Nome e Formato: Revelry – linea Spirits (Flavorific Labs) – Aroma concentrato 50 ml in boccetta da 60 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: n.d.

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 30 PG / 70 VG

Data scadenza: n.d.

Devices: Geekvape Aegis 100 W + Geekvape Peerless RDA single alien clapton coil 0.45 ohm (Ni80 26 awg x 2 + Ni80 32 awg) con Cotton Bacon V 2.0.


Il paese indiscusso leader mondiale nella produzione di e-liquids, credo lo sappiano tutti, sono gli Stati Uniti d’America. Tutti d’accordo vero? Ma se vi chiedessi a quale paese spetta la piazza d’onore? Chi dopo gli USA? Francia, Cina, Regno Unito, Malaysia o Canada? O forse qualche altro paese ancora? Voi su chi scommettereste?

Vi diciamo la nostra: Canada. Alcuni indizi ce lo fanno pensare. Innanzitutto gli amici canadesi sono vicini di casa degli americani, quindi sebbene non molto numerosi, potenzialmente hanno tutto il mercato statunitense verso il quale orientarsi. Un secondo indizio è rappresentato dal fatto che, se fino a pochi anni fa non si conoscevano brand canadesi di rilievo, oggi non si può certo dire lo stesso, anzi stiamo assistendo ad un incremento di marchi con la foglia d’acero che giungono con sempre maggior frequenza sul nostro mercato, ed il Vapitaly ne è una prova lampante; Le ultime due edizioni infatti hanno ospitato un numero sempre più crescente di aziende made in Canada. Terzo e ultimo indizio è costituito dal fatto che molti di questi marchi sono in realtà solo delle linee produttive di grossi laboratori di produzione di e-liquids. Ne abbiamo già incontrati alcuni nel nostro lungo trascorso di recensioni ed oggi vi introduciamo un nuovo produttore canadese: Flavorific Labs.

Abbiamo scoperto Flavorific proprio nel corso della tre giorni veronese e, tra i numerosi liquidi presenti nel loro stand, siamo stati colpiti da un gruppetto di tre e-liquids brandizzati “Spirits”.

Ve ne paleremo a partire da oggi cominciando con Revelry:

Gently roasted nuts with a shot of Grand Marnier flavored cream.

Frutta secca delicatamente tostata con l’aggiunta di un tocco di crema aromatizzata al Grand Marnier.

La boccetta in nostro possesso è una unicorn bottle da 60 ml, riempita con 50 ml di aroma concentrato; ma ne siamo proprio sicuri? L’indicazione presente sulla boccetta “flavor concentrate” lo confermerebbe, ma a dirla tutta la nostra sensazione è quella d’essere in presenza di un e-liquid nel “vecchio” formato mix series.

Oltre al dubbio aroma-mix series, va detto che pressochè nulle sono le info presenti sulla boccetta. Il prodotto così come lo abbiamo ricevuto non ci pare soddisfi la normativa vigente e anche se lo fosse, noi non ci scommetteremmo su…

Il test olfattivo mostra una deciso timbro alcolico e liquoroso che domina completamente la scena, offuscando del tutto o quasi qualsiasi altra velleità aromatica presente nel mix. Tutto o quasi si diceva, perchè dopo ripetute pressioni sulla boccetta, si riesce a percepire un flebile velo cremoso-vanigliato che con estrema timidezza, affiora dalle retrovie e si fa per così dire largo tra gli intensi profumi alcolici. Non vi è traccia invece all’interno di questa prova olfattiva di alcun sentore che possa richiamare il gusto della frutta secca tostata.

Con queste premesse, mi avvio non senza incertezze verso la prova di svapo.

Subito in inspirazione vengo colto da un inconfondibile nota di liquore Grand Marnier, inconfondibile perchè ne colgo distintamente la punta agrumata a base d’arancia sorretta da un gentile sottofondo alcolico. L’impianto aromatico costruito per simulare uno tra i più famosi cognac di Francia è davvero ben congegnato e le mie papille approvano con piacere il grado di fedeltà di questo Grand Marnier da svapo. Sono piacevolmente stupito dalla gradevolezza dell’aroma liquoroso. Nella fase centrale della svapata, la base liquorosa riceve un leggero contributo cremoso, gradevolmente vanigliato ma onestamente molto leggero, forse troppo per poter essere giudicato con completezza.

Questa limitata cremosità rappresenta a mio parere una specifica intenzione degli aromatieri di Flavorific Labs: realizzare un e-liquid diverso, non il classico super cremoso con alcune comuni variazioni aromatiche, ma realizzare un prodotto decisamente caratterizzato dalla parte alcolica con qualche leggero arricchimento aromatico. La linea dei tre e-liquid non a caso è stata chiamata “Spirits”.

La sensazione che trasmette Revelry in ogni momento della svapata è quanto mai delicata, di assoluta compostezza e raffinatezza. L’e-liquid non assume mai toni invadenti e pungenti, al contrario appare sempre sinuoso e gentile, forsi in alcuni momenti addirittura sommesso.

Sul finire della boccata sempre in una cornice assolutamente pulita e lineare, affiorano delle lievi sfumature di frutta secca tostata. Si fa fatica a comprendere quale tipo di frutta sia stata tostata, la mia personalissima sensazione è che si tratti di un probabile mix di frutta forse con una leggera prevalenza di noci.

Come per la componente cremosa, anche per quest’ultimo componente il timbro aromatico forse è un po’ sottotono, solo accennato in modo da esser percepito timidamente durante l’espirazione. Tutto il bouquet, aromaticamente parlando, sembra sempre ai limiti dell’esser troppo fragile, ma è anche ottimamente equilibrato e architettato per consegnarsi alle nostre papille come un e-liquid elegante e perfetto per lunghe sessioni di svapo. Gradevolmente gustoso ed instancabile.

Diluizione consigliata: aggiungere 10 ml di glicerina vegetale all’interno della boccetta contenente l’aroma.

Tempi di maturazione: Pronto subito.

Pro: Ottima la resa del liquore Grand Marnier.

Contro: Dal punto di vista aromatico, le componenti cremosa e di frutta secca appaiono un po’ blande.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS