Nome e Formato:  Oriental linea V by Black Note (Vaporificio & Black Note) – Aroma concentrato 10 ml – ricevuto dal produttore

Lotto:

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 50 PG / 50 VG

Data scadenza: 03-2020

Devices: Sva penguin BF 75 + Speed Revolution 1.00 omh (Kantal A1 29 AWG) + Cotton bacon V2


Continuiamo il nostro viaggio nel mondo dei tabacchi naturali con estrazione a freddo targato Vaporificio e Black Note, lo facciamo con un nuovo liquido della linea V by Black Note arrivando così al quarto liquido recensito. Da adesso inizieremo a fare sul serio andando ad occuparci dell’ultimo tabacco chiaro della linea, un tabacco da sempre apprezzato e che è riuscito con le sue caratteristche ad attirare gli amanti delle estrazioni, parlermo, dunque dell’Oriental. Come ormai da abituidine disuteremo insieme delle caratteristiche uniche del singolo tabacco, questo vuol dire niente blend.

Iniziamo con qualche piccolo cenno per addentrarci sempre di più in questo mondo ricco di sfumature e curiosità. Il nome oriental deriva dal luogo di coltivazione infatti le verietà di tabacco orientale vengono coltivate principalmente in Turchia, Siria ed Iran ed in alcune regioni della Grecia. Le foglie sono caratterizzate da dimensione molto contenute,grasse e ricche di oli essenziali una volta raccolte vengono fatte essicare al sole. Le più comuni miscele orientali hanno come base il tipo Izmir che ha come caratteristica una forte componente aromatica dolce ma allo stesso modo aspra tendezialmente acida.

Come per tutti i prodotti di questa linea anche questo aroma ci viene fornito in una boccetta da 10 ml dove nella sua etichetta celeste molto chiaro viene riportato il nome e la percentuale di diluizione consigliata: parliamo del 10%, con tempo di maturazione di circa 10/15 giorni. Il risultato dopo la miscelazione e dopo 10 giorni di attesa, è un liquido dai toni caldi di un giallo deciso che riporta alla nostra mente le immense distese di coltivazione.

Questa la descrizione che ci viene fornita dai produttori:

È il più piccolo tipo di tabacco in dimensioni ma il più ricco di oli. L’orientale cresce nelle estati calde e secche dei Balcani e del Medio Oriente. È un tabacco dal sapore fortemente aromatico e speziato.

It is the smallest type of tobacco in size but the richest in oils. The Oriental grows in the warm and dry summers of the Balkans and the Middle East. It is a tobacco with a highly aromatic and spicy flavour.

Il produttore con la sua descrizione riesce a trasmetterci delle piccole informazione per godere a pieno del liquido e ci fornisce le informazioni principali e le sue caratteristiche peculiari, infatti come immaginavamo ci troveremo di fronte ad un liquido dall’alto valore aromatico e che trova la sua centralità nel gusto speziato tipico delle miscele orientali. Inoltre ci aspettiamo un nota acidula che bilancierà le classiche sfumature dolci, vero cuore dei tabacchi chiari.

Inizio così una delicatissima prova olfattiva, le sfumature sono molte da percepire e comprendere, la delicatezza è l’emblema del test. Un delicato sentore acidulo si alza dalla boccetta e ci avvolge in maniera delicata piano piano l’acidità cede il posto ad una sensazione di dolcezza delicata ma corposa. La parte speziata irrompe nel quadro generale in maniera decisa e chiarisce in maniera inequivocabile l’elemento centrale che andremo ad assaporare. Si riesce a cogliere una veloce sferzata legnosa solo dopo diverse prove, capendo subito che seppur nascosta sarà sicuramente incisiva nella prova di vaporizzazione.

Passo al test di vaporizzazione con un buon carico di aspettative, nella parte iniziale della boccata la prima sensazione che ci avvolge è quella speziata, una speziatura graffiante a tratti decisa a tratti più timida. Nella sua fase più decisa si percepisce quasi piccante sul palato mentre, invece, nella sua fase delicata i valori zuccherini entrano in gioco addolcendo al punto giusto la sicurezza aromatica. Nella fase centrale l’altro elemento caratteristico si fa spazio nel bouquet aromatico la foglia ci viene trasmessa attraverso sferzate paglierine-erbacee magistralmente affumicate dal sole orientale che innalzano i valori aromatici rendendoci la svapata ricca e corposa ed è proprio in questo momento che la secchezza del vapore ci culla accompagnadoci nella parte finale della svapata, qui non ci sono dubbi le note zuccherine bene amalgamate ci vengono delicatamente trasmesse in contrapposizione con la nota acidula che tende boccata dopo boccata a prendere il sopravvento sulle note dolce ed è proprio la nota acida che si deposita sul nostro palato prepando il terreno per un nuovo carico di spezie in arrivo con una nuova svapata. Il liquido nel suo insieme è ben costruito e tutti gli elementi entrano in gioco nel momento giusto combinandosi in maniera perfetta e ogni caratteristica viene esaltata dall’elemento successivo in una ruota aromatica ben bilanciata e concreta.

L’oriental viene utilizzato spesso nelle miscele ma non lascia dubbi sulla sua qualità preso singolarmente, un tabacco che fa dello speziato il suo elemento centrale e di maggior spessore ma che ci concede moltiplici sfumature acide e dolci che lo rendono perfetto da utilizzare in ogni circostanza ed in ogni momento della giornata.

La prova anche per questo prodotto è stata portata avanti per diversi ml , essendo un tabacco chiaro poco zuccherato, la durata della coil è stata ottima dopo 10 ml il gusto è inalterato il cotone è ancora in ottimo stato e la caremellizazione non è tale da dover effettuare dry-burn. Rimaniamo soddisfatti della durata media delle resistenze di tutti i prodotti della linea.

Diluizione consigliata: 10%

Tempi di maturazione: 10/15 gg

Pro: Una ruota di sapori ben costruita, mai eccisivo ma sempre incisivo 

Contro: Il gusto speziato non è per tutti i palati.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Instagram
Email
RSS