Recensione Liquido Pronto:  Dear Donut (Drops Eliquid) 10 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: ADD317041

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 30 PG / 70 VG

Data scadenza: 06/2019

Devices: Laisimo Snowwolf 200w plus + Geekvape Peerless RDA dual clapton coil 0.4 ohm (Kanthal A1 26/32 awg) con Cotton Bacon V 2.0.


Drops Eliquids è azienda leader in Spagna nella produzione di e-liquids premium. Il nostro team ha avuto il piacere di conoscere i ragazzi di Drops durante il Vapitaly 2017 ed è pronto a far conoscere le loro creazioni al grande pubblico dei vapers di tutto il mondo.

Il nostro viaggio esplorativo tra i sapori di Drops comincia con l’ultima linea creata dal produttore, la Artisan Selection; si tratta di tre e-liquids cremosi di sicuro impatto e richiamo per i vapers: Dear Donut, Great Breakfast e Heaven Secret.

Oggetto della recensione odierna è Dear Donut:

Déjate seducir por Dear Donut. Cierra los ojos y transpórtate al mundo del placer con mayúsculas. Masa esponjosa y suave recién horneada finalizada con cobertura de azúcar. Un dulce tradicional que se disfruta generación tras generación.

Lasciati sedurre da Dear Donut. Chiudi gli occhi e lasciati trasportare in un mondo di piacere con la P maiuscola. Un soffice e morbido impasto appena sfornato con  una spolverata di zucchero. Un dolce tradizionale apprezzato di generazione in generazione.

La boccetta di Dear Donut in nostro possesso è un tipico esempio di boccetta in PET da 10 ml perfettamente in linea con i dettami della direttiva TPD. L’etichetta è semplice ma efficace e propone graficamente il contenuto dell’eliquid raffigurando una ciambella appena addentata. Il contagocce a punta sottile è molto utile per qualsiasi operazione di refill.

All’olfatto, un leggerissimo background alcolico anticipa una percezione chiara e pulita di note di ciambella fritta e zuccherata. Ma non doveva essere un Donut al forno? E invece la prova olfattiva rivela forti note oleose che paiono unirsi ad un profumato impasto che ben ricorda una ciambella. La percezione finale di un vero donut fritto è garantita! Ottimo, se si trascura la descrizione ufficiale del produttore che ci parla di impasto appena sfornato.

Mi accingo dunque alla prova di svapo che fugherà di sicuro ogni dubbio. Il mio Peerless è pronto ad accogliere le prime gocce del Donut di Drops.

I dubbi si sciolgono sin dalla prima boccata, quando il palato viene subito pervaso da un intrigante e profumato sapore di… ciambella fritta! Sarebbe stato strano il contrario in effetti, essendo sin troppo evidente il sentore di olio (fritto) avvertito all’olfatto. Si assapora a fondo questa ciambella, provando il piacere di addentare una morbida, soffice pasta con sottili velature vanigliate che ricorda molto fedelmente la consistenza di un tipico donut anglosassone. Eh si perchè, per quanto le varianti di questo dolce siano infinite (ce ne è una in ogni angolo del mondo), le sue origini, seppur controverse, sono di sicuro anglosassoni. Una quasi impercettibile punta acida mi lascia pensare addirittura alla presenza di scorza di limone nell’impasto lievitato della ciambella, tutto davvero curato nei minimi dettagli e aromaticamente funzionante alla perfezione.

La soffice pasta del donut è avvolta dal gusto imprescindibile della sua frittura, due aromi che lavorano in simbiosi legandosi l’un l’altro riuscendo a raggiungere un risultato aromatico encomiabile. Un Donut è fritto se no che Donut sarebbe? A completare questa riuscitissima ricetta, una delicata glassa di zucchero, una guarnizione leggera ad addolcire moderatamente il tutto.

Il mix è ben bilanciato anche se forse un pizzico di rotondità in più avrebbe chiuso il cerchio perfetto. A mio parere una minuscola sbavatura che non compromette assolutamente la qualità eccellente di Dear Donut.

Il carico aromatico non appare mai esagerato, un contributo deciso all’allontanamento della soglia di stucchevolezza del prodotto. Buona anche la persistenza aromatica post svapata, invoglia sempre ad un nuovo assaggio, ad un’ulteriore boccata.

tsunami-mechkit

Il produttore spagnolo mostra, con questo primo prodotto recensito da The Flavourist, un saggio delle sue capacità, creando un prodotto molto gustoso. Vero è che si cimenta su una ricetta ampiamente collaudata, un tracciato relativamente agevole e privo di grosse insidie, che però affronta e compie con padronanza assoluta “disegnando” un e-juice gradevolissimo. Le ricette che ripropongono la versione liquida dei donut tanto cari agli americani e non solo, sono numerosissime e va detto che i risultati sono ormai allineati tutti o quasi verso l’eccellenza. Semmai può apparire singolare che un’azienda spagnola si sia dedicata a questo genere di pasticceria di stampo anglosassone.

Eppure i nostri viaggi ci fanno spesso approdare su lidi inesplorati, nuove scoperte, e conoscenze che si allargano verso nuovi orizzonti… In Spagna pare siano piuttosto famose le Rosquillas, dolce tipico con origini antichissime, dall’Impero Romano verso il resto del mondo… Decisamente anteriori al Donut.

E allora, complimenti Drops per il vostro Dear Donut e per averci fatto conoscere una vera Rosquilla spagnola!

Pro: Un ottima Rosquilla realizzata con eleganza e semplicità.

Contro: Un pizzico di rotondità in più per la perfezione assoluta…

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS