Recensione Liquido Pronto: Disco WahWah (Green Fog) 40 ml – ricevuto dal produttore

Base dichiarata: 20 PG / 80 VG

Lotto: S320517

Nico: 3 mg/ml

Data scadenza: 11/2018

Devices: Laisimo Snowwolf 200w plus + Vandy Vape Icon RDA dual coil 0.18 ohm (Kanthal A1 22 awg 0.60 mm ) con Cotton Bacon V 2.0.


Green Fog, nuovo marchio italiano nato da una collaborazione tra il Dott. Fortunato Francia e Rino Cucci, propone tra tutti gli e-liquids della gamma, uno particolarmente adatto alla stagione estiva. Il nostro team, visto il caldo attanagliante della torrida estate italiana, ne ha approfittato per una interessante prova d’assaggio.

Disco WahWah, è un e-juice della linea Electro, composta da 11 e-liquids commercializzati nell’ormai noto formato Mix Series, in questo caso 30 ml + aggiunta di 10 ml di base eventualmente con nicotina. I liquidi della linea hanno una composizione 80/20 VPG e sono proposti in comode boccette in PE con un pratico contagocce con punta stretta, perfetto per qualsiasi tipo di refill. La linea si ispira al mondo e alla storia della musica elettronica, ai sintetizzatori, ai ritmi e ai generi della disco, funk e pop dagli anni 70 fino ai giorni nostri. La stessa grafica e il packaging dell’intera linea, molto essenziale e minimale, ha un piacevole stile da “equalizzatore”.

Prima di inizare vi ricordo che, se volete essere sempre aggiornati in tempo reale sulle nostre anteprime e ultime recensioni, dovete andare su www.facebook.com/theflavourist e cliccare sul “mi piace” indicato dalle frecce gialle nell’immagine qui sotto.

flavourist_MIPIACE

Il produttore descrive così Disco WahWah:

Spiagge di Ibiza nei primi anni 90, il profumo della festa e dell’estate, una piacevole brezza calda sulla pelle. Scatena il fantastico sound della Disco WahWah con questo incredibile mix di ananas, latte di cocco e menta piperita che ricorda chiaramente il gusto di Pinacolada tipico della movida Iberica. Check the sound…& start the party!

La prova olfattiva di Disco WahWah rivela una gradevole profumazione naturale di ananas che si adagia su una base aromatizzata al cocco. Vivaci accenti mentolati completano il quadro olfattivo conferendo al mix un tocco fresco e brioso. Io sono pronto per la prova di svapo e voi?

Per il test di vaporizzazione ho optato per una configurazione generosa in fatto di ariosità e watt: Icon RDA di Vandy Vape con una resistenza da 0.18 ohm.

Allo svapo Disco WahWaha è sinomino di freschezza e limpidezza. Il mix si presenta non troppo complesso ma, è altrettanto evidente la sensazione di essere dinanzi ad una fragranza pulita e naturale. La base del mix è costituita da un dolce voluttuoso latte di cocco sul quale poggia tutta l’aromaticità lievemente acidula di un ottimo ananas maturo. La componente fruttata appare molto realistica, ottimamente bilanciata e gradevole. Non si notano i benchè minimi accenni a supporti dolcificanti che non siano quelli naturali dell’ananas e del cocco, e questo è un surplus che mi preme sottolineare con decisione. Ne viene fuori una svapata semplice ed elegante, se vogliamo poco sfaccettata, ma piacevole e rassicurante. Dal principio al termine della boccata si assapora l’estate…

Il sottofondo a base di cocco (mi ricorda molto il profumo di una Batida de coco) e il gusto piacevole dell’ananas ci accompagnano vicendevolmente in tutte le fasi della svapata arricchendosi in esalazione di una lieve e quanto mai intelligente nota mentolata, dosata alla perfezione e in grado di regalarci una sensazione dissetante come poche.

E’ evidente che gli ingredienti ricordino molto la composizione del cocktail Piñacolada, come il produttore stesso ci riferisce nella descrizione ufficiale del prodotto. Ma attenzione perchè questo e-liquids non vuole essere l’intepretazione per lo svapo di una Piñacolada. Disco WahWah, vista l’assenza dell’ingrediente rhum, si presenta piuttosto come un fresco succo analcolico in pieno stile esotico; un cocktail molto leggero che cattura per brillantezza e facilità di degustazione. Una Piñacolada analcolica.

Disco WahWah anche in virtù della sua composizione ad alto contenuto di glicerina vegetale, non si distorce minimamente ad alti wattaggi, semmai tende, come accade quasi sempre per tutti gli e-liquids, a comprimersi maggiormente dal punto di vista aromatico mostrando nel suo caso con maggior vigore la componente mentolata. E’ mio parere comunque che questo liquido, per come è stato costruito e per ciò che vuole rappresentare, non debba essere a svapato ad alte potenze, in quanto temperature elevate tendono a snaturarne le sue caratterische di liquido fresco ed estivo. 60-65 watt credo siano il miglior compromesso per garantirvi anche una buona dose di nuvole.

In conclusione posso dirvi d’aver assaporato un ottimo succo esotico dai toni lineari e con una cremosità appena abbozzata, condizione necessaria per garantire alla creazione la sensazione di bevanda leggera e dalle proprietà dissetanti. Ed è in questo che il produttore mostra tutta la sua sapienza aromatica. Sottigliezze che possono passare inosservate ma che vi assicuro sono il valore aggiunto per un prodotto del genere.

Pro: Un’ottima Pinacolada analcolica per combattere la calura estiva.

Contro:

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS