Nome e Formato: Tamar (Sang Real by Angolo della Guancia)  – Aroma concentrato 20 ml – distribuito da Svapodromo

Lotto: 75301

Nico: 3 mg/ml

Base utilizzata: 50 PG / 50 VG

Data scadenza: 03/2022

Devices: Kizoku Kirin tube mod + Kizoku limit MTL RTA single coil 1.2 ohm (Nichrome 80 28 AWG) con Cotton Bacon Prime.


Nella giornata di oggi mi dedicherò alla degustazione e all’analisi dell’ultimo degli aromi del marchio Sang Real nato, come detto nei precedenti articoli, dalla collaborazione tra l’azienda di produzione Angolo della Guancia e il brand di distribuzione Svapodromo. Sang Real è una linea di tre aromi tabaccosi estratti aromatizzati: Josephes, Joshua e Tamar. Il formato con il quale vengono commercializzati è il classico formato shot 20+40, ovvero 20 ml di aroma all’interno di boccetta chubby gorilla da 60 ml. All’aroma in glicole andranno aggiunti 40 ml di base (a discrezione dell’utente la presenza o meno di nicotina) per ottenere il liquido pronto da svapare in composizione consigliata VPG 50/50. Molto accurate le grafiche delle etichette, realizzate in un elegante stile fantasy-vintage.

Dopo avervi parlato di Josephes, e Joshua oggi concludo il mio viaggio esplorativo con Tamar, così descritto sul sito del distributore ufficiale:

Tesoro prezioso da sempre celato al mondo a causa della sua vera natura … Essenziale come le miglior foglie di Virginia, pungente come dolci prugne essiccate al sole e armoniosa come la panna che la completa. Tamar è sinonimo di Coraggio.

PROVA OLFATTIVA

Il consueto test olfattivo che precede la prova di svapo vera e propria, mostra un liquido dagli evidenti connotati cremosi. Al naso si percepisce il profumo di una base cremosa che mi ricorda con buona approssimazione quello della panna, anche se accompagnato da una punta di acidità. Non credo che questa acidità sia imputabile alla panna, sarebbe oltremodo strano e forse non un effetto particolarmente gradevole in svapata; propendo al contrario nel pensare che questa infinitesimale acidità sia dovuta alla presenza delle prugne, all’assaggio notoriamente dolci ma al tempo stesso dotate di lievi sfumature acide e penetranti.

In questo test olfattivo la componente dolce delle prugne è mascherata dalla corposità e dalla cremosità della panna che evidentemente la fa da padrona rispetto a tutti gli altri componenti del mix. Infatti manca all’appello anche il contributo aromatico del tabacco, cosa peraltro ampiamente prevedibile in presenza di un tabacco light come il Virginia.

E’ naturale aspettarsi un cambiamento degli equilibri aromatici di Tamar durante la prova di svapo, che diversamente da quella olfattiva, dovrebbe essere in grado di rivelare meglio la presenza del tabacco estratto.

PROVA DI SVAPO

Come nel caso della recensione di Joshua, ho deciso di effettuare la prova ufficiale di Tamar con il Limit MTL RTA di Kizoku. Sarò noioso, ma continuo a sostenere con piena convinzione che si tratti di un atom imbattibile per il suo rapporto qualità-prezzo e soprattutto per il suo equilibrio e la sua incredibile versatilità.

Tamar è un liquido morbido e sinuoso e lo dimostra sin dalle prime battute. Notevole è l’amalgama con il quale il bouquet si presenta durante tutte le fasi della svapata, mostrando una unicità di gusto davvero encomiabile. E’ diverso dai suoi fratelli Josephes e Joshua in quanto meno sfaccettato e più orientato invece a proporsi come un ensemble aromatico, una fusione di ingredienti, che genera un sapore nuovo e pressoché unico. Le differenze tra i diversi momenti della boccata sono minime, ma questo, contrariamente a quanto si possa pensare, non ne riduce le indubbie qualità.

In inspirazione riesco a cogliere l’intersezione tra le note vegetali del Virginia e la componente fruttata; il Virginia e le prugne sembrano scambiarsi vicendevolmente le loro proprietà aromatiche, in una fusion aromatica di eleganza assoluta. Un mantello di panna montata avvolge tabacco e frutta, regalando alle note di corpo di Tamar una lodevolissima pienezza di gusto.

Scorgo una superba armonia tra i sentori vegetali e appena paglierini del Virginia, la dolcezza penetrante delle prugne e la cremosità vellutata della panna. Il merito è nella sensibilità della mano dell’aromatiere, il cui tocco artistico traccia sulla tela morbide pennellate aromatiche.

Tamar è una sinuosa e leggera onda di piacere, che dal mare aperto si adagia sulla spiaggia con infinita delicatezza. Il palato coglie senza alcun imbarazzo e difficoltà la raffinatezza con la quale è stato concepito questo e-liquid che, seppur decisamente più flavored oriented rispetto ad altre ricette aromatizzate, ammalia ad ogni boccata senza mai stancare. La sua dolcezza così naturale è emozione e piacere puro per il palato, una catarsi sensoriale anche per chi ha inclinazioni tabaccose decisamente più rudi e strong.

Diluizione consigliata: 33%

Tempi di maturazione: pronto subito, consigliati 2-3 giorni

Pro: Le impronte di questo tabacco aromatizzato sono raffinatissime pennellate aromatiche 

Contro:

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS