Nome e Formato:  Kentucky linea V by Black Note (Vaporificio & Black Note) – Aroma concentrato 10 ml – ricevuto dal produttore

Lotto:

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 50 PG / 50 VG

Data scadenza: 03-2020

Devices: Tesla stealth 40w + eXpromizer 3.0 0.98 omh (Kantal A1 27 AWG) + Cotton bacon V2


Torniamo dopo un piccolo periodo di assenza a parlare di aromi nati tra una delle attualmente più riuscite collaborazioni transoceaniche parliamo quindi di Vaporificio produttore italiano che ha ricevuto l’onere di produrre una linea di tabacchi macerati direttamente da Black note noto produttore Americano, dalla loro collaborazione sono nati grandi aromi che abbiamo recensito nei mesi passati, si tratta di tabacchi singoli nessun blend o mix. Il tabacco naturale attraverso processi viene estratto a freddo e imbottigliato per consentire di gustarlo con i suoi caratteri univoci privi di qualsiasi contaminazione.

Ci sembrava importante tornare a parlare di questa linea in modo plateale e lo faremo andandovi a presentare uno dei tabacchi più amati e più apprezzati nel mondo del vaping italiano, parleremo oggi del Kentucky. Tutti noi sappiamo che il Kentucky è il simbolo di uno dei sigari più apprezzati a livello mondiale, parliamo del sigaro Toscano ricco di tradizione e di gusto, è proprio questo quello che ci aspettiamo un gusto unico e travolgente valido sostituito della controparte analogica.

L’aroma che ci viene fornito in una boccetta da 10 ml, i colori delle etichette, come ormai ci hanno abituato i produttori si collega perfettamente con il tipo di aroma a cui ci troviamo di fronte, la boccetta avvolta da un’etichetta marrone chiaro richiamo al sigaro toscano. Qui viene riportato il nome e la percentuale di diluizione consigliata: parliamo del 10%, con tempo di maturazione di circa 10/15 giorni. Il risultato dopo la miscelazione e dopo 15 giorni di attesa, è un liquido scuro ma non troppo, un marroncino leggero e delicato.

Questa la descrizione che ci viene fornita dai produttori:

Dal Kentucky nasce “Sua Maestà” il sigaro Toscano. Le grandi foglie di tabacco vengono essiccate con il fumo di legno di quercia, tutto ciò dona un’aroma robusto e affumicato, con un gusto pieno e fragrante.

“Toscano” cigar is born from his “majesty” the fire cured Kentucky of the Toscana hils. It’s large leaves are dried through dense oak wood smoke , which releases a smoky, robust aroma with full and fragrant taste.

La descrizione che il produttore allega al suo liquido è davvero interessante ci mette di fronte a quello che sarà il liquido in tutti i suoi aspetti e ci trasmette la grande passione che c’è dietro il suo aroma, come accennato prima il Kentucky, tabacco, unico ed utilizzato per “il Toscano” viene curato a fuoco attraverso affumicatura, questo ci fa ben sperare per la prova di vaporizzazione, ci aspettiamo sicuramente un gusto deciso, concreto con frange affumicate travolgenti.

Arriviamo così al test olfattivo che si palesa subito in maniera davvero decisa, tra i “fumi” che escono dalla boccetta si riesce a ritrovare le uniche sensazioni di quando si apre una scatola di “Toscani” così al di sotto del nostro naso non si trova più una boccetta in plastica ma il classico sigaro che con sferzate decise quasi intimidatorie ci trasmette le sue doti aromatiche. Come d’improvviso ci troviamo nel luogo dell’affumicatura e note ardenti ci accompagnano nel percorso di cura a cui vengono sottoposte le foglie. Il legno di quercia conferisce robustezza ad un insieme aromatico davvero armonioso.

Dopo una deliziosa prova olfattiva passiamo con un discreto carico di aspettative alla prova olfattiva. Un rapido refill e si parte. Sin dalla prima boccata notiamo qualcosa che ci coglie di sorpresa: la carica aromatica risulta molto più alleggerita rispetto ai sapori che abbiamo ritrovato nel nostro test iniziale. Nella fase iniziale il vapore emerge con la sua secchezza cremosa in maniera davvero ricca l’affumicatura è si presente ma si atteggia in maniera delicata quasi ci sfiora. La parte più cupa e decisa lascia spazio ben presto a note vegetali che alleggeriscono ulteriormente l’intensità aromatica. Sicuramente è nello scopo del produttore creare un liquido ben armonioso e ben bilanciato adatto ad un svapo quotidiano senza esagerare concedendoci la possibilità di godere a pieno anche delle note più delicate del tabacco di cui parliamo. Infatti il risultato finale è davvero armonioso, differente da quello che ci aspettavamo ma comunque ricco. Le concorrenti in gioco sono ben armonizzate e si completano a vicenda la durezza data dalla cura a fuoco si alleggerisce del suo carico aromatico innalzando la parte dai richiami vegetali e verdi della foglia, regalandoci dopo diverse boccate sferzate decise alternate a sferzate più delicate. Nella parte finale della svapata comunque la protagonista rimane la componente secca che ci asciuga le papille gustative dopo una delicata pioggerellina autunnale di Kentucky.

Come già detto il Kentucky viene utilizzato per la produzione dei Toscani in questo caso invece il produttore ci vuole far conoscere nel suo insieme la natura di queste foglie e lo fa nascondendo leggermente la sua dirompente forza per lasciare spazio a note delicatamente aromatiche e secche in un insieme amabile e rotondo.

La prova anche per questo prodotto è stata portata avanti per diversi ml ,qui come ci aspettavamo la durata delle coil è stata leggermente inferiore rispetto ai prodotti della linea dai toni più chiari ma il primo decadimento di aroma lo abbiamo percepito intorno ai 10 ml che ha reso necessario eseguire una nuova rigenerazione.

Diluizione consigliata: 10%

Tempi di maturazione: 10/15 gg

Pro: Un eliquid davvero ben bilanciato adatto a tutti i palati..

Contro: .. forse avremo preferito una piccola dose di “cattiveria” in più.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Instagram
Email
RSS