braciere ardente rilasciando un fumo intenso e persistente. Capito cosa ci aspetta?

Ho deciso di testare Kentucky Reserve sull’Expromizer V3 Fire, voglio andare a colpo sicuro, un atomizzatore con cui è impossibile sbagliare, una garanzia assoluta per il genere tabaccosi estratti.

Allo svapo questo blend di tre varietà di Kentucky italiano non mi sorprende, è “solo” una stupefacente conferma di quanto mi aspettassi dopo il test olfattivo e soprattutto da un’azienda come Blendfeel.  Sin dalla prima boccata, Kentucky Reserve mi stringe in una morsa con i suoi toni ruvidi e burberi. Sensazioni che mi fanno immediatamente pensare alle tipicità aromatiche di alcuni tra i più forti e pregiati sigari toscani, tranne ovviamente la combustione. Penso ad un Extravecchio, o ad un Antico Toscano o meglio ancora a Il Moro, roba da Rocky e Rambo!

Si può amare un tabacco con queste qualità? Certo, ma si può anche odiare, questione di gusti, ma è inconfutabile la maestria e la qualità con la quale il blend è stato costruito.

In inspirazione Kentucky Reserve si presenta su una base piuttosto secca e legnosa; un gusto deciso e intenso non certo da svapata all day. Non è un liquido creato per accompagnare il vaper nella sua quotidianità, piuttosto è il vaper che deve mettersi al servizio del tabacco, in particolari e brevi momenti della giornata per assaporarne il suo vigore.

Ruvide essenze di legno di quercia si fondono con un leggera affumicatura, accentuata da sentori tostati e di cacao amaro.

Nel cuore della svapata l’aroma acquista corposità e all’interno dello spartito aromatico penetra un inconfondibile sentore di stallatico, lievemente “ammorbidito” da tipiche note di concia.

In generale con Kentucky Reserve è sempre la sensazione di legnoso-amaro quella che meglio sintetizza tutte le fasi della sua boccata. Anche le quasi impercettibili sfumature pepate che contraddistinguono la fase di espirazione (specie se nasale) concorrono, insieme ad un adeguato livello di acidità, ad esaltare questa sensazione.

Dopo aver visto e testato Bodeguita e Byzantium, oggi il menu proposto da Blendfeel ci ha riservato questo aroma Kentucky Reserve, diametralmente opposto ai primi due ma altrettanto stimolante ed affascinante.

Un tabaccoso senza fronzoli che vuole ed esprime tutta la sua forza dal primo all’ultimo millilitro svapato. Un senso di rustico e genuino in grado di catturare e “stordire” il palato dei suoi estimatori, avvinghiandoli in un abbraccio veemente e indimenticabile.

D’altronde non è ciò che si chiede ad un vero Kentucky italiano?

Diluizione consigliata: 10%

Tempi di maturazione: pronto anche subito, consigliati 10/15 gg

Pro:  Il blend perfetto per chi cerca un esperienza tabaccosa secca, intensa e fortemente mascolina.

Contro: –

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Instagram
Email
RSS