Nome e Formato: Peach Blossom Lemonade (Twist E-liquids) – E-liquid 50 ml mix&vape – ricevuto dal produttore

Lotto: 0 019213 591113 (codice a barre)

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 30 PG / 70 VG

Data scadenza: 05/2021

Devices: Geekvape Aegis 100 W + Steam Crave Aromamizer Lite single fused clapton coil 0.28 ohm (N80 28 awg x 4 + N80 36 awg) con Native Wicks Platinum Cotton.


Dal sole della California e dalle emozionanti e cinematografiche spiagge di Los Angeles, giunge sulla nostra penisola un nuovo brand, Twist E-liquids, debuttando ufficialmente anche sul nostro blog. Abbiamo scoperto i prodotti dell’azienda californiana durante l’ultima edizione del Vapitaly, colpiti e affascinati dalle loro vivacissime grafiche: nessuno meglio dei produttori d’oltreoceano è in grado di avere un impatto così forte in fatto di confezionamento dei prodotti. Nel nostro caso possiamo ammirare una Chubby Gorilla da 60 ml, con una coloratissia etichetta satinata, appositamente studiata per la stagione estiva. Non c’è che dire, gli amici americani anche nel vaping sono senza ombra di dubbio i maestri del packaging!

Oggi recensiremo il liquido Peach Blossom Lemonade, così descritto sul sito ufficiale del produttore:

With a flavor that includes sweet ripe peaches and freshly squeezed lemonades, what more could you ask for in a vape flavor? The Peach Blossom Lemonade is the perfect combination of sweet and tangy flavors that are every peach vaper’s dream.

Con un sapore che include dolci pesche mature e una limonata appena spremuta, cosa si può chiedere di più ad un aroma per lo svapo? Peach Blossom Lemonade è la combinazione perfetta di sapori dolci e sapidi che rappresentano il sogno di ogni vaper amante della pesca.

PROVA OLFATTIVA

E’ la pesca la vincitrice ideale della prova olfattiva di Peach Blossom Lemonade, si impone a ogni annusata su qualsiasi altro componente del mix, sebbene dalle retrovie si riescano a scorgere timide note agrumate. L’impronta generale del liquido appare piuttosto dolce, molto gradevole ma anche forse leggermente “sintetica”. Ma il mercato del vaping, è risaputo, chiede dolcezza e questa creazione di Twist E-liquids non sembra esserne da meno. Il profumo della pesca, per quanto dolce, risulta comunque molto invitante e, anche se presumo non si tratti di un estratto naturale, non posso che apprezzarne il discreto senso di naturalezza che è in grado di trasmettere.

Le premesse olfattive sono buone ma lascio che sia la prova di vaporizzazione a farmi esprimere come sempre il giudizio definitivo su questo e-liquid. Per la prova di svapo mi affido all’eclettico e sorprendente Steam Crave Aromamizer Lite, un atomizzatore rigenerabile da 23 mm in grado di esprimersi al meglio con diverse tipologie di e-liquid e in diverse configurazioni di svapo, dal flavor chasing a un MTL arioso, anche se da il meglio di se proprio in flavor chasing.

PROVA DI SVAPO

Allo svapo Peach Blossom Lemonade conferma sostanzialmente quanto supposto e immaginato durante il test olfattivo. La boccata appare subito profumata e gradevole e nelle note di testa presenta una convincente nota di pesca bianca, che si impone per la sua fragranza dolce e delicata. Il carico aromatico non eccessivo, contribuisce a fornire una percezione piuttosto naturale del prodotto, il bilanciamento aromatico risulta sempre ben calibrato e mai sovradosato.

Le note di cuore della svapata esaltano la dolcezza di Peach Blossom Lemonade e, questa nota dolce si prende la scena in modo perentorio grazie al netto contributo del sucralosio il quale, pur non risultando mai stucchevole, tende un po’ ad imprigionare e a soffocare tutta l’intensità e la ricchezza del sapore della pesca. I lodevoli e naturali spunti fruttati dell’inspirazione, sembrano ora un po’ tramortiti dalla componente zuccherina, che riduce quel senso di qualità raffinata percepito in avvio.

I toni dolci mantengono la svapata sempre altamente gustosa, anche se a mio parere “danneggiano” un po’ l’aromaticità della pesca, che avrebbe meritato maggiore esaltazione.

Lo spartito aromatico di Peach Blossom Lemonade si arricchisce leggermente nelle note di coda, quando un lievissimo sottofondo frizzante trasporta con se delle sfumature appena accennate di agrumi; non senza sforzo, il mio palato riesce a riconoscere alcuni spunti della famosa bevanda al gusto di limone. Questa apertura del ventaglio aromatico dell’e-liquid appare però a mio avviso solo abbozzata, sia per un dosaggio insufficiente della componente “limonata”, che per l’evidente presenza degli agenti dolcificanti.

E’ innegabile che l’intensificazione della componente dolce all’interno di un liquido abbia il pregio di accrescerne il grado di appetibilità e probabilmente di facilitarne il successo commerciale, ma è altrettanto vero che il suo utilizzo oltre un certo limite ragionevole, tenda inevitabilmente a snaturare e a tramortire i sapori degli ingredienti principali di un mix. Nel caso di Peach Blossom Lemonade, pesca e limonata avrebbero meritato maggior prestanza aromatica.

Avere il coraggio di proporre liquidi con ingredienti il più possibile meno “corretti”, è una sfida che sempre meno produttori colgono, sia perchè più rischiosa in termini di messa a punto di un e-liquid, che per il successo commerciale dello stesso, meno scontato nel caso di e-liquid poco dolci.
The Flavourist, e questo non è una novità, si batte da anni per scoprire e dare la giusta enfasi ai brand che cercano di proporre prodotti studiati minuziosamente, realizzati sempre con materie prime di alta qualità e in grado di apportare novità ed eleganza al vastissimo e sempre più uniformato mondo degli e-liquids.

Pro: Una gustosa e profumata pesca bianca.

Contro: Gli ingredienti principali del mix, pesca e limonata sono troppo sottotono. Insufficiente il carico aromatico ed eccessiva la presenza della componente dolcificante.

follow us: