Linea Air

Recensione Aroma: Smoky Melon (Air Natural Flavors) 11 ml
Lotto: art. 10
Data scadenza: 06/2018

Base utilizzata: 50 PG – 50 VG
Nico: 3 mg/ml

Devices: VpBox XVI + Origen Little (kantal 0.40) 0.62 ohm con cotone organico giapponese.


La nostra pagina Facebook vi attende. Andate dunque su www.facebook.com/theflavourist e cliccate sul “mi piace” in alto a destra nella pagina, quello indicato dalle frecce gialle nell’immagine qui sotto.

flavourist_MIPIACE

Spero di non avervi fatto aspettare troppo. Il momento di Smoky Melon, ufficialmente della Air Natural Flavors, è arrivato. Iniziai a svapare questo aroma nel pieno dell’estate, certo che prima o poi lo avrei recensito per voi, proprio durante la stagione più “critica” per i vaper estimatori di tabacchi estratti. Smoky Melon, assieme ad altre recenti perle aromatiche di Vapor Cave, mi sembrò subito una valida opzione. Ma siamo ad ottobre inoltrato ormai. Pur non avendo cambiato opinione, mi rendo conto che… le caratteristiche di questo aroma sono assolutamente apprezzabili sempre. Vale la pena di andarlo a scoprire.

Quello che sappiamo, per sommi capi, di questo aroma, è che si tratta di una miscela di estratto di tabacco macerato Latakia e aroma al melone. Gli estimatori delle produzioni più pregiate firmate Vapor Cave si saranno meravigliati della vaghezza descrittiva. Di solito siamo abituati ad avere dal produttore di questi aromi, maggiori ragguagli sulla effettiva qualità e origine delle foglie di tabacco utilizzate per la macerazione. Non è questo il caso. Tutto resta affidato al nostro olfatto e palato. A patto che… sia poi effettivamente importante, nel caso di Smoky Melon, anteporre al gusto certe nozioni. Esistono varietà di Latakia differenti, come anche di aroma al melone, del resto. Ironizzo, ma spero abbiate compreso il senso. Leggerezza.

Cavendish Smoky Melon

Quello che invece trovo opportuno spiegare è sulla etichetta di questo aroma della Air Natural Flavors by Vapor Cave. Dall’immagine potete notare la scritta “Cavendish”. Come ben sapete anche anche altri marchi la utilizzano, come i produttori di tabacchi dal 1660 (più o meno). Cavendish non è una varietà di tabacco, bensì una lavorazione, neanche molto ben definita. Nel Seicento il capitano Cavendish dovette attraversare l’Atlantico, stivando nella sua nave una grande quantità di tabacco Virginia in botti che, precedentemente, erano state utilizzate per il trasporto di rum giamaicano. Durante il viaggio le foglie di tabacco fermentarono all’interno delle botti mutando così il loro aroma e svelando distintive sfumature al rum. Che questa sia verità o leggenda, con Cavendish definiamo qualsiasi lavorazione che preveda che un tabacco sia sottoposto a pressione in un ambiente saturo di aroma. Qualsiasi tipologia di tabacco, con qualsiasi tipologia di aroma.

Ogni produttore hai suoi piccoli o grandi segreti. Alcuni riconducono ad espedienti banali, in altri casi, non possiamo dubitare che si tratti di veri e propri metodi che, si spera, possano influenzare positivamente il risultato finale. Questo sopratutto vale per il mondo degli estratti di tabacco e varianti come proprio questo Smoky Melon. Ogniuno di noi, resa aromatica a parte, può liberamente decidere se farsi sedurre, fantasticare o trovare delle proprie risposte dietro la diffusa dicitura Cavendish. Di fatto… questa sta ad indicare un qualsiasi tabacco (lo ripeto) sottoposto a pressione in un ambiente saturo di aroma.

Il momento dell’esame olfattivo, prassi consolidata di ogni test di The Flavourist, riporta un forte, caratteristico e vellutato sentore di testa di melone cantalupo. Incisivo, ma particolarmente aggraziato ed incorniciato da un estratto di Latakia molto leggero dal quale emergono solo lievi note incensate. Note caratteristiche di questa varietà di tabacco. Note da sempre ben trattate in estrazione dalla Vapor Cave. Sfumature legnose e di sughero si nascondono dietro una struttura aromatica mascolina, affumicata ma gentile. Dal punto di vista olfattivo una esperienza indubbiamente piacevole ed inedita.

cantaloupe melon slices

La scelta di un sistema bottom feeder per lo svapo dello Smoky Melon si dimostra azzeccata come prevedibile. Gusto e praticità. L’Origen Little mi permette inoltre di giocare con diversi gradi di areosità. Aspetto fondamentale che mi permette, durante diversi momenti della giornata, di assecondare – come vedremo – mutevoli esigenze legate al gusto di questo interessante aroma.

Alla prima profonda boccata ho da subito percepito la morbidezza del classico aroma al melone che in questi anni di svapo, chi più chi meno, siamo stati abituati ad incontrare. In verità questo non è del tutto esatto. Non dobbiamo aspettarci un gusto fruttato particolarmente dolce e il connubio con l’estratto di Latakia Vapor Cave è così perfettamente miscelato, da caratterizzare fortemente l’aroma melone. Pur essendo percepibile, il melone, è così ben “condito” da risultare quasi, una inedita varietà di frutta. Tutto si gioca in pochi attimi e la boccata, stuzzicando, vira verso note di coda che sembrano enfatizzare maggiormente l’estratto di Latakia. La leggera affumicatura si sposa in maniera particolarmente elegante con lo spirito fruttato di questo aroma. Devo ammettere però che questo aspetto lascia in parte piacevolmente confusi.

latakia-bag

Si passa infatti dal considerarlo un aroma fruttato (al melone), al tabaccoso Latakia “da sogno”. Non serve essere amanti dei fruttati per apprezzarlo, ma indubbiamente avere precedenti esperienze con i diversi estratti Latakia Vapor Cave, può aiutare a metterlo meglio a fuoco. Un aroma gustoso e gentile. Morbido ma mascolino nelle eleganti sfumature percepibili giocando con diversi gradi di areosità dell’atom. Sull’Origen Little ho addirittura utilizzato la doppia areazione, pur avendo settato l’atom in single coil. Provate.

Ma come approcciarsi a questo aroma? Quanto bisogna lasciarlo “riposare” o “maturare”. Sin dal primo esame olfattivo e i primi test di svapo, mi sono immediatamente reso conto che questo aroma è tecnicamente perfetto. Il mix tra estratto Latakia e aroma melone è talmente bilanciato e ben miscelato da non aver bisogno di alcuna particolare attenzione. Il Latakia è un tabacco lievemente dolciastro ed incensato e l’aroma melone utilizzato sembra essere (saggiamente) privo di dolcificazioni che lo avrebbero reso innaturale. Agitate bene e svapatelo subito. In Smoky Melon c’è già tutto quello che serve per offrirvi una esperienza diversa di svapo, senza necessariamente aspettarsi troppo. Un gustoso compagno per le nostre giornate. Privo di pretese ed interessante quanto basta.

Per correttezza con i nostri lettori, ci tengo a precisare che il responso finale di The Flavourist, ha voluto tener conto delle pregiate caratteristiche tecniche che contraddistinguono Smoky Melon. La miscela, l’accostamento, la praticità e la misurata eleganza espressa nella prova di svapo. Valutando positivamente il lavoro realizzato da questo marchio, che oggi permette ad un pubblico vasto di gustare e vivere esperienze uniche e sopratutto nuove. Smoky Melon è un aroma che scaccia ogni perplessità su questa “razza” tabaccosa. Daltronde, chi desidera rimanere fedele alla linea purista degli estratti Vapor Cave, sa già cosa scegliere. E’ sbarazzino? Alle volte non guasta esserlo.

Diluizione consigliata: partire dal 10-12% personalmente lo preferisco al 15%.

Tempi di maturazione: svapato subito è più gustoso e raffinato.

ico 4

Pro: La sensibilità e la preparazione di questo marchio squote il settore con una proposta aromatica aperta a diverse interpretazioni, ma tecnicamente pregiata.

Contro: Non so dirvi se sia necessaria una particolare predisposizione per apprezzarlo. Bisogna allargare i propri orizzonti e lasciarsi andare. Viverlo con leggerezza.

follow us: