Recensione Liquido Pronto: Damask (Vaporificio) 10 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: SL200916

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata:  n.d.

Data scadenza: 09/2018

Devices: iStick TC 60w + Magma V2 RDA single coil (Kanthal A1 0.32 mm 28 awg) 0.85 ohm con cotone organico giapponese.


Quando si parla di e-liquid tabaccosi derivanti da estratti puri di tabacco, i produttori italiani, ancorchè forse non sufficientemente conosciuti oltre i confini nazionali, giocano un ruolo di assoluto rilievo nell’offerta di prodotti riguardanti questa nicchia di mercato. Vaporificio, l’abbiamo già detto in altre circostanze, è senza dubbio uno dei maggiori produttori all’interno di questo scenario e oggi vi recensiremo un’altra delle sue ultime creazioni, Damask.

La descrizione ufficiale di questo prodotto recita:

Ricamo di fragranze ricche e marcate per comporre un e-liquid che si sposa con lo speziato Mediterraneo. Miscela di tabacchi floridi di resine e zuccheri naturali che donano un aroma unico ed estremamente piacevole al vaping.

damask2

Per le informazioni sulla boccetta vi rimando alle recensioni di Hunter e/o di Rustica.

La descrizione del produttore non è molto dettagliata, quanto basta però per lasciare intendere le caratteristiche che dovrebbe possedere questo blend: spiccata aromaticità senza però perdere in carattere e vigorosità.

La prova olfattiva in effetti comincia a svelarmi qualcosa di più su questo estratto, presentando al mio naso un sentore tabaccoso abbastanza marcato e con lievi sfumature affumicate. Nel mondo dei tabaccosi, affumicato equivale quasi sempre a tabacco Latakia, lo sappiamo ormai tutti. In questo caso però noto che la nota “Latakia style” seppur percepibile resta un po’ remota e relegata sullo sfondo. La sensazione è che il blend sia stato appena “unto” con un tabacco Latakia su una struttura di base fatta di altri tabacchi più delicati e zuccherini.

Il sapore è molto invitante perchè a differenza di altre circostanze, qui a naso il corpo tabaccoso è più che manifesto e quindi mi accingo con curiosità a provarlo.

latakia-bag

Mi affido al più longevo tra i miei atomizzatori in fatto di test su tabaccosi estratti, il Magma V2 RDA. Con questo atom mi sento al sicuro e certo che sarà in grado di rivelarmi tutte le nuances più recondite del blend.

La boccata di Damask è molto avvolgente, bastano poche sbuffate per comprendere che si tratta di un tabacco molto buono. Si questa volta voglio dirlo subito, perchè è questo l’effetto che fa Damask. Piace e convince subito. Si tratta di un tabacco corposo, ricco e gustoso in grado di restituire forza e aromaticità al tempo stesso. Il bouquet è amabile e riesce a coniugare alla perfezione un sottofondo leggermente affumicato e appena incensato con note più morbide e zuccherine; un percorso gustativo indubbiamente articolato e complesso. Svapandolo, percepisco tra i suoi fumi, sapori che sembrano contrarsi in inspirazione mostrandoci il senso di robustezza del Latakia e delle sue note affumicate, ed espandersi nel cuore della svapata liberando sfumature più dolci, con una leggera speziatura. Sono un Virginia e un Oriental i compagni ideali di questo Latakia, lo affiancano egregiamente lasciando che liberi in espirazione aggraziate punte di incenso orientale. Impossibile non apprezzare questa composta complessità.

AUTHENTIC SMOKTECH KOOPOR KNIGHT KIT MINI2 TC VW MOD + HELMET ATOMIZER - 3FVAPE

Il Latakia nella costruzione aromatica del Vaporificio, non è il tabacco di punta da mostrare con banale spavalderia, ma un sottofondo stabile e forte sul quale sviluppare l’intero mix. Ho già avuto modo in passato di provare qualche altro estratto di tabacco concepito con questa filosofia, apprezzandone non poco l’idea qualche volta meno la realizzazione. Vaporificio con Damask mantiene le promesse e realizza un prodotto d’alta fattura. Non è solo una questione di dosaggio del Latakia, bisogna saperlo contenere liberandolo al momento giusto.

E’ evidente che siamo dinanzi ad un blend fine e sottile, assolutamente da degustazione, dimenticatevi qualsiasi stravaganza sul modo di svaparlo: scegliete atomizzatori poco ariosi e soprattutto non superate i 15-16 watt, si perderebbero tutte le ombreggiature più particolari della sua struttura aromatica. Solo così potrete beneficiare di un’esperienza tabaccosa molto duttile, in grado di offrirvi ricchezza e pienezza di gusto unitamente a fragranze più gentili e dolci. Damask nasce per soddisfare un pubblico ampio di amanti dei tabacchi estratti offrendo anche, cosa non da poco per questo genere di liquidi, un prodotto vaporoso e sufficientemente gentile con le nostre coil. Mica poco!

La sua stessa duttilità può considerarsi se vogliamo anche il suo unico limite. Tanto duttile per soddisfare tutti o troppo duttile per scontentare molti? Una questione assolutamente soggettivo dipendente dal gusto personale dei singoli. Indiscutibile è invece la qualità della realizzazione firmata Vaporificio.

ico 4

Pro: aromatico ma con carattere: un tabaccoso duttile per soddisfare diversi palati.

Contro: così duttile e versatile rischia di scontentare molti vapers.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS