Recensione Liquido Pronto: Lemur – Origins (Twelve Monkeys) 50ml –  ricevuto dal produttore ANTEPRIMA

Lotto: LMR040020718

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 65VG – 35PG

Data scadenza: 02/2020

Devices: Rx200 + Druga dual coil 0,18 ohm (ss316L 26 awg) con Cotton Bacon Prime.


Il termine “lemure” deriva dalla parola latina lemures, che indica gli spiriti notturni della mitologia romana. Furono i grandi occhi spiritati del lemure, nonchè il suo tipico verso, a suggerire a John Edward Gray un nome così appropriato per questi simpatici primati. Quello dei lemuri, in realtà, è un infraordine del sottordine degli Strepsirrhini, primati diffusi esclusivamente in Madagascar.

Detto ciò… Le recensioni dedicate al lancio di una nuova linea Origins del brand canadese Twelve Monkeys, continuano. L’e-liquid che ho il piacere di recensire per i lettori di The Flavourist è Lemur.

La linea Origins è una linea affascinante, improntata su note di testa semplici, dal tocco esotico. La stiamo scoprendo assieme e quella di oggi è la penultima recensione, in anteprima mondiale, concordata con Twelve Monkeys.  Tra pochi giorni questi e-liquid saranno finalmente disponibili presso gli shop di tutto il mondo.

Prima di iniziare vi ricordo che, se volete essere sempre aggiornati in tempo reale sulle nostre anteprime e ultime recensioni, dovete andare su www.facebook.com/theflavourist e cliccare sul “mi piace” indicato dalle frecce gialle nell’immagine qui sotto.

flavourist_MIPIACE

Lemur è così descritto dal produttore:

The Lemurs have just the right fix for those hot days in the jungle. Tangy lime and lemon intermingle in wonderful synergy! Smooth citrus notes on the inhale and a light, gently cooled exhale.

I Lemuri hanno la giusta soluzione per quei giorni caldi nella giungla. Lime e limone si mescolano in una meravigliosa sinergia! Note agrumate lisce sull’inalazione e un’espirazione leggera e delicatamente fresca.

Il formato Monkey Mix Twelve Monkeys accoglie 50ml di e-liquid concentrato a 0 nicotina. Il vaper può dunque addizionare 10ml di base per raggiungere la gradazione di nicotina desiderata. Resta comunque possibile addizionare 10ml di base a 0 nicotina o svapare 50ml di e-liquid concentrato.

Il confezionamento è di ottima qualità. Perfetto per di dripping, ma altrettanto comodo per il refill di atomizzatori a tank. Comodo da trasportare in tasca. Non perde una goccia. L’aspetto delle etichette della linea Origins è gradevole. Moderno, elegante e completo nelle informazioni sulla sicurezza riportate in diverse lingue. Un prodotto perfettamente allineato alle più recenti normative europee. Pulito ed essenziale nella grafica, come potete notare dalle immagini. Etichette molto belle che catturano la luce con un fondo dorato di grande effetto.

L’esame olfattivo di Lemur ci presenta un e-liquid dalla cornice floreale spiccata e note agrumate morbide, assolutamente non invadenti. Gli spunti olfattivi non nascondono un leggero fondo zuccherino. Già a naso le narici sono solleticate da quello che prevediamo (non è difficile) essere koolada.

Il mio Druga è pronto per entrare nel vivo di questa recensione. Dolcezza assoluta. Una inebriante, ma delicata ventata agrumata, smossa dalla freschezza indotta da una dosatissima koolada. Quanto presentato da Twelve Monkeys nella descrizione di Lemur è confermato da una aspirazione delicata e fresca. Bisogna ammetterlo… pensando all’incontro tra due agrumi – come lime e limone – ci si aspetterebbe una intensa acidità, ma non è ciò che il produttore canadese sembra aver pensato per noi.

Lemur ha la grazia di una limonata sofisticata, moderna e particolarmente dolce. Una dolcezza che mitiga indubbiamente il carattere acido degli ingredienti, ma già in partenza la selezione delle molecole utilizzate per tracciare il profilo di questa ricetta, appare volta alla delicatezza e… alla “sostenibilità” di queste note frizzanti allo svapo a determinate temperature. Ecco che con un atom da dripping possiamo decidere di contenere le temperature in un range fra i 40 e i 50w limitando l’areazione, o decidere di divertirci, senza perdite di gusto, ben oltre gli 80w garantendo alla svapata una buona areosità. Lemour non fa una piega! Aromaticamente perfetto, per quanto diverso, nelle diverse interpretazioni.

Il ruolo della koolada (delicatissima), ma anche della particolare dolcificazione di questo e-liquid, giocano un ruolo fondamentale per il successo di questa ricetta. Sopratutto quando parliamo di temperature alte. Di un cloud chasing che resta gradevolmente ancorato al flavor chasing… che noi di The Flavourist (ovviamente) preferiamo. Tecnicamente perfetto (o quasi).  Lemur rivela una ricerca volta alla tutela del gusto che apprezzo molto. Un e-liquid semplice nella ricetta, ma gustoso e divertente. Sbarazzino. Forse, avrei apprezzato uno spunto maggiormente fresco. La quantità di koolada è ben dosata, ma con un maggior vigore questo e-liquid sarebbe stato una vera bomba.

Tutti, approcciandoci ad un e-liquid dalle note agrumate, temiamo fastidiose assonanze con i classici detersivi per piatti aromatizzati al limone. Precisiamo subito che Twelve Monkeys ha compiuto un vero prodigio in tal senso e che Lemour si distingue da altri prodotti assaggiati in passato. Questo marchio canadese è riuscito a restituire note agrumate aggraziate che ricordano il succo di lime, limone e zucchero senza essere invadenti. La cornice floreale e l’impatto fresco di Lemur permettono lunghissime sessioni di svapo, regalando una piacevole sensazione di fresco… e di buono in bocca.

Salvate theflavourist.net tra i preferiti del vostro browser e concedeteci il like sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informati sul nostro lungo viaggio tra le eccellenze dello svapo.

Pro: Tecnicamente perfetto per uno svapo delicato, agrumato, fresco… in flavor chasing.

Contro: Nulla da segnalare.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Instagram
Email
RSS