Recensione Liquido Pronto:  Glazed (Glas Vapor) 75 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: n.d.

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 35 PG / 65 VG

Data scadenza: n.d.

Devices: Council of Vapor Wraith 75w+ Hadaly RDA single coil 0.5 ohm (Kanthal A1 24 awg 0.5 mm) con Native Wicks Cotton.


La boutique di Glas Vapor con i suoi profumi per lo svapo, riapre i battenti e si riaffaccia sulle pagine di The Flavourist con una nuova “essenza” pronta per una prova d’assaggio. L’azienda californiana si è presentata sulla scena internazionale del vaping nel 2014, affermandosi e distinguendosi per raffinatezza e qualità dei suoi prodotti e soprattutto per il modo di presentare gli stessi: un packaging unico e inimitabile. Qualsiasi vaper di medio-lungo corso sarebbe in grado di riconoscere una boccetta Glas tra mille altre boccette di e-liquids. Se l’avvento della TPD abbia sostanzialmente modificato questo boccette così esclusive, non lo sappiamo ancora, ma lo scopriremo presto…

L’e-liquid che recensiamo oggi per voi è Glazed:

Freshly baked layers of buttery pastry meets a warm, sugar glaze, with hints of Madagascar vanilla – Your favorite donut redefined.

Una sfoglia di pasta burrosa appena sfornata incontra una calda glassa di zucchero, con sentori di vaniglia del Madagascar – una rivisitazione del tuo donut preferito.

L’apertura della boccetta per la consueta prova olfattiva mi trasporta all’interno di un forno intento nella preparazione di numerosi prodotti dolciari, dove un’ondata di profumi inebrianti catturano repentinamente il mio naso, comunicandomi una irrefrenabile voglia di peccare… di gola… E’ davvero un profumo peccaminoso quello che mi abbraccia. Una dolce e burrosissima pasta frolla di una brioche con una leggera profumazione vanigliata di sottofondo. Uno scenario aromatico incredibilmente intenso e con una sensazione burrosa assolutamente dominante.

E allora assaggiamola questa brioche!

Un delicato spunto vanigliato inaugura le mie boccate, l’Hadaly lo strumento ideale che diffonde le note dolci e attraenti di Glazed. Lo spunto vanigliato si amalgama prestissimo con tutta la complessità aromatica di una perfetta e calda pasta di brioche. Una pasta burrosa con una fragranza e una morbidezza da prodotto fresco e appena sfornato.

Nell’apprezzare l’incredibile fedeltà di Glazed con una vera brioche siciliana, la brioche col tuppo, comprendo quanto sia sofisticata e raffinata questa pasta compatta creata da Glas. Vero è che probabilmente gli aromatieri dell’azienda californiana non abbiano la minima idea di cosa sia una “brioscia cu’ tuppu”, al contrario qui da noi in Italia molto conosciuta e vero vanto della tradizione dolciaria siciliana, e infatti il produttore ci parla di una ricetta rivisitata di un donut al forno. Ma Glazed ad ogni boccata è il profumo inebriante di una vera brioche siciliana…

La nota burrosa, come già avvertito all’olfatto, domina con prepotenza tutta la ricetta, cattura e successivamente travolge le papille, coadiuvata anche da discrete sfumature zuccherate. L’ impronta aromatica generale è vasta e profonda, forse anche un po’ esagerata. Ma è un esagerato che attira anche se ne limita un po’ la fruibilità nel tempo.

Una fine caramelizzazione con un gradevole accenno di sciroppo d’acero, amplificano il gusto e la dolcezza della ricetta sul finire di ogni boccata, un attimo prima che l’espirazione diffonda nell’aria il profumo inebriante della brioche appena sfornata.

tsunami-mechkit

Ed anche se in fin dei conti si tratta di una “semplice” brioche vuota, la sua pienezza aromatica traspare da ogni singola boccata. Così gustosa, rotonda e unta, da risultare e tratti invadente. Il burro è foriero di gusto, appetibilità e successo assicurato tra il grande popolo dei vapers, ma è anche vero che, nell’insinuare sempre irrimediabilmente il dubbio dello spauracchio diacetile, risulta elemento così forte da minare spesso la tenuta del prodotto nel lungo periodo. Prodotti molto “burrosi” impattano meglio e più velocemente ma e altresì vero che tendono altrettanto rapidamente a stancare.

Travolgente, caldo e intenso ma forse anche un po’ stucchevole; questo è Glazed, un fragrante e ricco prodotto da forno, fedele alla realtà, assolutamente e altamente credibile, esaltato e al tempo stesso annichilito dalla massiccia presenza di un aroma. Questa volta lo chef di Glas nel preparare il suo impasto, è stato un po’ troppo generoso col burro.

State andando in pasticceria a comprarvi una lucida e calda brioche col tuppo, oppure vi accingente a stappare una boccetta di Glazed?

Pro: Una grassa e prelibata burrosa brioche appena sfornata.

Contro: L’ingrediente burro è leggermente sovra dosato.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS