charlies-chalk-dust-logo

Recensione Liquido Pronto:  Lemon Curd Mr. Meringue (Charlie’s Chalk Dust E Juice) 60 ml

Lotto: me3l0203

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 70VG – 30PG

Data scadenza: 02/19

Devices: Rx200 + Shingen 0,21 ohm (ss316L 0.46mm 25 awg) con cotone organico giapponese.


Recensirò oggi Lemon Curd, un attuale best seller nel mondo dello svapo. Chi si cela dietro il marchio Mr. Meringue? In realtà pare si tratti proprio della rinomata, e californiana, Charlie’s Chalk Dust E Juice. Non ne siamo certi. Questa abitudine di molti marchi americani di creare linee di prodotto alle quali viene data una propria, e forte, identità, ci mette spesso in difficoltà.

Prima di inizare vi ricordo che, se volete essere sempre aggiornati in tempo reale sulle nostre anteprime e ultime recensioni, dovete andare su www.facebook.com/theflavourist e cliccare sul “mi piace” indicato dalle frecce gialle nell’immagine qui sotto.

flavourist_MIPIACE

Il confezionamento del prodotto è arricchito da illustrazioni molto belle e simpatiche che conferiscono al prodotto un carattere deciso, a suo modo elegante. La boccia da 60ml è in formato “biberon” e… manco a pagarle, le informazioni sulla sicurezza sono risicate. Il minimo sindacale per un prodotto californiano. Eppure, lo spazio non mancherebbe. Il simbolotattile di pericolo per non vedenti è presente, ma poco percepibile.

Lemon Curd mr. Meringue

La descrizione di Lemon Curd è proprio tratta dalla sua confezione:

A swiss heritage eleganly trasformed lemon by pie. Word renowed. Frenc pastry chef Philippe Meringue.

Cloud of tosted meringue atop a pool of buttery and bright lemon curd.

L’esperienza svizzera elegantemente trasforma il limone in torta. La fama del pasticcere francese  Philippe Meringue.

Nuvola di meringa tostato in cima a una burrosa e luminosalemon curd.

Lemon-Meringue-3-sm

Una delle mie torte preferite, per quello che può interessarvi! L’esame olfattivo di Lemon Curd trasferisce note agrumate spiccate e pungenti. Il cuore della lemon curd, una crema pasticcera al limone, è perfettamente percepibile attraverso note cremose fragranti ricche ed invitanti. Di sfondo, lievi velature di etilmaltolo ricordano la meringa di guarnizione di questo eccezionale dolce. L’interpretazione, a livello olfattivo, rasenta la perfezione.

Torno ad affidarmi allo Shingen dripper, configurato in dual coil. Per gli esperti del fa da te e degli aromi ingredienti del mondo dello svapo, ma anche di quelli alimentari, non sarà difficile riconoscere l’aroma sour. Un generico aroma agrumato, in questo caso rafforzato da un più specifico e pregiato estratto di limone. La perfetta fusione delle note agrumate con la consistenza cremosa di Lemon Curd, rende la svapata credibile e fortemente rievocativa. E’ proprio una crostata alla crema di limone meringata. Come percepito sin dall’esame olfattivo, una doppia dolcificazione, che ben si allinea con le note agrumate, ricrea la sensazione gustativa della guarnizione alla meringa. E’ l’etilmaltolo, in questo caso, il dolcificante che permette la magia… e il suo interessante connubio con la consistenza cremosa ed agrumata.

Devo precisare però che alle prime boccate, proprio il carattere agrumato di Lemon Curd apparirà lievemente invasivo. Dopo poco però, vi farete coinvolgere dal ricordo della più casalinga crema al limone. Quella della nonna. Quella fatta con le uova! L’uso di un buon estratto al limone e del sour, riesce in questo caso, a rievocare anche la tipica nota aromatica della scorzetta di limone. Proprio quella che mamme e nonne lasciavano nella crema durante la sua cottura. La Lemon Curd di cui parliamo ha davvero un forte carattere agrumato… proprio come dovrebbe essere.

lemon-pudding-sliderLa fragranza complessiva del percepito quasi riesce a simulare anche la parte della torta che ne rappresenta l’impasto. Questa torta ha la stessa base pasticcera di una crostata. Il bilanciamento degli ingredienti è quasi perfetto. La crostata alla crema di limone meringata. In particolare, la fusione tra etilmaltolo e note agrumate cremose ricorda alla perfezione la cottura della meringa in forno assieme alla crema. Ovvero… un risultato ben diverso dal semplice guarnire con meringhe già pronte una crostata alla crema di limone.

crostata limone meringaNella persistenza aromatica, percepiremo tutta la ricchezza di contenuto delle pregiate note di testa di questa ricetta. Per The Flavourist però è necessario frenare un poco gli entusiasmi. L’uso dell’aroma sour, seppur ben gestito, è evidente. Guistificabile, ma evidente. La ricetta è ben interpretata e ricca di gusto, ma proprio il sour lascia emergere delle note sintetiche che non avrei voluto percepire. A basse potenze, il sour è più percepobile… ma questo non è un e-liquid da coud chasing. Utilizzando un atom da dripping, suggeriamo di fare molta attenzione al momento di secca della coil. Proprio le note agrumate tendono a coprire questo momento… e lasciarsi andare con Lemon Curd è molto facile. Un buon atom da dripping con sistema di areazione top air è una valida scelta. Non esagerate però con la potenza. Le note agrumate divengono scomposte oltre i 50w e il gusto dell’etilmaltolo distorce il buon bilanciamento degli ingredienti a temperature elevate. Inevitabile. Potenze comprese tra i 40 e i 50w renderanno giustizia al lavoro del produttore.

ico 4

Pro: la ricetta è ben interpretata. Ricca di gusto ed intensa.

Contro: l’aroma sour a basse temperature è evidente, seppur giustificabile.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS