decima-liquid_logo

Recensione Liquido Pronto:  Cannolo di Sicilia (Decima) 60 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: BR001

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 20 PG / 80 VG

Data scadenza: 15/05/2019

Devices: Laisimo Snowwolf 200 w plus + Geekvape Peerless RDA dual coil 0.2 ohm (SS316L 24 awg 0.50 mm) con Cotton Bacon V 2.0


Dopo l’edizione del 2016, abbiamo avuto il piacere di rincontrare i ragazzi di Decima durante l’edizione 2017 del Vapitaly, nella certezza che anche quest’anno avrebbero sfornato qualcosa di nuovo da proporre al grande pubblico dei vapers. E dal forno di casa Decima anche quest’anno non sono mancate novità interessanti.

Oggi, sotto i riflettori di The Flavourist, abbiamo la creazione di punta del marchio palermitano: Cannolo di Sicilia.

Dopo varie ricette di “Cannoli” spuntate un po’ tutte simultaneamente nel corso del 2016 e proposte principalmente da produttori stranieri, arriva finalmente la ricetta e l’interpretazione di un’azienda tutta made in Italy, anzi, meglio ancora, made in Sicily.

Il prodotto è realizzato nel formato Mix series da 50 ml + 10 ml di base (eventualmente con nicotina) per raggiunger un prodotto finito da 60 ml. La boccetta è in PET con tappo di chiusura a vite. La grafica dell’etichetta è semplice e molto chiara, con uno stile che ricorda quello di molte confezioni di biscotti o merendine.

Decima presenta così il Cannolo di Sicilia:

Il principe dei dolci siciliani, il cannolo, ha note aromatiche tenui e delicate: la ricotta di pecora dall’aroma caratteristico ma lieve e la scorza dal vago sentore di fritto con impercettibili note di spezie e agrumi ne compongono il profumo. Il Cannolo di Sicilia dà il meglio di se al palato dove la crema dolce di ricotta si fonde mirabilmente con la frolla fritta della scorza in un mix che esalta il senso del gusto ed amplifica le note olfattive. Tutto questo è stato riprodotto in questo liquido dedicato ai vapers più golosi.

Con tanta curiosità faccio una prima analisi olfattiva e scopro subito che dalla boccetta fuoriesce un fedelissimo profumo di cannolo. Cannoli appena sfornati, un’odore intenso e inconfondibile come se nella stanza accanto alla mia ci fosse una pasticceria. Un intenso sentore di crema di ricotta è supportato da una nota più zuccherina; sembrerebbe un sottile strato di zucchero a velo. Ripetute pressioni sulla boccetta rilasciano anche delle lievi punte agrumate. Si sposeranno bene con la creazione nel suo insieme?

La curiosità olfattiva, dopo qualche minuto, è sommersa dal desiderio della prova di svapo.

cannolo-siciliano-01

Come dicevo poc’anzi, la ricetta del cannolo siciliano in versione svapo non è una novità assoluta, già dallo scorso anno sono comparsi diversi brand che hanno sfruttato la novità di quel momento per proporre un classico di fama mondiale della pasticceria italiana. The Flavourist, pur non avendo mai recensito nulla in proposito, ha avuto comunque modo di provare alcune di queste ricette, aspetto questo che ci è tornato utile nell’esame e nel giudizio del prodotto odierno. Ed eccomi dunque pronto a dar fiato al mio atom con le prime boccate del Cannolo by Decima.

Sono in difficoltà… lo sono perchè, per quanto si possa esser bravi a descrivere liquidi e aromi (ed io non lo sono), non ci saranno parole ben spese a sufficienza per descrivere la sontuosa perfezione di questo e-liquid. Se qualcuno di voi leggendo questa recensione riuscirà ad immaginare il cannolo più saporito e gustoso che abbia mai assaggiato, bene, state immaginando il Cannolo di Decima.

Un corposo e intenso sentore di ricotta pervade ad ogni boccata il palato; è un sapore forte e vigoroso proprio come si addice ad una vera ricotta prodotta da latte di pecora. La percezione della densa crema di ricotta, ottenuta attraverso un impasto con zucchero, è fedelissima alla realtà. Lo zucchero smussa leggermente le punte di sapore più “selvagge” della ricotta, conferendo alla crema finale anche la sua giusta consistenza.

A questa nobilissima crema di ricotta si affiancano gli accenti discreti di una croccante scorza fritta, ben presenti ma mai troppo invadenti. Una pasta fritta che avvolge il ripieno cremoso arricchendolo senza mai coprirlo del tutto e dal quale in espirazione si riescono a cogliere le leggere sfumature speziate della buccia d’arancia. Anche la cialda è stata interpretata e resa con una tecnica a dir poco regale.

cannolo-siciliano-02

Al di la della fedeltà di gusto indiscutibile, mi colpisce la corposità e la fragranza del liquido, le fattezze di un vero cannolo, morbido e croccante e mai troppo dolce, sono state emulate con tecnica sopraffina. Aromaticamente questo liquido è un opera d’arte.

Una creazione che non nasce per caso. Un processo lungo, irto e difficoltoso per stessa ammissione dei suoi creatori. Un percorso avventuroso ed affascinante che i ragazzi di Decima hanno portato avanti con dedizione ed ambizione unite al desiderio di non accontentarsi mai dei primi “buoni” risultati, ma di voler perseguire la perfezione aromatica. Un atto d’amore racchiuso in un romantico viaggio sensoriale. Il cannolo di Decima è una “My way” da tramandare ai posteri.

Uno scenario già un po’ inflazionato e abusato quello degli e-liquid al cannolo, da “Uno, nessuno e centomila”…

Noi per fortuna abbiamo trovato l’UNO…

ico 5

Pro:  Semplicemente SUPERLATIVO.

Contro: Ci piacerebbe vederlo con un packaging più aristocratico.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS