FB_IMG_1461450884661

Recensione Liquido Pronto:  Banana Bread (Sifu Brew Syndicate) 50ml ricevuto dal produttore

Lotto: n.d.

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 70VG – 30PG

Data scadenza: n.d.

Devices: Rx200 + Griffin top air dual coil 0,18 ohm (ss316L 26 awg) con cotone organico giapponese.


The Flavourist si confronta oggi con una delle ricette più interessanti, dal punto di vista aromatico, che il mondo dello svapo, in questi anni, abbia introdotto. Il Banana Bread. Oggi recensiremo l’interpretazione di Sifu Brew Syndicate.

banana brea syfu brew

Prima di inizare vi ricordo che, se volete essere sempre aggiornati in tempo reale sulle nostre anteprime e ultime recensioni, dovete andare su www.facebook.com/theflavourist e cliccare sul “mi piace” indicato dalle frecce gialle nell’immagine qui sotto.

flavourist_MIPIACE

Non abbimo una descrizione ufficiale del Banana Bread di Sifu Brew Syndicate, ma la dicitura “classic taste” (gusto classico) è un sufficiente suggerimento utile per inquadrare questa ricetta. Esistono infatti diverse interpretazioni possibili per la realizzazione di un Banana Bread. Si tratta di un plumcake morbido e particolarmente saporito realizzato con un impasto arricchito alla crema di banana e cotto in forno. Una ricetta di origine anglosassone che da tempo è apprezzata anche da noi. Le interpretazioni possono essere diverse ed anche le varianti. Una di queste è il “walnut banana bread” che prevede che nell’impasto sia presente anca una cospiqua quantità di nocciole o noci per irrobustirne gusto e consistenza finale. Nel caso invece del Banana Bread di Sifu Brew Syndicate, proprio quella dicitura “classic taste” ci suggerisce una ricetta più classica. Il vero Banana Bread insomma… realizzato esclusivamente con crema di banana.

bananabread

L’esame olfattivo conferma quanto detto. L’impatto è molto fresco e vivido. Un corpo molto dolce ed un potente ed invitante profumo di cremosa banana. L’aroma Banana Frosted, mi torna alla mente, ma non solo. Difficile, ed inutile, sbilanciarsi dicendo che l’aspetto fruttato della banana non appare particolarmente naturale. E’ un aroma complesso… e il suo impatto olfattivo in questa ricetta è ricco, dolcificato e sofisticato. Buono… è già tanto. Immancabili le sfumature delicate della vaniglia e molto elegante la leggerissima cornice che ricorda l’impasto del banana bread cotto al forno.

Il Griffin settato in dual coil è una buona scelta. Lo sarebbe qualsiasi atom rta, o da dripping in realtà. Un tank però ci permette di sfruttare una delle più gradevoli caratteristiche di queste ricette. Il loro essere “e-liquid all day”. Per gli amanti dei cremosi fruttati ovviamente. Caricare il tank si rivela un’esperienza ricca di stimoli olfattivi piacevoli. Dopo la prima boccata, decido di parzializzare l’areosità del griffin esattamente alla sua metà, per lasciar emergere le note più basse ed articolate di Banana Frosted. Un gusto molto buono nella sua semplicità.

banana

Il mix cremoso, le note che ricordano l’impasto del pumcake e la sua corretta cottura al forno, sono ben bilanciate con la cremosità della banana. Le note di coda sono caratterizzate dalla persistenza aromatica della crema di banana. Dolcificata bene per lo svapo, ma forse un po eccessiva rispetto ad una ricetta classica. Proprio questo aspetto però lascia pensare che… ci sia, in questo Banana Bread, una guarnizione con fette di banana o che nell’impasto siano stati lasciati dei pezzi più grossi di questo frutto. Ci si lascia facilmente affascinare da questo gusto e l’aspetto cremoso della ricetta, a tratti, fa pensare quasi ad una crema custar molto leggera.

BROWN-SUGAR-1I profumi sono piacevolmente percepibili, boccata dopo boccata, anche nel naso. Il vapore è molto corposo e questo accentua la gradevole persistenza aromatica che rilascia e rende memorabile il gusto di banana, mentre le note che ricordano l’impasto si affievoliscono. Nell’ambiente attorno a noi si rilascia un profumo piacevole, che tutti noteranno. Alla boccata, rispetto all’impatto iniziale, l’aroma banana appare maggiormente naturale verso la coda aromatica pur non perdendo di complessità. Una complessità che rivela l’utilizzo di più aromi alla banana, scelti e selezionati, dosati per combinarsi fra loro allo scopo di esprimere un gusto di alto livello aromatico. La dolcificazione, complice la struttura aromatica dell’intera ricetta, lascia pensare allo zucchero di canna. Sappiamo bene che si tratta solo di una percezione emergente dalla degustazione intensa che Banana Bread. Un buon lavoro di Sifu Brew Syndicate.

brownsugar bananabread

Superando i 70w purtroppo, la banana smette di essere la protagonista della ricetta, cedendo questo ruolo ai sentori aromatici legati alla torta. Nella persistenza di questo e-liquid però, seppur a potenze medio alte, la banana ritorna emergente. Io vi consiglio potenze più basse. Secondo i vostri gusti. Non sarà difficile comprendere, rispetto al vostro setup, quale sia la potenza migliore per non rovinare l’aroma di questa ricetta. Nel mio caso, il limite da non superare, è a 60w.

Banana Bread di Sifu Brew Syndicate è l’interpretazione della ricetta classica di una torta banana bread. Essenziale, la ben ricreata. La sua degustazione, sopratutto in chain vaping (svapo compulsivo) ricorda un banana bread ricco ed umido… quando ancora caldo. Come se non si abbia la pazienza di attendere che si raffreddi.

 

ico 4

Pro: Buona interpretazione della ricetta classica del banana bread. Piacevole per tutta la giornata.

Contro: Nulla da segnalare.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS