revolute_logo

Recensione Aroma: Madeleine Miel – linea Les Duos  (Revolute) 20 ml

Lotto: 21392

Data scadenza: 05/2018

Base utilizzata: 30% PG – 70% VG

Nico: 0 mg/ml

Devices: Eleaf iStick 60W + NarDa RDA (Kanthal A1 0.4 mm) 0.6 ohm con cotone organico giapponese.


Revolute è una nota azienda francese specializzata in prodotti (basi e aromi soprattutto) per lo svapo fai da te. I suoi concentrati sono diffusissimi in Francia, mentre hanno invece una presenza più ridotta qui da noi in Italia, vista anche la valida concorrenza di autorevoli produttori nostrani.

Prima di inizare vi ricordo che, se volete essere sempre aggiornati in tempo reale sulle nostre anteprime e ultime recensioni, dovete andare su www.facebook.com/theflavourist e cliccare sul “mi piace” indicato dalle frecce gialle nell’immagine qui sotto.

flavourist_MIPIACE

The Flavourist ha deciso di provare per voi oggi un concentrato della nuova linea Les Duos del produttore francese: Madeleine Miel.

Avete mai assaggiato le “Maddalene”?  Parliamo dei famosissimi dolcetti da thè a forma di conchiglia dal tipico sapore burroso e vanigliato che molto ricorda il gusto del classico plumcake. Un dolcetto tanto semplice quanto invitante e squisito, ricco di burro e tanto tanto soffice. Sono talmente famosi che sono citati anche nell’opera “Alla ricerca del tempo perduto” di Marcel Proust, e grazie a questa citazione, molti li definiscono i dolcetti di Proust; insomma è impossibile non provarli almeno una volta ed è altrettanto impossibile non innamorarsene.

Sul sito di un noto rivenditore francese, l’aroma che si ripropone di emulare gli effluvi di una Madeleine, viene così presentato:

Moelleux à point, sucré à souhait, cette rencontre d’une madeleine et de miel ravira les gourmands nostalgiques de goûter d’antan.

Morbido il giusto, zuccherato alla perfezione, questo incontro di una madeleine con il miele delizierà i nostalgici amanti dei sapori di una volta.

les-duos-madeleine-miel

All’ olfatto Madeleine Miel mi sorprende positivamente perchè si scorge nitida la fragranza e la morbidezza di una Madeleine appena sfornata! Il sapore è inconfondibile e assolutamente fedele al dolcetto al quale si ispira, le note burrose e il leggerissimo sottofondo mandorlato fanno quasi gridare ad un miracolo aromatico portandomi addirittura a pensare ad un aroma “organico”… Insomma un ottimo viatico per la svapata imminente.

Per una completa degustazione aromatica, mi affido ad un NarDA settato per l’occasione a 0.6 ohm così da predisporre un test esclusivamente centrato sulla ricerca minuziosa del flavor.

madeleines

Alla prova di svapo invece questo aroma delude abbastanza e contro ogni previsione!

In inspirazione la prima cosa che si nota è una progressiva riduzione del soffice senso di burroso che il prodotto trasmette all’odorato e una conseguente crescente spigolosità che va di pari passo con una percezione aromatica sempre più confusa e meno naturale.

Pare di sentire una vaga nota di fragrante brioche a inizio svapata, ma presto scompare rapidamente, coperta da un mix non riuscitissimo composto da miele e un pizzico di mandorla. L’insieme si mostra stranamente tendente al secco e al tempo stesso dal sapore “sintetico”. E’ come se l’amalgama tra aroma di mandorle fresche e miele (presumibilmente di castagno) sia frutto o di aromi qualitativamente non eccelsi o di un bilanciamento non perfettamente riuscito. La svapata non restituisce la morbidezza e la dolcezza promessa dal produttore e anche annusata in sede olfattiva. Doppia delusione.

La situazione ahimè non migliora nel corso delle boccate ed anche le note di coda non offrono particolari spunti degni di nota. La speranza di un retrogusto finale che salvi questo aroma si infrange in un costante senso di innaturalezza che viene offerto allo svapatore, dopo averlo forse un po’ troppo illuso ammaliandolo con i dolci profumi della sua boccetta. Allo svapo invece, tutta la struttura aromatica perfettamente funzionante dal punto di vista olfattivo, crolla inesorabilmente e l’aroma mostra i suoi limiti restituendo sostanzialmente un sottofondo appena percepibile di mandorle su una base secca e passatemi il termine “plasticosa”.

Madeleine miel non degrada fino al punto da risultare totalmente sgraziato e insvapabile, ma comunque pare concepito in modo alquanto approssimativo (troppo spesso accade con gli aromi a favore degli e-liquid pronti sui quali le attenzioni creative dei produttori si concentrano maggiormente) ed è lungi dal poter esser considerato un prodotto sufficiente.

Diluizione consigliata: 10-15%

Tempo di maturazione:  10 gg

ico 2

Pro: buono all’olfatto.

Contro: tanti, su tutti il suo sapore “sintetico”.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS