Nome: Tance Max (Eleaf) – Pod Mod – ricevuto dal produttore

Tipo: Pod Mod

Colori: Bianco, SeaBlue, Nero, Geometry, SeaShell, Trick

Prezzo: ~ € 25


Eleaf lancia Tance Max, la nuova pod mod dall’elevata autonomia

E’ diventato sempre più complicato scrivere e fare recensioni riguardanti le e-cig più diffuse del momento, le pod mod; il mercato ne è talmente colmo, che individuarne di veramente meritevoli e innovative è divenuto compito assai arduo.

Eleaf, leader mondiale nella produzione di device per lo svapo, ha presentato in questi giorni due pod system che hanno destato la nostra curiosità e di molti addetti del settore: Tance e Tance Max pod mod. The Flavourist in questo articolo si concentrerà sul test della Tance Max, la versione “maggiorata” della Tance.

IN THE BOX

1 x Tance Max Battery
1 x Tance Max Cartuccia (4ml non TPD)
1 x GS Air M 0.6ohm Head Mesh Kanthal  (8-20W)
1 x GS Air S 1.6ohm Head SS316L (6-10W output)
1 x Cavetto USB Type C
1 x Manuale utente

DESIGN AND BUILD QUALITY

Tance Max è un dispositivo che sin dal primo approccio, risulta massiccio, solido e anche piuttosto appariscente. E’ costruita in lega di zinco e ha i due pannelli principali riportanti un disegno a mosaico con gradevole effetto zigrinato e una bordatura con effetto cromato. Gli spigoli sono tutti smussati e la parte bassa molto arrotondata. Quando la si guarda, non sfugge la sua forma da pennarello evidenziatore, la più utilizzata per la stragrande maggioranza delle pod mod in circolazione. Il design pertanto non ha nulla di particolarmente innovativo, eccezion fatta per la pod, per la sua inconsueta linea a becco d’anatra.

Oltre alla sua silhouette piuttosto vistosa, ciò che colpisce maggiormente è il peso del dispositivo che, se da un lato restituisce una sensazione di solidità estrema, dall’altro appare smisurato in relazione alle dimensioni dell’oggetto. Tance Max in mano sembra decisamente più pesante del suo peso effettivo.

FEATURES

Due sono i tipi di cartucce disponibili per la Tance Max, entrambe si alloggiano magneticamente e solidamente al corpo batteria, senza doversi preoccupare di un distacco accidentale o del verso dell’inserimento. Abbiamo dunque a disposizione una cartuccia TPD compliant con capienza imposta di 2 ml, oppure una cartuccia standard in grado di contenere 4 ml di liquido. Le due pod sono equipaggiate con testine della serie GS Air per la quale, proprio per questa nuova pod mod, il produttore ha realizzato due nuovi modelli:

  • testina GS Air M 0,6 ohm, in Kanthal a mesh (range 8-20W) per una svapata da flavor o MTL arioso;
  • testina GS Air S 1,6 ohm, in SS316L (range 6-10W) per una svapata da MTL puro e con sistema di protezione da tiri a secco (dry-burn protection).

Le testine si avvitano su una piccola base circolare dotata di ghiera per controllo dell’aria con quattro piccoli fori.

Il peso di Tance Max si aggira intorno ai 90 gr e differisce di qualche grammo in base alla cartuccia montata; la versione TPD pesa 90 gr esatti mentre quella standard ha un peso di circa 2,5 gr inferiore. I 90 gr di peso della pod mod sono distribuiti su una lunghezza di 101 mm, una larghezza di 31,2 mm e uno spessore di 20,5 mm.

Non si tratta di misure che possono definirsi contenute per questa tipologia di e-cig, ma sono in buona parte giustificate dalla batteria integrata di ben 1100 mAh, munita di sistema di ricarica USB type C, in grado di completare un ciclo di ricarica in meno di 1 ora (durante la ricarica una spia luminosa rossa indica che il dispositivo è sotto carica; a ricarica terminata la spia si spegne).

Poche ed essenziali sono le funzionalità del dispositivo, caratteristica questa che il nostro team non considera affatto come un elemento negativo, perchè siamo sempre dell’idea che una pod mod prima ancora d’essere equipaggiata con numerose soluzioni tecniche, debba offrire innanzitutto autonomia e massima semplicità d’uso. Con Tance Max infatti, dopo la canonica accensione con la sequenza di cinque click ravvicinati (vale anche per lo spegnimento), si preme il tasto fire e si svapa! Niente di più semplice.

Forse gli amanti dei pod system dotati di soluzioni tecniche degne dei sistemi più avanzati resteranno delusi, The Flavourist sinceramente no.

Il pulsante di attivazione ha una spia luminosa che indica lo stato di carica della batteria: luce verde per una carica tra il 100% e il 60%, luce blu tra il 59% e il 20% e luce rossa per un livello di carica sotto il 20%.

Tra le caratteristiche tecniche di questa e-cig, vanno menzionati alcuni sistemi di protezione, che non devono mai mancare su questi dispositivi:

  • protezione over time per erogazione continua eccedente i 15 secondi;
  • protezione da corto circuito;
  • protezione da bassa tensione che fa staccare il dispositivo quando la tensione della batteria scende sotto i 3,3 V;
  • protezione da resistenze troppo basse o alte (il dispositivo va in protezione qualora rilevasse resistenze inferiori ai 0,3 ohm e superiori ai 3,0 ohm).

COILING, WICKING AND FILLING

Per nulla complicate sono le operazioni di rimozione e sostituzione delle testine dalla cartuccia. Dapprima è necessario svitare la base circolare posta sotto la pod, quindi successivamente si procede col svitare la testina da questa base. Altrettanto agevole l’operazione di ricarica del liquido: una volta estratta la pod dalla batteria e capovolta, sarà sufficiente ruotare la finestra di refill di 120 gradi circa seguendo il senso indicato dalla freccia. Il foro di riempimento, per quanto possa sembrare piccolo, non ha fatto riscontrare alcun tipo di contrattempo, pur mancando sulla pod un secondo foro di sfiato dell’aria. La ricarica si effettua agevolmente controllando facilmente il livello di riempimento della cartuccia grazie alla sua trasparenza fumé.

PERFORMANCES AND FLAVOUR

Tance Max è una pod mod pensata essenzialmente per uno svapo di guancia, un po’ più arioso se si utilizza la testina GS Air M da 0,6 ohm, e da guancia puro con la testina da 1,6 ohm. E’ comunque un dispositivo abbastanza duttile sotto questo profilo, grazie all’ottimo funzionamento dell’airflow control. Spicca anche il suo hit deciso e pronunciato, un elemento a nostro giudizio molto positivo perchè non obbliga il vaper ad aumentare la concentrazione di nicotina dei liquidi da utilizzare (problema tipico delle pod mod almeno fino a qualche tempo fa).

Analizziamo ora le performance aromatiche distinguendo tra le due testine in dotazione:

  • Test aroma testina GS Air M 0,6 ohm – l’hit è estremamente pronunciato, lo spettro aromatico non è molto ampio ma il suo timbro appare piuttosto marcato. La produzione di vapore è soddisfacente e nel complesso la resa aromatica è molto buona specie con 2-3 fori aria aperti.
  • Test aroma testina GS Air S 1,6 ohm – l’hit è discreto e rispetto alla testina da 0,6, lo spettro aromatico è sicuramente più ampio anche se il carico dell’aroma risulta inferiore. La quantità di vapore emessa è discreta (quanto ci si deve aspettare da una e-cig che sta erogando tra i 6 e i 10W). In sintesi le prestazioni aromatiche di questa testina sono buone (ne consigliamo l’utilizzo con 1-2 fori aria aperti) ma forse leggermente inferiori alla GS Air M.

Completiamo il capitolo sulle performance di Tance Max, parlandovi della batteria, di sicuro il fiore all’occhiello di questo device. Già di per se una batteria da 1100 mAh garantisce un’ottima autonomia, ma nel caso di Tance Max Eleaf ha fatto molto di più, riuscendo a ottimizzarne il consumo alla perfezione con le testine in dotazione. Con Tance Max è praticamente impossibile non riuscire ad arrivare in fondo alla giornata, addirittura con la GS Air S è possibile riuscire anche a svapare per due giorni consecutivamente.

E’ dunque tutto assolutamente positivo su questa Tance Max? Beh proprio tutto no…

Secondo il parere del nostro team, la forma a becco d’anatra della pod per quanto innovativa e singolare, non è tra le più confortevoli provate fino ad ora. Niente di drammatico perchè ci si abitua, ma forse la sua ergonomia per le labbra andrebbe leggermente migliorata.

Allo stesso modo non ci ha convinto del tutto l’estetica di questo device, anche se in questo caso sappiamo bene che il discorso diviene assolutamente soggettivo. L’aspetto poco minimal e fin troppo appariscente, non ha fatto breccia nei nostri cuori.

TO CONCLUDE

Tance Max di Eleaf è una pod mod che merita una certa attenzione all’interno del panorama superaffollato dei pod system. Pur non essendo leggerissima, resta comunque un dispositivo tascabile e maneggevole che si difende benissimo in termini di resa aromatica e soprattutto ha una durata della batteria stupefacente!

Consigliato a: newbies, skilled and hardcore vapers.

THE FLAVOURIST RESPONSE
  • 8/10
    In the box - 8/10
  • 7.5/10
    Design & Build Quality - 7.5/10
  • 7.5/10
    Features - 7.5/10
  • 9.5/10
    Coiling, Wicking and Filling - 9.5/10
  • 8.5/10
    Performances and Flavour - 8.5/10
8.2/10


follow us: