blendfeel02

Recensione Aroma: Sovrain (Blendfeel) 12 ml
Lotto: 15221403000001
Data scadenza: 08/07/17

Base utilizzata: 48 PG – 48 VG – 4 H2O
Nico: 2,4 mg/ml (0,24%)

Devices: Istick TC60W + Magma atomizer 0,8 ohm (Kantal A1 0,28mm) con cotone organico giapponese.


Il packaging di questo prodotto è costituito da un tubo nero a cannocchiale con triangolo tattile per non vedenti e sigillo adesivo di garanzia con qr code.
All’interno del tubo è presente un bugiardino in quattro lingue (italiano, inglese, francese e spagnolo) con tutte le informazioni sul prodotto (composizione, avvertenze, precauzioni d’uso, possibili effetti collaterali, modo d’uso e conservazione) e il flacone in vetro con tappo contagocce completo di sigillo di sicurezza Safe Child, pittogramma di pericolo e denominazione (regolamento CE 1272/2008), messaggio di vendita vietata ai minori di anni 18 ed altri messaggi precauzionali, nonché la composizione del prodotto.

In termini di confezionamento e diciture varie, mi sembra di poter dire che l’azienda Blendfeel sia stata più che esaustiva.

L’aroma che mi accingo a provare appartiene alla linea Hi Feel di Blendfeel, una linea composta da cinque aromi derivanti dalla linea SlowVape (marchio registrato dall’azienda nel 2014).

I cinque aromi Hi Feel sono: Major (già recensito), Fester, Mariner, Captain e Sovrain del quale mi occuperò appunto in questa sede.

Blendfeel definisce l’aroma Sovrain come un

Aroma tabaccoso prodotto con una base di estratti in purezza tecnologia SlowVape, un gusto con note di frutta secca e cioccolato amaro e predominanza di estratti Virginia Latakia e Kentucky.

Per completezza di informazione si ripropone anche la definizione ufficiale del termine “SlowVape”:

SlowVape è un sistema di degustazione, lo abbiamo definito Eliquid Blending System, i prodotti che lo costituiscono sono estratti in purezza, prodotti con un impianto di estrazione che abbiamo progettato e poi costruito nei mesi di giugno e luglio 2014 grazie al quale riusciamo ad estrarre la parte migliore di prodotti naturali selezionati con cura.

Ricapitolando e riassumendo, l’aroma Sovrain è un tabaccoso ricavato dagli estratti in purezza della linea SlowVape e arricchito con ulteriori “aromi di alta qualità”.

La mia personale aspettativa è dunque quella di un tabacco aromatizzato, una sorta di tabacco aromatizzato da pipa.

L’analisi olfattiva dell’aroma non è in grado di rivelare tutte le note descritte dal produttore, ciò che si percepisce in modo nitido e forte annusando la boccetta è un intenso profumo di cioccolato. Si tratta di un cioccolato scuro e deciso ed anche il colore del liquido appare di un bel color cioccolato.

Il cervello si attiva e comincia a frugare tra i meandri dei ricordi per fornirmi un’immagine che mi riporti a quel profumo… Ci siamo… Il pensiero si ferma dinanzi ad una fumante tazza di cioccolata calda… Vi ricordate il “Ciobar“?

Sì, direi proprio che il Sovrain annusato ha un avvolgente profumo di “Ciobar”! Beh, mica male no? Le premesse sono molto interessanti ma la mia speranza, a dire il vero, è che allo svapo ci sia dell’altro…

Comincio dunque a drippare le prime gocce di Sovrain preparato due giorni prima.

I primi tiri restituiscono una dominante di cioccolato senza dubbi di sorta; ho detto appositamente cioccolato perchè una delle prime cose che noto è che il Ciobar avvertito in sede olfattiva ora è quasi del tutto svanito e si è trasformato in un buon cioccolato fondente, amaro ma non troppo, quanto basta per trasmettere una sensazione calda e amabile. Fatico a scorgere altre note in questi primi tiri.

Quando la resistenza e il cotone terminano il rodaggio e vanno a regime cominciano pian piano ad affiorare altre note, per la verità sempre un po’ nascoste da questo prepotente cioccolato, ma comunque presenti. Durante l’inspirazione si percepisce un sensazione un po più secca in gola che non infastidisce e anzi crea un bel connubio con le note calde e morbide del cioccolato. Questa nota secca, a tratti impercettibilmente affumicata e legnosa, riconosco essere propria del tabacco Kentucky. Cioccolato e Kentucky si legano molto bene, formano quasi un unico corpo ed in certi frangenti appare davvero difficile comprendere dove termini il sapore del cioccolato e inizi quello del tabacco Kentucky: i loro confini si fondono e si miscelano in modo naturale come due rami di un fiume che riunificano le loro acque.

Nella fase finale dell’inspirazione e in espirazione, soprattutto se si dà maggior profondità al tiro, si scorge un sapore leggermente dolciastro ed erboso, facilmente riconducibile al tabacco Virginia, a dir la verità si tratta di note molto remote, ma comunque ci sono.

La mia personale sensazione è che il Virginia incida poco in questo aroma, così come non mi pare si percepiscano in alcun momento della svapata né sentori di frutta secca né le note speziate e ruvide del Latakia, che immagino a questo punto sia stato inserito nel blend in quantità davvero minime.

Al di là delle varie considerazioni che si possono fare sulla composizione del mix creato da Blendfeel, c’è da dire che nel complesso il Sovrain è un aroma che funziona molto bene: è piacevole, caldo e lascia un buon sapore sia nel palato che nell’ambiente.

Sovrain è un aroma “semplice” e in questa semplicità risiede la sua qualità migliore, che lo rende appagante per molti… anzi per tutti.

Diluizione consigliata: 10-15%

Tempo di maturazione: pronto subito

ico 4

Pro: Caldo e avvolgente: una piacevole alternativa ai tabaccosi puri.

Contro: Meno tabaccoso di quello che ci si potrebbe aspettare.

follow us: