black_note_logo

Recensione Liquido Pronto: Sonata (Black Note) 10 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: 1260

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 50 PG / 50 VG

Data scadenza: 12/2018

Devices: Cloupor plus 50w + Hcigar Fodi F2 RDTA single coil (Kanthal A1 0.40 mm 26 awg) 0.8 ohm con cotone organico giapponese.


Nel panorama internazionale degli e-liquids, i cosiddetti tabaccosi si ritrovano sempre più spesso relegati a ruolo di liquidi comprimari, letteralmente travolti dalla continua e crescente domanda di prodotti cremosi e fruttati; ancor più ridotto poi appare il segmento dei liquidi provenienti da tabacco naturale estratto. Sebbene l’Italia in questo senso rappresenti una lodevole eccezione, basti considerare il folto numero di produttori nostrani di tabaccosi estratti, è altrettanto vero che, difficilmente i nomi di questi produttori hanno raggiunto la giusta visibilità e notorietà sui mercati esteri. A livello mondiale il nome di riferimento per questa nicchia di mercato è rappresentato senza ombra di dubbio da Black Note, brand statunitense specializzato esclusivamente nella realizzazione di N.E.T. e-juices.

The Flavourist intraprende oggi il suo viaggio personale tra le note creative del famoso brand californiano.

Il primo liquido del nostro spartito è Sonata:

Robust and intense cavendish tobacco blend.
Dark Virginia tobacco is treated to a centuries-old curing process, producing a robustly rich and intense blend. Real Virginia tobacco leaves is precisely cut, fire-cured and steamed to brilliant intensity.

Robusto ed intenso Cavendish blend.

Un tabacco Dark Virginia, trattato secondo un processo di cura molto antico, produce un robusto, ricco ed intenso blend. Foglie naturali di tabacco Virginia accuratamente tagliate, curate a fuoco e pressate con intensità a vapore.

sonata

La boccetta in mio possesso è in vetro trasparente da 10 ml con tappo childproof e contagocce con punta a becco. I Black Note nella versione 10 ml sono prodotti TPD ready e pertanto facilmente reperibili sul nostro mercato. In quanto al packaging, mi piacerebbe soffermarmi a lungo su questo aspetto e tessere le lodi delle scelte stilistiche adottate dall’azienda americana, ma probabilmente non basterebbe un articolo intero per farlo. Mi limiterò a dire che il packaging e le etichette dei Black Note sono di un’eleganza strabiliante, in uno stile classico vintage curato nei minimi particolari, si può notare la riproposizione di un pentagramma su una sorta di vecchia carta pergamena. Bisogna averli tra le mani per comprendere la cura nel dettaglio che è stata riservata al confezionamento di questi prodotti. Nella versione 30 ml inoltre, la boccetta è all’interno di un tubetto cilindrico in cartone fatto rigorosamente da materiale riciclato. Chapeau.

La prova olfattiva, come sempre accade in presenza di blend di tabacchi privi di Latakia e/o Kentucky, non ci aiuta moltissimo. Siamo in presenza di un lieve sentore vegetale e vagamente dolciastro di Virginia, accompagnato forse da una vaga sfumatura alcolica. Tutto così lieve che il confine con un liquido praticamente inodore è davvero labile. La cosa non mi spaventa, siamo ormai abituati a questo genere di situazioni. Passo dunque con curiosità alla prova di svapo che ho deciso di eseguire su un RDTA poco conosciuto ma incredibilmente valido per la degustazione di tabacchi estratti: il Fodi F2 della Hcigar.

steaming_cavendish_tobacco

Le boccate di Sonata appaiono pulite ma al tempo stesso vigorose e avvolgenti. Pur trattandosi di Virginia, questo blend ha una struttura piuttosto penetrante. Le foglie di tabacco Virginia (il produttore ci riferisce trattarsi di Dark Virginia) sono state curate a fuoco e successivamente hanno ricevuto una minuziosa cura Cavendish, pressate e passate a vapore dopo un opportuno taglio. La macerazione a freddo infine ha completato l’opera creativa di questo e-liquid.

Pur lasciando trapelare, specie in inspirazione, la caratteristica nota dolciastra di un classico Virginia, il corpo di Sonata è sicuramente secco e le sue boccate risultano intense e dal gusto ricco di vero tabacco. Sonata è essenziale e rassicurante, la sua mistura pulita e tecnicamente ineccepibile permette di assaporare un tabaccoso di carattere a tratti vagamente ceneroso mantenendo sempre una sua dolcezza di fondo. In Sonata trovi il Virginia che non ti aspetti, un Virginia scuro che mostra note pungenti in grado di pizzicare e solleticare il nostro palato ma sempre con assoluta compostezza. Le alte concentrazioni zuccherine che guidano con facilità nell’identificazione di un tabaccoso a base di Virginia sembrano essersi disperse nella cura a fuoco e nel trattamento a vapore, e ci restituiscono al contrario un tabacco più deciso, un Non classico Virginia appunto.

Authentic Sigelei Fuchai 213W Box Mod - 3FVAPE

Il bouquet denota una simil nota tostata e un apparente sottofondo nutty, ma è solo apparente perché in fin dei conti non ci sono sfaccettature aromatiche degne di nota nella struttura dell’e-liquid. Anche la persistenza aromatica risulta leggera e rilascia delicati sentori zuccherini all’interno del nostro palato. E’ comunque innegabile che con Sonata si sia dinanzi ad un e-juice di puro tabacco di ottima fattura, perfetto per uno svapo all-day da condursi però sempre a basse potenze, perchè è così che merita d’essere degustato un elegante liquido di tabacco estratto.

Una lenta Sonata di degustazione…

ico 4

Pro: Il piacere di assaporare un Dark Virginia con trattamento Cavendish.

Contro: Black Note lo definisce “robustly rich and intense blend” ma chi si aspetta forti sensazioni analogiche ne resterà un po’ deluso.

follow us: