Tra poco più di due settimane aprirà i battenti l’attesissimo Vapitaly 2017. L’evento, giunto alla sua terza edizione, si svolgerà nell’ormai consolidata cornice di Verona, una delle più affascinanti città della nostra penisola e sicuramente centro di grande richiamo turistico. Dal 20 al 22 maggio i riflettori europei e mondiali del mondo del vaping saranno tutti puntati sul palcoscenico del Vapitaly, non solo per l’offerta sempre crescente di espositori internazionali e per il conseguente richiamo in termini di visitatori (trend già osservato nelle precedenti edizioni), ma soprattutto perché il Vapitaly 2017 potrà vantarsi del titolo di prima fiera in assoluto TPD ready.

Infatti, il 20 di Maggio terminerà il periodo transitorio concesso agli operatori di settore per commercializzare le scorte di prodotti non conformi alla nuova normativa europea. A Verona dunque, si potranno osservare tra gli stand dei numerosi espositori presenti i primi effetti ufficiali della TPD. La curiosità che aleggia intorno alla manifestazione scaligera è tanta, così come la consapevolezza che l’Italia del vaping saprà offrire non solo un ottimo spettacolo durante la manifestazione fieristica, ma saprà anche mostrare di aver raggiunto un livello di consapevolezza e di maturità degno di un comparto di rilievo e in costante crescita all’interno del panorama produttivo nazionale.

vapitaly

Nuovi espositori esteri, un respiro sempre più internazionale, numerosi eventi e tante altre novità. Ne abbiamo parlato con Mosè Giacomello ideatore e Presidente di Vapitaly. Buongiorno Mosè La ringrazio in anticipo a nome di tutto lo staff di The Flavourist per aver gentilmente accettato di rispondere ad alcune domande per il nostro blog.

Il Vapitaly è ormai alle porte e dall’elenco dei primi espositori pubblicato dal vostro ufficio stampa abbiamo percepito una positiva tendenza della manifestazione all’internazionalizzazione. Può farci una panoramica sui principali mercati di riferimento e sui continenti presenti all’evento? Che importanza ricoprono gli espositori esteri all’interno del Vapitaly? Da quali aree provengono principalmente?

L’edizione 2017 di Vapitaly sarà per definizione “internazionale”. Più della metà degli espositori provengono infatti dai 15 paesi stranieri rappresentati. Oltre alle consolidate presenze europee, principalmente Francesi ed Inglesi, si riafferma il Nord America con un ventina di presenze ed altrettante dall’Asia, Cina e Malesia in particolare.

In termini di dimensioni, quanto è cresciuto il Vapitaly dalla prima edizione ad oggi, sia in termini di numero di espositori che di superficie espositiva?

La superficie espositiva è raddoppiata rispetto all’edizione 2016, mentre il numero degli espositori è cresciuto di oltre il 50% ma nuovi espositori e co-espositori si stanno aggiungendo in questi giorni.

Come saprà, il nostro blog si occupa principalmente di recensioni di e-liquids e scorrendo tra l’elenco degli espositori abbiamo notato con piacere, oltre ai più prestigiosi brand made in Italy, la presenza di novità eccellenti soprattutto tra i produttori stranieri, alcuni di questi premiati nell’edizione 2016 del The Flavourist Best of. Cosa può dirci in merito?

vapitaly_standcuttwood

I produttori di liquidi fanno la parte del leone in tutte le manifestazioni di questo genere. E’ sempre molto difficile comunicare un sapore, un aroma. Quale occasione migliore di una fiera per farli provare? Passeggiare tra gli stand sarà una vera esperienza sensoriale tra vecchi e nuovi aromi da provare e da gustare.

Sempre in tema di espositori, può svelarci qualcosa in più con lo scoop di qualche nome di indubbia fama mondiale?

Nei prossimi giorni inizieremo ad annunciare gli sponsor della manifestazione. Ci sarà sicuramente qualche piacevole sorpresa, soprattutto per gli amanti dei dolci e dei pasticcini!

Può svelarci in anteprima quanti e quali eventi ci saranno nel corso della manifestazione, da quelli più glamour agli eventi più didattici?

Vapitaly sarà caratterizzata da una comunicazione ancor più incisiva delle passate edizioni. Un team video si occuperà di riprendere tutti gli eventi più significativi e di diffonderli sia sui maxi-schermi interni che in diretta streaming sui canali social. Eventi di vario genere, organizzati dalle aziende espositrici, si terranno sul palco principale e verranno quindi diffusi in diretta. Da non dimenticare la presenza degli street-food per vivere l’evento anche con cibo di qualità. Infine la VapeWhiteNight, un happening serale e notturno per tutti: produttori, rivenditori, vapers. Sul palco esterno si alterneranno DJ e gruppi musicali che faranno da colonna sonora a quella che sarà la prima grande festa del mondo Vaping. Il tutto annaffiato da ottima birra!

vapitaly_vapers3

Il Vapitaly 2017, come abbiamo detto, sarà in assoluto la prima fiera TPD ready. Mosè Giacomello, cosa si aspetta di notare e osservare tra i banchi degli espositori in fiera? Sappiamo che è una domanda spinosa ma ci piace pensare che il palcoscenico del Vapitaly possa fungere da evento chiave per il raggiungimento di una maturità definitiva del settore, nel rispetto delle nuove regole internazionali. Se dovessero spuntare prodotti non conformi, come procederà l’organizzazione?

La domanda non è per niente spinosa, abbiamo affrontato il tema già dalla scorsa edizione facendo intervenire sul palco gli esperti che hanno spiegato a produttori e dettaglianti come fare comunicazione ai tempi della TPD. Affronteremo nuovamente il tema quest’anno con interventi mirati alle problematiche TPD e CLP dal punto di vista del negoziante. Tale conferenza si terrà nella giornata di Lunedì 22 Maggio, alla presenza degli operatori del settore. Infine, non spetta a noi dire cosa è e cosa non è in regola e soprattutto fare i controlli. Noi organizziamo una fiera, diamo uno spazio a disposizione e facciamo informazione sulle regole e sulle normative. Ma non abbiamo alcun potere censorio o ispettivo.

Grazie mille per la Sua disponibilità, un enorme in bocca al lupo e arrivederci a Verona! E voi cari vapers siete pronti?

Please follow and like us:
Facebook
Facebook
EMAIL
RSS