Nome: Nugget AIO (Artery) – ricevuto da Heavengifts

Tipo: AIO

Colori: Nero, Blu, Rosso, Canna di fucile

Prezzo: ~ € 35


Artery Nugget: un sistema AIO anche con base rigenerabile

Il produttore asiatico Artery ha rilasciato nelle scorse settimane il dispositivo Nugget, un sistema all-in-one (AIO) con il quale l’azienda di Shenzen spera di ripetere le fortune commerciali delle diverse versioni delle sue PAL. Ho già avuto modo di ricordare più volte che, dato il numero sempre più crescente di kit entry level presenti sul mercato, diviene sempre più difficile imbattersi in sistemi realmente innovativi e dunque meritevoli di attenzione. Chissà cosa mi riserverà quest’ultima creazione di casa Artery.

Con il sistema Nugget AIO il produttore propone al pubblico una e-cig entry level ma con qualche caratteristica in grado di strizzare l’occhio anche ad una utenza un po’ più avanzata.

Cominciamo dunque a osservare il contenuto della confezione della Nugget

IN THE BOX

1 x Nugget AIO mod
1 x Nugget AIO tank
1 x Extra coil
1 x USB cable type-C
2 x O-ring
1 x User manual
1 x Warranty card

DESIGN AND BUILD QUALITY

Nugget AIO ha l’aspetto di una classica mini mod elettronica e ha una forma simil cilindrica (base ellittica). Il design è vivace, giovanile e di sicuro impatto, anche se mi preme dire che lo stile non può definirsi propriamente sobrio né tantomeno minimal, ma resta comunque un prodotto molto gradevole. Il colore (rosso nel mio caso) è lucido e metallizzato e ricopre poco più della metà del corpo della mod realizzato in lega di zinco; la parte restante è costituita da un pannello in plastica nero con lavorazioni laterali con effetto simil resina. La qualità costruttiva, nonostante la quantità di plastica utilizzata, è buona per un dispositivo entry level e anche le rifiniture sono apprezzabilissime. Su uno dei due lati stretti della box, è presente un frontalino con un tasto fire, un piccolo e luminoso display, due tasti funzione e una porta USB; sul lato opposto è posizionata invece un’ampia e funzionale finestra per il controllo del liquido e il nome (inciso).

L’ergonomia del prodotto è eccellente, la Nugget si impugna facilmente, è maneggevole e gode di un ottimo feeling tra le mani. Buona risulta anche la sua portabilità, anche se va detto che la mod non è proprio leggerissima date le sue dimensioni compatte.

Un difetto piuttosto macroscopico dal punto di vista costruttivo è rappresentato dal leggero movimento laterale del tank all’interno della sua sede. Non si tratta di un difetto che compromette il corretto funzionamento della mod, ma risulta piuttosto fastidioso durante la svapata.

FEATURES

Nugget AIO misura 84 mm in altezza, 32 mm di larghezza e 27 mm di spessore per un peso complessivo di 130 gr. Il dispositivo è dotato di una batteria integrata da 1500 mAh che si ricarica tramite cavo USB di tipo C (corrente di carica massima da 1,5 A) in circa 1 ora. Il circuito della Nugget è estremamente semplificato nelle sue funzioni, per agevolare il più possibile un utente alle prime armi; oltre alle classiche funzioni di protezione (basso voltaggio, nessun atomizzatore inserito, corto circuito atomizzatore e timeout di 8 secondi), il vaper può intervenire variando la potenza di erogazione (con step di 0,5 watt) e azzerando il conteggio dei puff indicati sul display (pulsante fire e tasti funzione premuti contemporaneamente). E’ inoltre possibile bloccare i tasti up&down (tasto fire e tasto “+”) e anche bloccare completamente la mod (pressione in simultanea dei due tasti funzione).

Appare piuttosto evidente come il parco funzioni del circuito della Nugget sia davvero ridotto all’osso e, seppur nelle intenzioni del produttore questo è stato fatto per agevolare l’utilizzo da parte di un consumatore principiante, allora è altrettanto vero che sarebbe stato molto utile inserire una modalità intelligente di riconoscimento della coil inserita con conseguente impostazione del limite massimo di watt erogabili; si tratta di una funzionalità che Artery stessa ha utilizzato sulla Pal II Pro e che è perfetta per i principianti.

Prima di passare a osservare le caratteristiche del tank del kit, è bene ricordare che il device si accende/spegne con la canonica sequenza di cinque click ravvicinati, mentre tenendo premuti contemporaneamente per due secondi circa il tasto fire e il pulsante “-” si attiva/disattiva la luce led che illumina il vano del tank.

L’atomizzatore di questo sistema AIO ha un diametro di circa 20mm e può ospitare 2 ml di liquido nella versione TPD e 3 ml nella versione standard. Si tratta di un atomizzatore molto essenziale composto da un top cap con drip tip integrato in policarbonato nero, da un corpo in acciaio con tank in vetro e da una base in acciaio con ghiera di controllo dell’aria sulla quale si avvitano le testine in dotazione. L’atom alloggia nel suo vano ancorandosi magneticamente; la tenuta è buona anche se, come detto in precedenza, si avverte un leggero e fastidioso movimento laterale del tank.

La versatilità offerta in termini di opzioni di coil è a mio avviso la caratteristica funzionale più interessante del kit Nugget. Ecco di seguito tutta la gamma di soluzioni disponibili:

  • testina 1,4 ohm – range 7-11W per MTL puro (inclusa nella confezione);
  • testina mesh 0,4 ohm – range 20-28W per DL ristretto (inclusa nella confezione);
  • testina mesh 0,6 ohm – range 15-22W  per DL ristretto o MTL arioso (da acquistare separatamente);
  • testina 1,0 ohm – range 9-13,5W per MTL puro (da acquistare separatamente);
  • base RBA coil – consigliate resistenze superiori a 0,5 ohm (da acquistare separatamente);

COILING, WICKING AND FILLING

L’operazione di sostituzione di una testina sulla Nugget è quanto mai agevole e rapida; dopo aver estratto il tank dalla mod, non bisogna far altro che svitare la base dell’atomizzatore e quindi a seguire svitare la coil dalla base stessa. Una volta inserita una nuova testina all’interno del tank, si può procedere con la ricarica del liquido, operazione anche questa davvero molto semplice. E’ necessario svitare il top cap dell’atom e inserire il liquido servendosi dell’ampia asola laterale, adatta per qualsiasi tipo di contagocce e boccetta.

PERFORMANCES AND FLAVOUR

Sia le coil in dotazione che quelle opzionali acquistabili a parte, così come la base RBA, garantiscono grande versatilità al kit Nugget in fatto di tipo di svapata; purtroppo però, alla grande versatilità offerta dalla Nugget AIO non corrispondo prestazioni aromatiche degne di nota.

Con la testina da 1,4 ohm, oltre ad aver riscontrato qualche problemino di pescaggio con i liquidi sprovvisti di una minima percentuale d’acqua, mi sono ritrovato dinanzi a un prodotto non in grado di garantire una resa aromatica all’altezza della situazione. Nei due-tre test effettuati, tutti i liquidi hanno presentato uno strano e alquanto innaturale retrogusto di plastica.

Leggermente migliore, ma non abbastanza da poterne essere soddisfatto, il comportamento della coil mesh da 0,4 ohm, che fornisce al vaper una svapata leggermente più corposa e soddisfacente. Ma anche in questo caso aromaticamente non in media con le attuali richieste del mercato. Per restare in casa Artery, le prestazioni sono sicuramente inferiori a quelle fornite dalla Pal II Pro, recensita nel mese di xxxx.

Inaspettatamente positive sono state invece le performance raggiunte utilizzando la base RBA, con la quale mi sono cimentato nella realizzazione di una coil da archeologia dello svapo (Kanthal A1 30 awg su punta dal diametro di 2mm) viste le dimensioni davvero ridotte del deck (10mm di diametro). Con la base RBA opportunamente rigenerata, il kit Nugget AIO diviene assolutamente competitivo e garantisce una resa aromatica di tutto rispetto, anzi direi sicuramente soddisfacente. Ho avuto modo di testare e provare anche alcuni liquidi tabaccosi organici e non ne sono rimasto affatto deluso, anzi…

Concludo il capitolo sulle performance di Nugget AIO riferendovi altri due pregi di questo AIO system: il primo è che l’atomizzatore non soffre del benchè minimo problema di liquido di condensa e pertanto il vano di alloggiamento dello stesso resta sempre asciutto e pulito; il secondo è che la batteria da 1500 mAh garantisce una buona autonomia di liquido (3-4 tank) se utilizzata in configurazione da MTL puro, quindi con la testina da 1,4 ohm, con la testina da 1,0 ohm oppure con la base rigenerabile e coil non inferiori a 1,2 ohm.

TO CONCLUDE

Il Nugget AIO kit è un prodotto interessante specie per la possibilità di utilizzare una base rigenerabile, ma paga dazio per le prestazioni aromatiche delle testine di serie. Auspico un intervento del produttore a tal proposito e quindi un upgrade delle testine per garantire la giusta competitività aromatica al dispositivo.

Consigliato a: newbies, skilled vapers.

THE FLAVOURIST RESPONSE
  • 8/10
    In the box - 8/10
  • 7.5/10
    Design & Build Quality - 7.5/10
  • 6.5/10
    Features - 6.5/10
  • 9.5/10
    Coiling, Wicking and Filling - 9.5/10
  • 6.5/10
    Performances and Flavour - 6.5/10
7.6/10


follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS