True-Northern-Logo

Recensione Liquido Pronto: Opus – linea Monolith (True Northern Vape) 60 ml – ricevuto dal produttore

Base dichiarata: 20 PG / 80 VG

Lotto: n.d.

Nico: 3 mg/ml

Data scadenza: n.d.

Devices: Laisimo Snowwolf 200w plus + Recoil RDA dual clapton coil 0.25 ohm (Kanthal A1 26/32 awg) con cotone Native Wicks.


True Northern Vape è una piccola realtà canadese che abbiamo iniziato a seguire sulle nostre pagine già da qualche tempo, e che ci ha sorpreso molto positivamente per le sue creazioni inedite e i suoi inusuali accostamenti aromatici.  Dopo Terra e Ascension (che ha ricevuto una nomination per il Best of 2017), oggi ci occupiamo del terzo liquido della linea Monolith: Opus.

La boccetta dell’e-liquid è in PET trasparente da 60 ml con tappo di chiusura a vite. Il contagocce è molto pratico e comodo per qualsiasi tipo di refill. L’etichetta molto stilizzata e minimalista (personalmente mi piace molto) riporta informazioni basilari sul prodotto – quantità, livello di nicotina e aromatizzazioni principali – e poco altro: risicate sono le precauzioni d’uso. Il prodotto in nostro possesso non è conforme alla TPD europea e possiamo solo augurarci lo diventi presto…

monolith

Prima di iniziare vi ricordo che, se volete essere sempre aggiornati in tempo reale sulle nostre anteprime e ultime recensioni, dovete andare su www.facebook.com/theflavourist e cliccare sul “mi piace” indicato dalle frecce gialle nell’immagine qui sotto.

flavourist_MIPIACE

Opus è così descritto ufficialmente:

Marvel In The Intricate Fusion Of Flavours That Is Opus. Featuring Energizing Acai Berries With Smooth, Delicate Jackfruit, Sweetened By Dark Forest Berries And Banana. Inspired By The Colossal Feat Of Modern Engineering That Is The CCTV Building.

Lasciati stupire dall’intricata fusione dei sapori di Opus. Con bacche energizzanti di acai, un morbido e delicato jackfruit, addolcito da more e banana. Ispirato al colossale spettacolo di ingegneria moderna che è l’edificio della China Central Television.

All’olfatto Opus presenta evidenti e pungenti note di banana sottese da essenze con una chiara matrice tropicale. La penetrante profumazione di banana mostra delle velature alcoliche, mentre tra le sfumature tropicali, si percepisce una simil nota di ananas con minimi innesti speziati. Il profumo nel suo insieme è di sicuro accattivante, ancorché arricchito da sfumature piuttosto inedite. Tuttavia la cornice generale riconduce ad un liquido di semplice natura esotica. Un quadro olfattivo intrigante che con curiosità mi spinge alla prova di svapo.

La prima boccata di Opus rivela senza indugio un liquido con una struttura aromatica complessa, alternativa e con una profonda vena creativa. Ecco dunque il mio dripper vaporizzare le prime gocce di questo mix fruttato. In inspirazione una pregevole profumazione esotica, ricca di spunti dolci ma con un pizzico di acidità, pervade subito il palato. Le note aromatiche rivelano sapori familiari ma non comuni, tra i quali si riesce a cogliere un’ intersezione di gusto oscillante tra l’ananas e una mela quasi vanigliata. L’affiorare di punte acidule tipiche di un dark berry ( immagino un ribes nero), regala al corpo della svapata un’intrigante sensazione di piacere. Come per le altre due creazioni del brand già recensite, Terra e Ascension, il palcoscenico di Opus vive su una perfetta simbiosi tra i suoi figuranti. Un affiatamento istintivo e naturale che non si serve di “leganti” esterni.

Opus è un’opera aromatica che pur non presentando grosse sfaccettature nelle varie fasi della svapata, cattura le papille stimolandole a ricercare note e aromi più conosciuti e più comuni. E invece ad ogni boccata continua a lasciare uno strano senso di familiare ignoto.

L’amalgama perfetto tra i suoi ingredienti e la scelta singolare degli stessi contribuiscono fortemente a questo risultato così ammiccante. L’acai berry, bacca della foresta Amazzonica dalle incredibili proprietà antiossidanti, è l’ingrediente stimolante dell’intero bouquet, con le sue note lievemente acidule ma tanto gradevoli; il jackfruit, il frutto da albero più grande in natura, è colui che dà corpo alla creazione grazie alle sue rotondità e ai suoi tratti estivi. Ma l’arte aromatica di Milan Vettese, la mente creativa di True Northern, non s’è fermata a questi ingredienti: un tocco morbido e dolce emerge con naturalezza nella fase di esalazione, quando il liquido sfuma dolcemente in un leggero sottofondo di more (e non ribes nero) mixato con un pizzico di polposa banana. Proprio quella banana che sembrava dominare la scena olfattiva, ora magicamente appare solo sul finire della boccata, come una cornice smussata che regala sinuosità al suo ritratto.

peerless

Opus è una fresca avventura esotica condita con un tocco di bacche nordiche; infonde ad ogni boccata una piacevole sensazione dissetante, unendo elementi dolci e acidi in connessione naturale tra loro. La genialità del produttore è tutta nella sua capacità di trasferire e trasmettere un senso artistico e unico alle sue creazioni. Vi sembra poco?

D’ora in poi questo esotismo nordico lo chiameremo lo stile True Northern Vape.

Pro: Un sublime mix fruttato che combina stile esotico con elementi naturali del Grande Nord.

Contro:

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
EMAIL
RSS