Nome e Formato: Gâto – Pikasso Vapors (PGVG Labs) – Aroma concentrato 20 ml in boccetta da 60 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: 4523010218

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 30 PG / 70 VG

Data scadenza: 20-04-2020

Devices: Aleader Funky 160 W + Geekvape Peerless RDA dual alien clapton coil 0.25 ohm (Ni80 26 awg x 2 + Ni80 32 awg) con Cotton Bacon V 2.0.


Tra le numerose novità osservate e fiutate durante il Vapitaly 2018, oggi vogliamo parlarvi di un prodotto appartenente ad una linea davvero super colorata che porta la firma di uno dei più grandi produttori presenti in Canada: PGVG Labs.

Già presente all’edizione 2017 del Vapitaly, ma con una proposta di e-liquid piuttosto limitata, quest’anno l’azienda di Montreal ha fatto le cose in grande presentandosi a Verona con un’offerta ampia e variegata. Tra i diverse brand presentati da PGVG Labs nella tre giorni veronese, noi siamo stati colpiti dalla vivacità della collezione Pikasso Vapors.

La gamma dei Pikasso Vapors si compone di tre e-liquids: Gâto, Kawabunga e Bucano.

La scelta per la prima recensione di questa collection è ricaduta su Gâto:

Our Gâto tastes like decadent fantasy freshly out of the oven. Tender and soft, it is topped with a vanilla coulis, whose recipe remains a secret.

Il gusto del nostro Gâto è una fantasia decadente appena sfornata. Tenero e morbido, è sormontato da un coulis alla vaniglia, la cui ricetta rimane un segreto.

All’interno di una coloratissima scatolina in cartone, è presente una unicorn bottle da 60 ml, riempita con 18 ml di aroma concentrato, ai quali andranno aggiunti altri 42 ml di glicerina vegetale eventualmente addizionata con nicotina. La composizione finale del liquido sarà esattamente 70/30 VG/PG. L’etichetta realizzata con un superbo effetto satinato a risaltare uno stile minimal e contemporaneo, riporta tutte le info principali del prodotto, dal numero di lotto, alla data di fabbricazione, passando per la quantità di flavor (glicole propilenico), fino alle info anagrafiche del produttore.

La scena olfattiva è dominata letteralmente da una intensa e ricca profumazione di crema di vaniglia, decisa, penetrante e a tratti pungente, forse anche per via della presenza di un leggero sottofondo alcolico. L’apparato vanigliato però non è il solo ad emergere dalla boccetta di Gâto; il mio naso viene solleticato da una fine nota mandorlata che contribuisce non poco all’arricchimento della custard. L’intensità aromatica è elevata, la dolcezza per quanto pronunciata, non mi pare sovra dosata.

Ora non ci resta che svapare…

Sin dalle primissime boccate non sarà difficile scoprire che tra gli ingredienti segreti presenti nella crema vanigliata, di sicuro non manca la presenza di una manciata di mandorle. Durante l’inspirazione infatti delicate sfumature mandorlate si lasciano gustare in compagnia delle ottime note aromatiche della custard. L’amalgama tra questi due ingredienti appare sapientemente costruito e ottimamente bilanciato. Mandorle e vaniglia si fondono ma non si annullano e il timbro delicatamente dolce del bouquet suggella l’armonia regnante all’interno di questa ricetta.

Voluttuosa come poche questa coulis di vaniglia, per utilizzare le parole del produttore, anzi a mio parere tra le migliori di sempre mai assaggiate! Esatto, ed il motivo principale risiede nel fatto che questa custard in realtà è molto più complessa di quanto si possa percepire con poche boccate superficiali. Dettagli nascosti ma non irrilevanti affiorano lentamente con una degustazione approfondita. Nel cuore della svapata e soprattutto in espirazione, una lieve sensazione tostata trascina con se flebili sentori di pistacchio che si aggiungono pregevolmente al menu cremoso probabilmente guarnito anche con una minima dose di latte. Sia chiaro però è sempre la custard l’ingrediente principale della ricetta, così rotonda, naturale, con sentori di uovo mirabilmente gestiti dal giusto apporto dolcificante e dalle note mandorlate.

La vera e, a mio modo di vedere, unica pecca di questo e-liquid è la totale assenza di richiami aromatici che possano ricordare una torta, un dolce o un qualcosa di appena sfornato. Sarebbe bastato non indicarlo nella descrizione ufficiale fornitaci dal produttore.

Gâto in definitiva è una ricetta che, pur non essendo inedita, risulta realizzata con grande abilità e in grado di trasferire un incredibile senso di naturalezza. La sua appetibilità è ai massimi livelli anche perchè siamo dinanzi ad uno dei gusti più facilmente apprezzabili come all day vape; da sempre una base vanigliata è l’all day vape per eccellenza.

Ed è anche per questo che di Gâto non ci si sazia mai!

Diluizione consigliata: 30% = aggiungere 42 ml di glicerina vegetale all’interno della boccetta contenente l’aroma.

Tempi di maturazione: Pronto subito.

Pro: Una variante della classica custard alla vaniglia. Davvero ottima, tra le migliori di sempre. 

Contro: Se di torta si tratta, manca all’appello l’ingrediente torta.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS