art&science_logo

Recensione Liquido Pronto: Nero Pantheon (Art&Science) 30 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: 6041601

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 40% PG – 60% VG

Data scadenza: 04-2019

Devices: Joyetech Cuboid 150W + NarDa RDA single coil 0,6 ohm (Kanthal A1 0,40 mm) con cotone organico giapponese.


Ed eccoci oggi a presentarvi la seconda delle tre anteprime di Art&Science di imminente uscita, come preannunciato nell’intervista offerta a The Flavourist dal suo creatore. L’intervista completa al Dott. Francia è disponibile qui sul nostro sito.

Dopo Caligula, è dunque la volta di Nero Pantheon che insieme a Nero Spagna e a Nero Colosseum compone una mini linea di tabaccosi attesissima dal mercato, dopo i numerosi successi firmati in breve tempo Art&Science.

Prima di inizare vi ricordo che, se volete essere sempre aggiornati in tempo reale sulle nostre anteprime e ultime recensioni, dovete andare su www.facebook.com/theflavourist e cliccare sul “mi piace” indicato dalle frecce gialle nell’immagine qui sotto.

flavourist_MIPIACE

Secondo la classificazione di The Flavourist, i tabaccosi di Art&Science rientrano tra i “tabaccosi classici” in quanto “molecolari” e non ricavati da estratti di foglie di tabacco.

Nerone, è tra i personaggi storici più conosciuti dell’antica Roma. Art&Science lo associa a Pantheon per identificare il suo prodotto.

Il Pantheon è un tempio dedicato a tutte le divinità passate, presenti e future. Fu fondato nel 27 a.C. da Marco Vipsanio Agrippa, genero di Augusto. Prese fuoco in un paio di incendi  (80 e 110 d.C.) e fu fatto ricostruire dall’imperatore Adriano tra il 120 e il 124 d.C. L’edificio è composto da una struttura circolare unita a un portico in colonne corinzie che sorreggono un frontone. E’ attualmente tra i monumenti più visitati della città di Roma.

nero_pantheon

Possiamo permetterci oggi di sorvolare sull’esame del particolare packaging Art&Science, rimandando all’articolo sul Caligula ogni approfondimento.

Il produttore ci ha anticipato qualcosina su questa sua nuova creazione. Nero Pantheon è così descritto:

Pantheon un tabacco aromatico particolarmente amabile con bouquet e sentori di fieno verde.

All’esame olfattivo Nero Pantheon è un pot-pourri di vividi profumi erboristici.  Le maioliche aperte e piene di erbe officinali di una erboristeria ci investono di ammiccanti stimoli olfattivi. Un timido sentore, aggraziato e lieve, riconduce ad un tabacco Virginia dolce che pare quasi confondersi o travestirsi esso stesso da erba medica. Fresco e leggero ma molto sfuggente nell’anima tabaccosa.

maioliche_erbe

Ho settato per la prova di svapo il mio NarDa in single coil da 0.7 ohm in modo tale da potermi districare tra wattaggi medio-bassi, i più indicati per un prodotto tabaccoso. Allo svapo l’e-liquid si presenta su un letto di tabacco Virginia molto sinuoso e gentile. Sfumature mielate ci depistano rendendo difficile l’identificazione della base tabaccosa. Eppure, questo dolce Virginia è subito presente in inspirazione e la percezione tabaccosa, come prevedibile, è inversamente proporzionale alle potenze di svapo: con l’aumentare dei watt si amplifica la componente zuccherina del mix andando ad esaltare maggiormente le note erbacee. Il Virginia è ammiccante e sembra giocare tra velature le cui assonanze riconducono al gusto di camomilla, di prato, in un costrutto aromatico rilassante che non concede spazio alle alte potenze e allo svapo compulsivo. Eppure, definirlo come “tabaccoso meditativo” sarebbe un errore.

chamomilla

Il cuore della svapata, il vero momento degustativo, offre un incremento ulteriore di morbidezza e il bouquet si arrotonda presentandosi dolce ma non stucchevole. Nero Pantheon, con il suo mix avvolgente ed erbaceo dimostra un carattere fortemente femminile dalla sufficiente persistenza aromatica.

Devo ammettere che mi trovo al cospetto di una combinazione aromatica alquanto inedita che richiede del tempo per abituarcisi. La dimensione sembrerebbe essere più erboristica che tabaccosa. Un’esperienza in fondo interessante seppur ambigua. Anche voi se deciderete di provarlo, concedete a Nero Pantheon qualche svapata in più per capirlo e decidere se incontrerà i favori del vostro palato. Affrontatelo con calma e rilassatezza, senza lasciarvi spiazzare da questa dimensione nuova.

Partendo dalle note tipiche di un classico Virginia di sintesi, Art&Science ha costruito un tabaccoso complesso dalla struttura aromatica molto innovativa. Precursore di nuovi stili tabaccosi? Forse, ma l’impronta tabaccosa resta forse un po’ al di sotto delle aspettative, influenzate probabilmente anche da un nome, Nero Pantheon, che ispira anche solo a pronunciarlo accenti più vigorosi.

Nella culla della civiltà, i venti sembrano aver raccolto atmosfere mediterranee in un’ampolla pregiata che rievoca passate quotidianità. I profumi freschi del fulgore della Roma Imperiale?

ico 3

Pro: un tabaccoso inedito e leggero dal carattere femminile.

Contro: oltre i 20 watt meno tabaccoso e più erboristico.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS