Nome e Formato: Red Spot (Guerrilla Flavors) – aroma concentrato 10 ml –  ricevuto dal produttore

Lotto:

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 30 PG / 70 VG

Data scadenza: n.d.

Devices: Istick pico 25 + wotofo profile mesh o.22 omh


Torniamo oggi qui, sulle pagine di TheFlavourist, insieme a voi, per fare due chiacchiere su un nuovo liquido. Lo facciamo parlando di Guerrilla Flavors. I produttori Rumeni, che hanno il loro quartier generale nella regione della Transilavania. Sono state settimane intense e ricche che hanno visto una serrata successione per quanto riguarda questi liquidi, ma oggi ho una triste notizia da darvi per un pò non avremo altri prodotti da recensire di questo produttore.

Come accennato nelle scorse settimane abbiamo avuto il piacere di poter provare alcuni aromi, suddivisi, per comodità in categorie,  abbiamo condiviso con voi le nostre impressioni sui cremosi di questa linea, per poi passare ai test sui tabacchi aromatizzati, fino ad arrivare la scorsa settimana ai liquidi che tanto vanno in questo periodo dello svapo: i liquidi fruttati con un pizzico di ice, che rendono tutto molto rotondo e che come ben sappiamo aiuta sopratutto chi è agli inizi a stare lontani dal vizio per la quale noi siamo qui. Siamo arrivati oggi all’ultimo aroma che ci è stato mandato, sicuri che presto riceveremo nuove creazioni e sempre pronti a portare a voi lettori le nostre impressioni. Per i lettori più distratti vogliamo ricordare che si tratta di aromi sintetici che ritrovano come punto di forza ed elemento caratterizzante una qualità aromatica elevata e che cercano di rilasciare gusti il più possibile realistici. Insomma cercano di emulare un aroma estratto utilizzando molecole sintetiche. Oltre a questo il punto di forza dei ragazzi di Guerrilla Flavors è la semplicità di approccio ai liquidi infatti indirizzati ad un pubblico molto ampio non cercano di stravolgere il mercato con ricette “difficili” ma ci offrono la loro visione caratterizzante.

Come detto si tratta di un aroma dai sapori fruttati a cui è stato aggiunto l’effetto ghiacciato. Annunciamo così Red Spot che viene descritto molto semplicemente dal produttore così:

Raspberry and watermelon soda with ice effect.

Soda di lamponi e anguria con effetto ghiaccio.

La descrizione come sempre è precisa e puntuale e senza giri di parole ci mette difronte agli ingredienti che andremo a scoprire una volta vaporizzato il liquido. All’interno troveremo, una soda ai lamponi e anguria a cui è stato aggiunto un effetto ghiacciato. A noi la la descrizione porta alla mente l’immagine di un bel bicchiere riempito di soda quindi con tante bollicine dai colori violaci a tratti e con sfumature rossastre in richiamo ai due frutti presenti con l’aggiunta di quei pochi cubetti di ghiaccio per rendere la bibita gustosa e dissetante senza snaturare il gusto, saranno riusciti i nostri ragazzi a ricreare nel loro liquido la nostra stessa immagine mentale?

Come ormai ci hanno abituati all’interno troviamo la boccetta di aroma che andrà diluito a circa il 15 percento ma si può scendere leggermente con basi con meno VG. Ed inoltre ci viene fornita anche una “unicorn bottle” da 60 ml in cui versare il nostro preparato per le poche ore di stepping necessario per far si che l’aroma si amalgami con la base. Abbiamo anche notato che una volta chiuso il beccuccio dosatore della boccetta, ci viene data la possibilità di rimuoverlo per consentire una nuova ricarica agevolmente. Davvero carino questo packaging!

PROVA OLFATTIVA

Il primo approccio alla boccetta è sicuramente molto positivo, i pochi elementi caratterizzanti della ricetta fanno si che tutto ci risulti molto chiaro fin dalla prima prova. Una volta avvicinati alla boccetta percepiamo in maniera sicura e prepotente l’anguria che con le sue note zuccherine ci fa già venire l’acquolina in bocca, un profumo ricco e diremo molto verosimile, ad oggi sicuramente uno dei migliori percepiti durante la prova olfattiva. Ricerco in questo profumo le note dei lamponi che ritrovo molto delicatamente nell’insieme come quella sensazione acidula che ci fa smuovere leggermente il naso. Ovviamente è quasi impossibile percepire il tocco ice conferito al liquidi ma lo percepiamo come un soffio di vento fresco che ci solletica leggermente il viso.

PROVA DI SVAPO

Arriviamo così al momento clou la prova di svapo per questo liquido fruttato e ghiacciato. Una ricetta sicuramente non complicata che si apre subito mettendo in tavola tutte le sue caratteristiche predominanti  il vapore è denso e corposo, rimaniamo subito colpiti dalla ricchezza di questo pur semplice aroma e che risulta gustoso e goloso allo stesso tempo. Infatti  il vapore è abbastanza carico di zucchero, ricordiamo che si tratta pur sempre di una soda, che vede insieme all’acqua l’aggiunta di zucchero di anidride carbonica, qui tutto si amalgama in un unico vortice di sapori, lo zucchero dell’anguria ed il gusto escono in maniera chiara e puntuale rendendo tutto molto immediato ed apprezzabile. Le molecole utilizzate per ricreare il sapore dell’anguria rimangono di alto livello infatti non ci trasmettono sapori sgradevoli o troppo irreali. La sensazione dell’effetto ghiacciato ci accompagna che ci accompagna dall’inizio alla fine in questa fase risulta molto delicato e poco invasivo. Una volta superata la fase iniziale della boccata arriviamo nella parte centrale dove ritroviamo in maniera leggera note e gusti che ci ricordano i lamponi, certo non si palesano in maniera decisa ma sullo sfondo fanno il loro mestiere concedendoci quei sentori leggermente aciduli tipici del frutto che bilanciano l’intera composizione aromatica smorzando le sensazioni zuccherine, alleggerendo anche la pressione sul nostro palato. Nella fase finale la sensazione dell’ice, che non ci ha mai abbandonato durante tutto il nostro percorso, si fa più presente e tende ad appiattire la grande forza aromatica, ripulendo le nostre papille e lasciando una freschezza delicata e persistente anche dopo aver posato la nostra sigaretta elettronica.

Non so se anche dalle vostre parti in estate si fanno le così dette granite, quelle fatte con il ghiaccio frullato a cui poi si aggiunge l’aroma a piacimento ecco questo liquido mi ricorda, più che una bevanda quel tipo di sensazioni, il fresco zuccherato e leggermente acidulo di una granita all’anguria.

La svapata risulta complessivamente davvero gustosa e ricca, un mix fruttato che ben si presenta al nostro palato con un gusto vivace e deciso e molto zuccherato. I livelli di dolcezza e zuccherinità vengono tenuti sotto controllo da una nota leggermente acida dei lamponi che però si pongono in secondo piano rispetto alla decisa presenza dell’anguria. Un liquido per tutto il giorno e che sicuramente saprà elevarsi maggiormente con l’avvento della bella stagione, ma che comunque ben si intona ad una svapata spensierata.

I ragazzi di Guerrilla Flavour difficilmente sbagliano, ed anche in questo caso si sono presentati alla prova decisiva con una ricetta semplice basata su pochi ingredienti ma sempre di qualità e  comunque risulta molto apprezzabile e veritiera nel suo insieme.

Pro: Ottima combinazione di zuccheri e acidità.

Contro: Lamponi poco presenti.

follow us:
Facebook
Facebook
Instagram
Email
RSS