tobe

Recensione Aroma: Rum e Cioccolato (ToB)

Lotto: S1606031

Data scadenza: 12/2017

Base utilizzata: 50 PG – 50 VG

Nico: 3 mg/ml (3%)

Devices: VpBox XVI + Origen Little (kantal 0.32) 0,84 ohm con cotone organico giapponese.


ToB è un marchio italiano che sicuramente non necessita di eccessive presentazioni. Lo abbiamo conosciuto attraverso ricette particolarmente complesse ed interessanti che ancora oggi rappresentano per molti vaper un punto di riferimento. Nomi talvolta altisonanti. Oggetto della recensione di oggi è invece Rum e Cioccolato. Cercare di comprendere cosa abbia portato questo marchio a desiderare di inserire nella propria gamma un aroma del genere, è per me un mistero.

Rum e Cioccolato è così descritto da ToB:

Un gusto audace, due ingredienti che insieme stregano ogni palato.

ToB Rum e Cioccolato

Beh… audace? Ecco qui ritratta la boccetta ToB. Mai visto nulla più inadeguato per un aroma. Tutto sembra perfetto, ma i problemi sorgono quando decidiamo di utilizzarla. Il foro del dispenser contagocce è molto piccolo. Non ho mai apprezzato questo aspetto. Aumenta inutilmente i tempi necessari per la diluizione. Contare le gocce è estenuante. Ma in questo caso, la rigidità del materiale di cui è costituita la boccetta, rende difficile ponderare la pressione necessaria per il formarsi della misera gocciolina. Premendo troppo forte otterremo un flusso continuo di liquido. Per gli aromi, volendo utilizzare questo dispenser contagocce, sono consigliate boccette più morbide.

ToB boccia the flavourist

Questa boccia sarebbe comoda per un liquido pronto. Per la ricarica di un atom rta. Infatti, la soluzione, è nel caricare una siringa, un mini becher o utilizzare una pipetta Pasteur per azzeccare la percentuale di aroma desiderato. La funzionalità di una boccetta per aromi è di fondamentale importanza.

Nonostante quel forellino microscopico, l’esame olfattivo di Rum e Cioccolato ToB è una esperienza fantastica ed intensa. Incisivo e profumato il cioccolato è vestito di una spiccata e decisa nota alcolica. Non posso far altro che pensare ai cioccolatini Cuneesi certo di aver individuato senza ombra di dubbio l’associazione olfattiva più calzante per Rum e Cioccolato di ToB.

Cuneese arione the flavourist

Il profumo dell’aroma ritrae la crema pasticcera al cioccolato fondente e rum che caratterizza il famoso, tipico ed imitatissimo (per quanto brevettato) Cuneese inventato da Andrea Arione, che gelosamente custodisce la segreta ricetta originaria. Il vero cunese prevede che questa crema sia imprigionata da due cialde di fine meringa e ricoperta da cioccolato fondente. Esteriormente croccante, ma morbido, caldo ed avvolgente il suo cuore di cioccolato al rum. La nota alcolica sembra calda e sensuale, per quanto non propriamente aderente alla robustezza di un rum. Il connubio tra rum e cioccolato nasce sulle rotte navali che portarono dal “nuovo mondo” una ricchezza aromatica ed un conseguente impulso culturale e creativo, in grado ancora oggi di stupirci. Molti gli estimatori di questo mix.

Nell’aroma della ToB, l’impatto aromatico olfattivo racconta di un cioccolato pastoso e suntuoso nella cremosità. Ma diciamoci la verità… nello svapo, rum e cioccolato, non sono certo una novità. Ma sarà percepibile tutto questo anche allo svapo?

Allo svapo percepiamo un buon cioccolato fondente, ma la potenza alcolica è priva di reali contenuti. Un aroma interessante, ma le aspettative emerse dall’esame olfattivo vengono in parte disattese. La nota alcolica, per intenderci, mi appare invasiva ed anonima. Priva di una precisa connotazione. Nulla che ricordi il rum. L’ottimo Cuneese è svanito. Non si eguaglia il mito. La cosa non mi sorprende affatto.

liquore cioccolato The flavourist

Ho testato diverse concentrazioni di aroma, fasi di riposo ed atom con setup differenti. La resa aromatica di questo rum e cioccolato è buona con una gamma ampia di atom, ma non ad alte temperature a causa dell’eccessiva nota alcolica. Allo svapo, il Cuneese è solo un lontano ricordo. Quello che dobbiamo aspettarci invece è un liquido più simile ad un liquore casalingo al cioccolato. Senza troppa grazia e con un eccesso alcolico a tratti molesto.

Nella fasi di aspirazioni il mix alcolico riesce in ogni caso a conservare le note distintive di un cioccolato fondente, ma non parliamo di nulla di particolarmente nuovo, cremoso o seducente. Una noia. L’alcool esalta il percepito olfattivo, ma allo svapo, in pochi ml, impoverisce la percezione aromatica del cioccolato. Tenere la boccetta aperta, a riposo per alcuni giorni non basterà. La persistenza aromatica è mediocre. Neanche lontanamente possiamo definirlo un cioccolato al rum.

A dirla tutta, dopo qualche sessione intensa di svapo, la stessa nota alcolica sembra perdere di gusto. Ci si abitua e si smette di percepirne l’effetto. L’aroma perde ulteriormente identità.

Per molti, la ricerca di un buon aroma al cioccolato, è quasi un’ossessione. Rum e Cioccolato di ToB è un valido ingrediente, ma è incompleto. Sommario nel descrivere degnamente un distillato che, nonostante sterminate declinazioni e possibili interpretazioni, non sembra dare impronta di sè.

Nulla di audace. Nulla di particolarmente invitante, se non all’olfatto insomma. Unico senso che si lascia incantare, per poco, da un aroma scomposto che mai restuisce un chiaro percepito al rum.

Resta apprezzabile  il cioccolato. Un nuovo cioccolato, alcolico, di cui accontentarsi o innamorarsi. 

Diluizione consigliata: 6-10%

Tempo di maturazione: secondo vostro gusto, ma non perdete troppo tempo.

ico 2

Pro: Un buon ingrediente se si hanno buone idee.

Contro: Boccetta non adeguata alla diluizione di un aroma. La positiva percezione olfattiva non è confermata appieno dai test di svapo. Del rum resta solo una anonima nota alcolica.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS