Nome e formato: Strawberry Ice (Dr. Frost E-liquid)  – Aroma concentrato 20 ml in boccetta da 60 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: n.d

Data scadenza: n.d

Base utilizzata: 30 PG / 70 VG

Nico: 0 mg/ml

Devices: SVA Penguin BF + wasp nano RDA  parallel coil  0.25 ohm (26 ga SS316) con Cotton Bacon V 2.0.


Finalmente giunto il giorno in cui torniamo a saltellare qua e in là nel mondo super ghiacciato dell’ormai mitico Dr.Frost. In questo mondo ricco di giganteschi ghiaccioli fluttuanti e colorati che nascondono al loro interno un succoso frutto che non vediamo l’ora di assaggiare con voi. La decisione di tornare in questo luogo magico alla ricerca del Dr. Frost per farci consigliare una sua creazione che possa restare comunque apprezzabile e godibile con l’ormai imminente cambio stagionale. Come ben sapete si tratta di ricette semplici in puro stile malesyano dove l’elemento principale risulta la forte componente ghiacciata, che va a gelare uno specifico frutto creando questi fantastici cubetti colorati. Sicuramente per la tipologia del liquido non siamo nel periodo piú adatto ma noi di The Flavourist siamo convinti che questo particolare liquido sia perfetto in questa stagione per smorzare quei sapori cremosi o tabaccosi che spesso richiedono attenzioni maggiori per essere apprezzati al massimo. Finalmente il Dr.Frost si è deciso a scegliere quale cubetto ghiacciato portarci, lo vediamo arrivare verso di noi, con il suo cilindro dove all’interno troviamo una  grossa e rossa fragola congelata. Accettando la scelta, è impossibile respingere o contraddire il pupazzo di neve, oggi vi andremo a presentare Strawberry Ice creato in Malaysia ma prodotto in UK dalla Dr Frost Polare Ice Vapes.  

Strawberry Ice così presentato ufficialmente:

Strawberry Ice E-Liquid by Dr Frost is Plucked straight from the permafrost then crushed into juicy, red ice lollies. This cool refreshing strawberry treat is just what the doctor ordered.

Strawberry Ice E-Liquid di Dr Frost viene tolto direttamente dal permafrost e schiacciato in ghiaccioli succosi e rossi. Questa fresca rinfrescante fragola è proprio quello che il dottore ha ordinato.

La boccetta in nostro possesso è una chubby gorilla da 60 ml e contiene 20 ml di aroma in glicole al quale bisognerà aggiungere 40 ml di glicerina vegetale eventualmente addizionata con nicotina. Il packaging  rimane molto colorato e divertente su un sfondo traslucido leggermente rosso, ritroviamo il super ed arrabbiatissimo Dr. Frost che con il suo cilindro in testa non vede l’ora di saltarci a dosso per farci provare a tutti i costi la sua creazione.

La descrizione che ci viene fornita dal produttore segue sempre il proprio filo conduttore, semplice ma che comunque riesce a strapparci un sorriso, mettendoci di fronte a quello che andremo ad approcciare, un cubetto di fragola ghiacciata, ma davvero congelata perchè ci informano che è appena uscita dal permafrost. Questo è quello che il dottore ci consiglia perchè come ben sapete il proverbio dice: un fragola ghiacciata al giorno toglie Dr. Frost di torno … o non faceva proprio così?

Passiamo subito alla prova olfattiva. Strawberry Ice si presenta al nostro test in maniera silenziosa, il primo approccio è molto timido, al contrario di come ce lo aspettavamo, solitamente gli aromi che contengono la fragola sono molto carichi e sgraziati, proprio per questo l’eliquid si presta davvero bene e si fa apprezzare. La fragola è presente ma non è oltremodo concentrata, questo ci fa ben sperare per la prova di vaporizzazione, inoltre sentiamo questa sua leggerezza aromatica che non sfocia mai nel sintetico restando comunque discretamente fedele alla realtà. Tra le leggiadre folate cariche di fragole troviamo anche delle note zuccherine ben inserite nel bouquet aromatico che non tende ad essere una mera aggiunta ma un ottima combinazione molecolare. Le impressioni olfattive per questo liquido sono sicuramente positive e vogliamo approfondire con il test di vaporizzazione, sopratutto perchè non vorremo che l’eliquid possa risultare stancante dopo poche boccate. Noi come sempre siamo qui per scoprirlo insieme a voi!

Atomizzatore pronto, drippate le prime gocce e via si parte con il test di vaporizzazione. Subito, come ormai abituati, la nostra accoglienza è davvero gelida! Veniamo pervasi da un brivido ghiacciato che ci percorre, facendo rabbrividire ogni nostro muscolo ma che una volta passato si sofferma leggermente sulle nostre tempie e sulla nostra fronte lasciando quasi una sensazione di spossatezza. Un intensa e glaciale prima boccata, ancora con i brividi a dosso possiamo sicuramente parlare di una  sensazione che rimane costante dall’inizio alla fine della boccata e che ci accompagna anche dopo rinfrescando completamente il nostro corpo. Nella fase centrale della svapata ecco finalmente una delicata sensazione di fragola si fa spazio tra i cubetti ghiacciati, come immaginato dopo la prova olfattiva non risulta essere troppo invasiva ma è ben distribuita e non sovraccarica mai l’intensità aromatica restando leggermente in disparte. Anche se accuratamente dosata non possiamo non avvertire quel poco elegante aroma sintetico di fragola che vira su gusti poco reali e poco pungenti perdendo alcune caratteristiche peculiari che ci saremo aspettati dalla fragola, come ad esempio una leggera punta acidula. In questa costruzione aromatica  avvertiamo sicuramente una buona quantità di zucchero, ma pochi elementi ci portano con la mente ad immaginare una bella e rossa fragola. La parte finale della boccata è sicuramente la piú golosa dove la parte zuccherina della fragola esce fuori, ed è proprio in questo momento che l’eliquid raggiunge il suo massimo, infatti l’aggiunta dello zucchero riesce, a caricare di note quasi cremose addolcendo la composizione e inserendosi nei vuoti aromatici dati dalla fragola. Questa sensazione zuccherina persistente e che si appoggia delicatamente sui cubetti ghiacciati arrotonda il gusto rendendolo davvero godibile in ogni momento senza risultare mai troppo invasivo o eccessivo.

I produttori pensando a questo liquido, con la sua semplice ricetta hanno cercato di realizzare una combinazione sicuramente rotonda e ben bilanciata cercando di limitare l’uso della fragola che però tende a sparire molto tra le scariche ghiacciate dovuta alla grande presenza di ice che sicuramente racchiude in se il vero obiettivo del liquido offrire al pubblico un delicato ma altrettanto ghiacciato, ghiacciolo alla fragola.

Un piccolo consiglio che ci sentiamo di darvi, come per tutta la linea, è sicuramente un liquido che strizza l’occhio a wattaggi alti e che da il meglio spinto su sistemi completamente da cloud.

Diluizione consigliata: circa 33% = aggiungere 40 ml di glicerina vegetale all’interno della boccetta contenente l’aroma.

Tempi di maturazione: Pronto subito.

Pro: Liquido semplice dominato dalla sensazione ice.

Contro: Debole la nota di fragola.

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
Instagram
Email
RSS