Recensione Liquido Pronto: The Vaping Rabbit – Churrios – The Milkman  30ml
Base dichiarata: 99vg
Lotto: TVR2-0092 08/29/15 BOT0421
Nico: 6mg/ml
Data scadenza: n.d.

Devices: IPV mini 2 + Bellus 0,46 ohm (Kantal D 0,40mm) con cotone organico giapponese.

11881662_1102479559764048_914143589_n

Mi piace ricordare spesso questo aspetto. The Milkman, pur essendo un marchio, in realtà contraddistingue una linea prodotta dalla The Vaping Rabbit .

Un’azienda attiva in Los Angeles California di Barbara Villegas.  L’attuale titolare decise un giorno di fondere due attività, un narghilè bar e una gelateria, quando avviò la sua passione per lo svapo. Non si tratta di un colosso, ma Barbara ha saputo indubbiamente legare sapore, qualità, resa aromatica e principi base del marketing a proprio favore.

Dinanzi a così tanto impegno ed attenzione alla grafica, al packaging, purtroppo dobbiamo rilevare una certa scarsità di informazioni a favore del consumatore. Come potete apprezzare dall’immagine, il Churrios, come tutti i The Milkman, viene fornito di un pack che ricorda la classica confezione di cartone del latte. Un pack molto bello ed incentivante di cui approfondiremo in seguito. Al suo interno la boccia è inserita in una bustina per evitare spiacevoli versamenti di liquido. Apprezzabile.

La boccia è in pet di colore bianco. Impossibile verificarne la quantità. La chiusura child proof sembra funzionare bene. La pipetta, valida, ho dovuto riposizionarla, come spesso avviene, ma direi nulla da eccepire. Purtroppo però sulla boccia solo testi striminziti, nessuna icona, per indicare precauzioni ed avvertenze al conumatore. Nessun bollino tattile per non vedenti. Nessuna data di scadenza. Il sito del produttore, o qualsiasi riferimento, non è riportato sulla boccetta. Male. Sopratutto per il bollino tattile per non vedenti. Un investimento da poco, ma veramente molto importante per un ipovedente.

Lo so. Sono noiosissimo quando vi parlo di quel bollino. L’umanità è una regola non scritta, ricordatelo.

Il seducente e simpatico pack, su una delle sue facce, riporta una illustrazione di un Churro e sinteticamente descrive il Churrios. Poco sotto appare in piccolo il logo di The Vaping Rabbit e di seguito, piccine piccine, delle avvertenze e la vaga citazione degli ingredienti. Nella faccia posteriore del pack, la intravedete nell’immagine, una illustrazione riporta un giochino. Si tratta di un labirinto. Dovete fare in modo che il furgone raggiunga la cassetta della posta. Vabbè.

Ma di cosa stiamo parlando? Ecco come The Vaping Rabbit narra la sua creazione, Churrios:

The Milkman is back with a brand new flavor! The geniuses behind The Vaping Rabbit line of premium e-juice are taking us all on a journey to yet another level of vaping with Churrios. The Milkman has taken warm, fluffy churros sprinkled with sugar and cinnamon, and covered them in that signature fresh milk you’ve come to know and love, delivering yet another truly sensational flavor right to your taste buds in a delicious, vapable, MAX VG bottle. Well balanced and extremely delicious, Churrios delivers you a perfect vaping experience worthy of being an all-day-vape, 30ml at a time.

Il lattaio è tornato con un gusto nuovo di zecca! I geni dietro la linea The Vaping Rabbit premium e-juice ci conquistano in questo viaggio verso nuovi livelli di svapo con Churrios. Il Lattaio ha preso caldi, soffici churros cosparsi di zucchero e cannella, e li ha firmati con quel latte fresco che sei arrivato a conoscere e amare, offrendo un altro sapore, davvero sensazionale, per le vostre papille gustative in un delizioso, svapabile, MAX VG. Ben equilibrato ed estremamente delizioso, Churrios offre una perfetta esperienza di svapo, degno di essere un all-day-Vape, 30ml alla volta.

Ed ammetto di essermi un po arrampicato sugli specchi con questa traduzione, per quanto fosse facile inuirne senso e significato. Presunzione, innanzitutto.

Ma cosa sono i “churros”?

mxilzd

I churros sono un dolcetto tipico della cucina spagnola e sud americana a base di una pastella fritta spolverata di zucchero e talvolta cannella. Sopratutto in Spagna, i churros, vengono consumati assieme al caffè mattutino, cappuccino o cioccolata calda e possono anche essere accopagnati con varie creme. Mai servire o gustare un churros che non sia stato preparato (fritto) da poco. In america latina, il churro accompagna varie festività legate alla fine dell’anno, ma anche alle differenti forme di carnevale, o giorno dei morti, che di stato in stato è possibile vivere.

All’esame olfattivo il liquido, denso, rilascia tutti i tipici sentori di un originale e casalingo impasto per churro. Fenomenale… eppure… eppure notiamo un sottilissimo sentore di vaniglia, invitante, tanto quanto leggerissima e non aggressiva è la cannella.

Allo svapo, la sensazione propria di pasta fritta, zuccherata e spolverata di cannella, non lascia spazio a dubbi. Si tratta di un credibilissimo Churro. Sin dalla prima aspirazione, ne percepiamo impasto e fragranza, veicolato da sentori cremosi ben bilanciati di latte. L’atom inizia a scaldare ed è proprio in questo momento che i sapori diventano più concreti e definiti. Il Churro rivive nella sua più saggia espressione… appena fritto… da poco asciugato… da poco spolverato di zucchero e cannella. Inzuppato di latte? Forse questo è troppo, ma un qualcosa che lo possa rievocare in qualche modo, lo percepiamo.

Non troppo dolce. Non troppa cannella. Nessun sentore alcolico. Una vanillina lievissima. Nessun errore classico è stato commesso. Non si tratta di una rievocazione sui generis, bensì di perfezione allo stato puro!

Troppo facile abbozzare una custard. Troppo facile simulare una caramella. Troppo facile fare mischioni a caso.

The Vaping Rabbit ha lavorato sicuramente con cuore e passione, replicando quanto cultura e natura immortalano come grande classico di un esperienza di viaggio, di un gesto quotidiano, di un gusto legato all’infanzia che nessuno vorrebbe farsi mancare. Una sfida, riuscire a rievocare tali sentori. Un piacere svaparlo.

Churrios è golosissimo senza essere stucchevole o eccessivamente persistente. La sensazione di pasta fritta dolce è impeccabile. Il latte, cremoso e pannoso, sarà percepibile in maniera netta solo portando l’atom a certe temperature. Nulla di eccessivo si intenda.

Il vapore è ricco di aroma, ma se devo essere sincero, parlando di solo vapore, abbiamo sicuramente svapato di meglio. Questo si presenta indubbiamente copioso, ma poco denso. Eppure il liquido è spacciato come full vg. La boccia indica un 99%vg, addirittura. Il motivo è semplice. Sono bravi tutti a fare un liquido full vg aromatizzato oltre il 30% (principalmente glicole propilenico). La vaporosità del Churrios è pari ad un 70vg + 30pg. Benvenga per l’aroma.

L’aroma latte è restituito con una fedeltà pari ad una caramella “Galatina”, ma non è assolutamente la nota principale di questo liquido. Difficile isolarla durante lo svapo. I più sensibili noteranno a lungo andare delle note tipiche di uno yogurt. Uno yogurt indubbiamente privo delle sue note più accentuale o acide. E’ la dolcezza controllata a caratterizzare e valorizzare questo liquido. Perfettamente aromatizzato e modulato con note del calibro diverso.

Un dolcetto così semplice e spartano, meraviglia allo svapo, circondato da tante banalità mal interpretate da numerosissimi marchi. Parlavamo di presunzione, parlavamo di immagine e di apparenza… diamo atto a The Vaping Rabbit, di aver saputo creare qualcosa di superbo. Di averlo fatto attraveso piccoli ed eleganti artifici aromatici che solo via via è possibile ravvisare.

Solitamente, i marchi che ci propinano liquidi rievocanti caramelle o cereali aromatizzati, si limitano a bombardarci senza grazia con i soliti aromi e le solite ricette. Con questo non voglio di certo dire che Churrios nasconda formule segrete o che contenga estratti particolarmente pregiati. Assolutamente nulla di tutto questo. Il liquido che svapo oggi è la dimostrazione palese di quanto un lavoro di ricerca e sviluppo possa portare i suoi frutti e dimostrarsi apprezzabile per la fedeltà dell’aroma riprodotto senza dover raccontare troppe storielle.

La bontà e la naturalezza passa attraverso cose semplici. Sono proprio queste a meravigliarci e a trasferirci emozione.

Lo consiglio sicuramente, certo che anche chi non ha ben inquadrato cosa sia un Churro, lo possa apprezzare. E che chiunque possa a sua volta paragonarlo a tanta robaccia, allo stesso prezzo, proposta in Italia o all’estero. Non mi piace vederlo come un “all day” francamente. Tantomeno pomparlo come un full vg. E’ un liquido svapabile tranquillamente con un buon atom rta da sub ohm, non necessariamente un dripper. Assicuratevi un tiro modulabile e preferite una dualcoil senza eccedere nella potenza. Churrios tiene bene le temperature, ma vi suggerisco di svaparlo con tiri lunghi e pieni, senza fretta.

ico 5

Pro: Fedelissimo a quanto indicato in descrizione. Il liquido si tiene ben distante dai classici errori riscontrabili in numerosi liquidi di genere dolce o cremoso.

Contro: Packacing ricercato e divertente. Di gusto. Purtroppo non riporta informazioni utili ad individure il produttore o comunicare al consumatore, in modo immediato, alcune delle principali prescrizioni sulla sicurezza. Gradiremmo vedere una data di scadenza, al posto della data di produzione assieme al codice del lotto. Se questo non è un problema per il mercato americano, lo è invece per quello europeo. Come nel mercato delle auto, o degli elettrodomestici, per non parlare degli alimenti, destinare un prodotto ad un mercato diverso dal proprio comporta qualche piccolissimo sforzo.

follow us: