art&science_logo

Recensione Liquido Pronto: Augustus (Art&Science) 30 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: 1041601

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 40% PG – 60% VG

Data scadenza: 03-2019

Devices: Council of Vapor Wraith 75W + Wraith atomizer dual coil 0,3 ohm (SS316 L 0,4 mm 26 awg) con cotone organico giapponese.


The Flavourist oggi si dedica ad un altro e-liquid del marchio Art&Science, Augustus ispirato ad Ottaviano Augusto primo Imperatore di Roma.

Augustus è un liquido cremoso che il produttore ci descrive così:

Un e-liquid premium gourmet che ci proietta solennemente nella grandiosa potenza della Roma imperiale: il prode e affascinante Ottaviano Augusto, infatti, fu il primo imperatore di Roma. Molto amato dal popolo e dal suo esercito. Governò dal 27 a.C al 14 d.C. L’Augustus si caratterizza decisamente per il ricercato equilibrio tra le inconfondibili note aromatiche della banana e quelle di una elaborata crema al burro che costituiscono il cuore caldo di una soffice e gustosissima cheesecake appena sfornata…

augustus02

Come già ricordato nelle precedenti recensioni, il packaging di questa linea, studiato nei minimi particolari e soprattutto molto elegante e raffinato, ci trasferisce una sensazione di elevato valore e qualità del prodotto.

La boccetta è in vetro nero con chiusura childproof e contagocce con punta a becco e la troverete all’interno di una bellissima lattina in alluminio. Tutte le informazioni relative al prodotto si dividono tra il bugiardino all’interno della lattina e le diciture riportate sulla boccetta stessa.

All’olfatto Augustus rivela una nota intensa e marcata di banana (una banana matura direi), alla quale pian piano segue, facendo da cornice, una base cremosa e burrosa che ricorda una sorta di crostata o una pasta frolla con una delicata nota vanigliata. Il livello di aromatizzazione è molto elevato e se si persevera nella prova olfattiva, la forte profumazione della banana tende a percepirsi a tratti pungente (cosa peraltro tipica per questo ingrediente). Complessivamente la sensazione che Augustus fornisce all’olfatto è comunque piacevole.

augustus_orig

Per la prova di svapo, ho scelto un nuovo device (provato a lungo con liquidi a me molto familiari), il Wraith della Council of Vapor, con la consapevolezza e la convinzione che Augustus sia un e-liquid che debba essere svapato a wattaggi piuttosto elevati. E vi dirò il perchè…

L’inspirazione ci presenta un prepotente sapore di banana, proprio quello di una banana molto matura a conferma delle percezioni olfattive. Il sapore è forte ma al tempo stesso molto naturale. Nessuno sintomo di sapori finti e “chimici”. Il gusto si fa più articolato quando si entra nella fase centrale della svapata con note di cuore che ci offrono una percezione più rotonda e morbida, quando la banana va ad amalgamarsi con una preparato molto cremoso. Il corpo della struttura aromatica di Augustus si sviluppa intorno ad una sorta di crema di burro che penetra e riduce le decise profumazioni della banana. E’ una cremosità che emerge e si percepisce gradualmente caratterizzandosi definitivamente in esalazione e ancor più nella ben riuscita persistenza aromatica finale, quando la base cremosa si completa mostrandosi completa in tutte le sue sfumature: una torta burrosa con leggeri accenni vanigliati di fondo.

E’ questo a mio parere il momento più piacevole di Augustus, la fase cioè nella quale la prepotenza della banana viene attenuata dalla presenza della componente “crema di burro”. Dall’espirazione fino al retrogusto che permane sul palato, le due componenti principali dell’e-liquid si fondono quasi a formare una crema di banana con burro. La conditio sine qua non per ottenere questo risultato è l’utilizzo di alti wattaggi che riescono in questo caso molto bene nell’intento di bilanciare ed uniformare il mix. Wattaggi mediamente contenuti al contrario, ci presentano una banana non in grado di mescolarsi e unirsi alla sua base cremosa, risultando così troppo forte e stucchevole.

cheesecake-alla-banana

Augustus è un liquido dal delicato equilibrio, a mio parere perchè forse l’aromaticità della banana, per quanto molto realistica, è (forse volutamente) preponderante sul resto degli ingredienti. Il giusto compromesso lo si raggiunge a mio parere a partire dai 45-50 watt, quando le spigolosità della sua forte aromatizzazione vengono mirabilmente smussate dalla componente cremosa.

Gli amanti del gusto banana, lo troveranno un must, The Flavourist che come sempre cerca di accantonare i gusti personali dei suoi recensori in favore di un giudizio più tecnico ed imparziale, lo considera un buon liquido, molto dolce e da brevi ed intensi momenti di degustazione. Un dessert da gustare in alcuni momenti della giornata. Quali? Beh quelli li lasciamo scegliere a voi…

ico 3

Pro: qualità elevata degli ingredienti.

Contro: il gusto della banana è un po troppo pronunciato.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS