Nome e Formato: Almond Cappuccino (Nitro’s Cold Brew Coffee) – liquido pronto 100 ml –  ricevuto da Aer WholeSale

Lotto: n.d

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 20 PG / 80 VG

Data scadenza: n.d.

Devices: Aleader Funky 160 W + Geekvape Peerless RDA dual alien clapton coil 0.2 ohm (Ni80 26 awg x 2 + Ni80 32 awg) con Cotton Bacon V 2.0.


Nitro’s Cold Brew Coffee è il nome di un brand americano dello stato della California ampiamente distribuito nel continente europeo. Noi abbiamo ricevuto l’intera linea dal distributore Aer Wholesale durante il Vapitaly 2018 appena conclusosi. E’ una linea interamente dedicata al mondo del caffè, nella più tipica concezione anglosassone ma con una particolarità assoluta: è una linea ice; forse la prima iced coffee e-liquid line al mondo. Ce ne sono altre? Fatecelo sapere!

Recensiremo per il sempre più nutrito pubblico di The Flavourist tutti i quattro e-liquid di questo marchio: Almond Cappuccino, Macchiato, Vanilla Bean e White Chocolate Mocha.

Il primo e-liquid sotto la nostra lente di ingrandimento è Almond Cappuccino:

Nitro’s Cold Brew Coffee E-Liquid presents their delicious Almond Cappuccino, a cold sweet coffee with the combination of almond milk and cappuccino.

Nitro’s Cold Brew Coffee E-Liquid presenta il suo delizioso Almond Cappuccino, un dolce caffè freddo ottenuto dalla combinazione di latte di mandorla e cappuccino.

Il prodotto si presenta all’interno di una chubby gorilla da 100 ml con una grafica giovane e sbarazzina di sicuro impatto. I produttori d’oltreoceano ci sanno decisamente fare con l’immagine dei loro prodotti; confezioni con un appeal sempre elevatissimo in grado di creare un hype inarrivabile nel panorama mondiale degli e-liquids.

All’esame olfattivo questo e-juice non sembra possedere delle caratteristiche aromatiche particolarmente complesse: la base aromatica è caratterizzata dalla tipica impronta di un caffè americano, in una delle sue molteplici declinazioni. Gustoso, ma nulla che non si sia già sentito e odorato. Da questo letto di caffeina spuntano lievi accenni mandorlati in una cornice dolce ma controllata, pulita e ben misurata; mi fa ben sperare… Non sarà il classico “dolcione” americano vero?

Eccomi al dunque dell’attesa e risolutiva prova di svapo. Sin dalla prima boccata non posso non apprezzare il delicato effetto ice che caratterizza tutta la svapata di Almond Cappuccino. L’utilizzo sapiente del mentolo (perchè di mentolo si tratta e non di koolada) in proporzioni davvero minime, contribuisce a confezionare un mix gustoso e molto equilibrato. Per quanto possa essere una questione di gusti, e so che piacciono a molti, ricette con quantitativi di koolada o altri agenti rinfrescanti portati all’estremo, non si potrà mai dire che siano equilibrate. Sarà anche voluto, ma comunque risultano pur sempre sbilanciate. Accade anche in cucina, quando i maniaci del peperoncino preparano ricette abbondando in maniera indiscriminata con questo ingrediente.

C’è qualcosa di sbagliato nel proporre ricette di e-liquids con un effetto ghiaccio dirompente? Teoricamente no, ma è indiscutibile che se si eccede, l’effetto coprente è garantito.

Per fortuna non è questo il caso di Almond Cappuccino che invece si propone come una sorta di bevanda estiva a base di caffè, con un gradevole effetto rinfrescante. Durante l’inspirazione, non sfugge alle mie papille la percezione di una lieve nota mandorlata, in una cornice che appare immediatamente piena e cremosa. La dolcezza dell’aroma mandorla è sussurrata, con il giusto tocco di etylmaltolo, quanto basta per essere presente e non perdersi tra i solchi aromatici del secondo ingrediente, il caffè, decisamente più profondi e marcati specie nelle fasi centrali della svapata e in esalazione. Per fortuna però non così marcati… non è mica un espresso italiano!

Il cappuccino confezionato da Nitro’s Cold Brew Coffee possiede infatti tutti i crismi di una bevanda al caffè in stile Starbucks e non solo… Lo sapevate che nel menu di Starbucks esiste una linea “Cold Brew and Iced Coffee”, e che all’interno di questa c’è una preparazione chiamata proprio Nitro Cold Brew? Il “nitro caffè” di Starbucks è un caffè estratto a freddo con l’impiego di azoto liquido, ed è evidente che il produttore si sia ispirato proprio a questa nuova particolare tecnica di preparazione del caffè. Bravo nell’evocare il prodotto reale, reinterpretandolo con minimi accenti di mentolo e un cappuccino gradevole, dotato di spunti di caffè tostato e pan tostato e preparato con del latte di mandorla.

L’alta concentrazione di VG ed il conseguente vapore denso e cremoso, aggiungono un piacevolissimo impatto visivo che non guasta mai, simulando molto bene la schiuma bianca e corposa di un vero cappuccino. Wattaggi alti o medio alti ne esalteranno la pienezza di gusto a tutto tondo.

Sei un vaper che in estate abbandona a malincuore i liquidi cremosi perchè troppo “pesanti” e stucchevoli? Forse questa è la linea di e-juice che fa per te. Di sicuro Almond Cappuccino lo è!

Pro: Ricetta semplice ma intelligente e a suo modo innovativa. Come rendere più appetibili gli e-liquids cremosi durante i mesi estivi.

Contro: Non state cercando un caffè espresso italiano vero?

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS