Recensione Liquido Pronto: Sherry Trifle

Lotto: 05/2016

Nicotina: 3mg

Base dichiarata: 70% vg / 30%pg

Data scadenza: n.n.

Devices: NoPity double coil 0.8 kanthal 0.40 cotone Muji / Zephyr single coil 0.7 kanthal 0.32 cotone Muji

Sherry15_1024x1024

La fantasia perversa degli inglesi io la trovo davvero senza limiti. Vivendo qui in Inghilterra, da suddito acquisito di Sua Maestà, mi sono abituato a tante cose, di questo Paese, il cibo, il modo di vivere e anche il modo di mangiare. Quello a cui non mi abituerò mai é il loro modo di vedere e fare dolci. Non che siano cattivi, per carità, il problema é che personalmente li trovo…esagerati. Come il dolce che la Mrs Lord & Co ci ripropone sotto forma di e-liquid: la Trifle Cake.

La Trifle Cake é un dolce della tradizione anglosassone tipico del periodo natalizio, ma che che in tantissime varianti si trova anche durante tutto i periodi dell’anno, con variazioni della frutta utilizzata. La Sherry Trifle é principalmente composta da amarene sotto spirito (cherry), custard, sponge cake e panna, la cosa “bella” della Trifle é che non é la solita torta che siamo abituati a vedere, composta e compatta, ma tutti questi ingredienti sono “mischiati” in una coppa, la parte “spugnosa” della torta tagliata a pezzetti ricoperta di custard, ciliege e panna, ecco, questa é la Sherry Trifle. A prima vista non sarebbe invitante, ma vi assicuro che il primo assaggio vi farà davvero innamorare di questa specialità tipicamente british.

L’azienda Mrs Lord & Co é poco conosciuta nel resto d’Europa per alcuni semplici motivi: non utilizzano “rivenditori” (anche se sono stati “spottati” in alcuni shop perfino in Italia, ma solo pochissimi esemplari del loro range completo), sono completamente fatti in casa dalla A alla Z, imbottigliati al momento secondo la richiesta quando acquistate sul loro sito (peraltro semplice e molto molto user friendly).

Il liquido che vado a recensire oggi fa parte della loro linea “Drip Me” che sono alcune selezioni delle loro custard più famose con una concentrazione pg/vg più da “cloud”, diciamo, che da tank, infatti questa linea non viene venduta in boccette normali in vetro, ma utilizzano le unicorn bottle da 30ml di solito con solo l’etichetta semplicissima (come potete vedere in foto) e nient’altro, ma, quest’ultima volta mi é arrivata con una dicitura in più riguardante la sicurezza, qualche accenno su una piccola e tonda etichetta adesiva. C’est tout.

Sto drippando in questo momento qualche goccia di Sherry Trifle sul mio NoPity, appena rigenerato e con cotone nuovo, proprio per evitare di stordire le note fruttate con la custard che stavo utilizzando qualche ora fa. Il profumo che scaturisce dalla boccetta appena aperta é inequivocabile: amarena. Questo mi costringe a portare i watt intorno ai 15/16 proprio per non “arrostire” il prelibato frutto, e la scelta si rivela vincente. L’amarena e lo cherry si sentono davvero amalgamati e ottimamente bilanciati, come una cucchiaiata del primo strato del dolce, prima di affondare sulla custard e la sponge, che vengono, dopo i primi tiri, a depositarsi sul palato, e li rimangono, dopo ogni tiro. Lo cherry vi si appoggia piacevolmente sopra ed é tutto uno scorrere senza assolutamente stancare o annoiare, sono certo che  anche il vaper più esigente potrebbe rimanerne soddisfatto. Io, personalmente, sono amante delle custard “scure”, sapori biscottati e caramellati, cioccolato e caffé, poco dei fruttati, ma in questi giorni che sembrano più autunnali che estivi qui a Londra, un cioccolato caldo e qualche tiro di Sherry Trifle mi appagano assolutamente tanto.

Anche dopo un po’ il vostro palato non avrà assolutamente quel senso “pastoso” che molte custard sono solite lasciarsi dietro, anzi, un sentore di amarena permane e anche dopo qualche minuto di pausa, magari condito da qualche sorsata d’acqua, é piacevole sentirlo, prima di ricominciare a svapare.

Il prodotto é, secondo me, da annoverare tra le migliori creme/fruttate mai assaggiate fino ad ora, proprio per questo non aumenterò i watt e non darò soddisfazione al lettore se non per lasciargli la curiosità di provare sul proprio atom l’esperienza. Assolutamente qualcosa ben fatta e curata nei dettagli dall’aromatiere di Mrs Lord & Co. Promossa, a pieni voti.

ico 5

Pro: La Trifle Cake inglese per eccellenza…

Contro: …batch stagionali. Quasi impossibile trovarlo in Italia.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS