Nome e Formato: Eclissi – linea Special Blend (Tabacchificio 3.0) – Aroma concentrato 20 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: 02-04/20

Nico: 3 mg/ml

Base utilizzata: 54 PG / 46 VG

Data scadenza: 04/2022

Devices: Ambition Mods Purity Plus RTA single coil 0.8 ohm (Ni80 28 AWG) + Luca Creations Alpha RTA single coil 0,9 ohm (Kanthal A1 28 AWG) con Native Wicks Platinum blend cotton.


E’ vero, forse siamo arrivati in leggero ritardo ma, a partire da oggi debutta finalmente e ufficialmente sul nostro blog un altro produttore italiano di estratti di tabacco, l’azienda probabilmente più giovane del sempre più vasto panorama di realtà produttive che si dedicano a questo specifico segmento di mercato, e che nell’ultimo quinquennio hanno contribuito a fare del nostro paese il leader assoluto mondiale nella produzione dei cosiddetti n.e.t. (naturally extracted tobacco). Mi riferisco all’azienda reggiana Estratti Tabacchificio 3.0 di Massimiliano Caliendo che ha accettato con entusiasmo il nostro invito a figurare tra i marchi presenti sul blog The Flavourist.

Estratti Tabacchificio 3.0 ha iniziato ufficialmente la sua attività solo alla fine del 2017 ma in breve tempo, almeno per quelli che sono i rumors nell’ambiente dei tobacco lovers, si è ritagliata un posto di assoluto rilievo e grande considerazione tra i sempre più numerosi intenditori del genere. Adesso tocca al nostro team saggiare le qualità dei prodotti Tabacchificio 3.0 e le abilità del suo creatore e aromatiere Massimiliano Caliendo.

I prodotti Tabacchificio 3.0 sono commercializzati nel formato di aromi concentrati in boccette in vetro da 20 ml e vanno diluiti tra il 10% e il 20%, per una composizione finale quanto più prossima possibile al VPG 50/50. Il produttore mi ha informato che non necessitano di maturazione, sono svapabili subito anche se qualche giorno di steeping è sempre consigliabile.

Il primo aroma che mi accingo a testare è Eclissi, così descritto ufficialmente dal produttore:

Materie prime ricercate e una stagionatura lunga 12 mesi, caratterizzano questa miscela Half & Half di Virginia e Latakia. Il processo Curring fa sì che la miscela continui a fermentare, rendendola sofisticata e distinta. Una miscela superba, un aroma strutturato, intenso, robusto, corposo, che riempie la bocca. Profumi di incenso cullati da un sottofondo zuccherino, interrotto a tratti da sentori di legno affumicato e torba.

PROVA OLFATTIVA

E’ singolare quanto la prova olfattiva di Eclissi dia un risultato diverso se si annusa direttamente dalla boccetta dell’aroma concentrato o se si invece lo si fa dalla boccetta di liquido miscelato (preparato al 15%). Nel primo caso è il tabacco Latakia ad emergere con forza e spavalderia, relegando inesorabilmente il Virginia in secondo piano, ma senza tramortirne del tutto le sue note umide e vegetali. Nel secondo caso invece il Virginia, pur vedendo un po’ sopite le sue tipiche punte di acidità, è molto più presente e facilmente individuabile e i suoi sentori vegetali si intersecano con leggeri profumi smoky, creando un equilibrio aromatico decisamente più evidente rispetto all’analisi olfattiva condotta solo sulla boccetta dell’aroma.

Mi preparo per il test di vaporizzazione che, dopo diverse prove, ho deciso di condurre ufficialmente con gli atomizzatori Purity Plus di Ambition Mods e Alpha di Luca Creations.

PROVA DI SVAPO

Eclissi, è una mixture 50/50 di tabacco Latakia e Virginia, ma non è stata ottenuta unendo tra loro gli estratti dei rispettivi tabacchi, bensì con un processo detto “curring” che ci siamo fatti spiegare direttamente da Tabacchificio 3.0. Questo processo consiste nel mescolare le foglie essiccate di Virginia e Latakia e di pressarle per creare una vera e propria “torta”. Una volta compattate a dovere (foto in basso), la torta così ottenuta viene lasciata fermentare e stagionare per periodi più o meno variabili, permettendo ai due tabacchi di acquisire ciascuno le caratteristiche dell’altro, prima di procedere all’estrazione vera e propria della mixture. Cosa cambia aromaticamente allo svapo rispetto a una classica miscelazione di due estratti singoli di Latakia e Virginia?

In svapata Eclissi mostra d’essere una miscela profonda, intensa e molto ricca dal punto di vista aromatico. Sin dall’inspirazione la sensazione percepita è quella di essere alle prese con un tabacco Latakia “contaminato” da inserzioni aromatiche di Virginia quasi sicuramente Bright. L’impatto è molto gradevole, l’impronta aromatica è ben presente e al tempo stesso altrettanto raffinata; i sentori smoky del Latakia appaiono leggermente attenuati ma risultano tutt’altro che risibili e comunque sono proprio loro che insieme a un background secco e legnoso dettano i ritmi della svapata. In alcuni frangenti ho la sensazione di svapare un Latakia con speziatura di Virginia!

Il Virginia dal canto suo, a lungo fermentato insieme al Latakia, rilascia, specie nel cuore della svapata, un’amabile scia zuccherina che si adagia sul Latakia insieme a imprevedibili e ammiccanti punte lievemente acide. Il bouquet è intrigante e oscilla tra sfumature amarognole in testa e viraggi più morbidi e dolci nelle note di corpo, anche se le distinzioni non sono mai così nette. Un’esperienza sensoriale di sicuro impatto e davvero molto particolare!

Eclissi è una fusion totale di sfumature e mostra tutti i sentori tipici dei due tabacchi presenti nella miscela. Il suo corpo appare unico come se si trattasse di un estratto ricavato da una nuova tipologia di tabacco creata attraverso una sorta di trattamento cavendish. L’abbraccio appassionato tra Sole e Luna che si sovrappongono a creare una eclissi totale…

Diluizione consigliata: 10-20%

Tempi di maturazione: pronto subito, suggeriti 2-3 giorni

Pro: Nuova e intrigante esperienza aromatica con un Latakia e Virginia “trattati a cavendish” 

Contro: Non è così strong come potrebbe lasciar pensare

follow us: