DoubleBarrel_logo

Recensione Liquido Pronto:  Oak (Double Barrel) 30 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: n.d.

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 30 PG / 70 VG

Data scadenza: n.d.

Devices: Wismec Predator 228 w + Hobo 3.1 RDA single coil 0.55 ohm (Kanthal A1 24 awg 0.50mm) con cotone organico giapponese.


L’abbiamo fatto ancora! Abbiamo scoperto oltreoceano un altro brand che ha stuzzicato la nostra fantasia e ora… Eccoci qui con l’intera linea di tabaccosi prodotti dal brand texano Double Barrel. La gamma è composta dai quattro alfieri Oak, Bounty, Royal e Cowboy ai quali si è affiancato di recente il nuovissimo BaeBacc un tabacco aromatizzato unico nel suo genere… Ve ne parleremo a tempo debito, non temete!

doublebarrel_4eliquids

Oggi parliamo di Oak:

A creamy blend of RY4 tobacco eliquid with undertones of caramel, vanilla, and hazelnut.

Un blend cremoso di tabacco RY4 con note di caramello, vaniglia e nocciola.

La boccetta di Oak è in vetro ambrato da 30 ml con tappo childproof e contagocce con punta a becco. L’etichetta molto elegante, presenta una texture di fondo raffigurante le assi di legno di un barile mentre i testi appaiano con un font classico color oro. Le informazioni presenti sulla boccetta sono generiche e scarne: in merito agli ingredienti ci viene detto che il liquido contiene glicole propilenico, glicerina vegetale e aromi concentrati artificiali e/o naturali. Oltre al nome del prodotto è indicata la composizione della base ed il contenuto di nicotina. Null’altro più se non i riferimenti anagrafici del produttore. Questa boccetta come facilmente intuibile non è TPD ready ma, sul sito del produttore abbiamo scoperto che i prodotti Double Barrel a breve saranno tutti TPD compliant.

Double_Barrel-Oak

All’olfatto su un leggero sottofondo alcolico, spiccano gradevoli note vanigliate e caramellate che paiono bene amalgamate tra loro. Molto più leggere e più in lontananza invece si percepiscono delle nuances tabaccose. Il mio naso le percepisce timidamente ma quanto basta per individuarne le caratteristiche principali: leggero e non troppo dolce. Trattasi di un N.E.T. probabilmente costruito su un classico blend Burley-Virginia, un tabacco biondo secco. Le sensazioni generali sono buone, la profumazione complessiva è molto pulita e naturale. Nessun disturbo o interferenza proveniente da sentori artificiali.

Per il test di svapo, considerando che ho dinanzi a me un naturally extracted tobacco flavoured,  ho settato il mio vecchio e fidato Hobo Customs RDA in single coil e, lasciando che l’atom sia sufficientemente arioso, drippo le mie prime gocce di Oak. Mi concedo subito delle ampie e profonde boccate e scorgo un e-liquid nella sua cremosa compostezza particolarmente voluttuoso.

Le note alcoliche assolutamente impercettibili, hanno ceduto il passo ad una struttura cremosa elegante a base di caramello e vaniglia. Il caramello è caldo, vigoroso e penetrante ed emerge nitido in inspirazione lasciando che sia affidato alla vaniglia il compito di regolare e portare il cuore della svapata su toni più morbidi e vellutati. E questa vaniglia ci riesce molto bene, così come è bella grassa e burrosa. E il tabacco? In questa ricetta in fin dei conti è l’ingrediente più discreto, un N.E.T. senza note aromatiche di spicco, vagamente legnoso, semplicemente secco, con il solo scopo di legarsi con la componente cremosa e quella nocciolata.

ry4

Tabacco secco biondo, vaniglia, caramello e nocciola, un mix tabaccoso classico che si traduce in una semplicissima e conosciutissima sigla nel mondo dello svapo: RY4.

Cosa significa RY4? Chi è nello svapo da un po’ di tempo e ci segue con assiduità, sa che ne abbiamo abbondantemente parlato in molte recensioni. Per i più pigri o per i novizi, potete dare un’occhiata qui.

Oak è un perfetto esempio di un RY4 davvero ben realizzato e di grande pregio. Un mix composto e pulito costruito su caramello e crema di vaniglia con solo lievi accenni di nocciola, che tendono a farsi sentire via via con l’aumento dei wattaggi in una sorta di effetto tostatura dell’intero blend.

ijoy_mod

Il risultato finale ci regala una svapata tabaccosa credibile, di grande stabilità aromatica e molto gustosa senza mai eccedere in arrotondamenti dolcificanti gratuiti. E se anche parliamo di un comunissimo RY4, a Double Barrel va riconosciuto il merito di averlo realizzato con maestria e meticolosità.

Oak è a mio modo di vedere il tabaccoso ideale da consigliare al vaper tramortito da liquidi super cremosi che vuol approcciare con curiosità ad un tabaccoso. Un all-day amabile e gradevole, mai troppo dolce, dotato di buona vaporosità e di altrettanto buona persistenza aromatica e, non ultimo, molto gentile con il degrado del cotone e della coil nell’atomizzatore.

ico 4

Pro: Un RY4 a base N.E.T. molto ben fatto e gentilissimo con le coil. Caricate l’atom e svapate tutto il giorno senza mai stancarvi.

Contro: Ricetta non inedita con un contributo marginale e un po’ anonimo della componente tabaccosa.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS