Nome e Formato: The Valet- linea Vape Palace (Sivape) – aroma mix series 50 ml –  ricevuto dal produttore

Lotto: ML15518/VP-THV

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 30 PG / 70 VG

Data scadenza: 06-2023

Devices: iJoy Capo Squonk 80w + Wotofo Profile mesh coill 0.18 ohm  con Cotton Bacon V 2.0.


Noi del team di TheFlavourist siamo sempre pronti a guardarci in torno alla ricerca delle migliori novità sia in fatto di liquidi che di hardware. La nostra visione del mondo dello svapo a 360 gradi ci ha permesso di scoprire sempre nuovi produttori che trovano sicuramente uno spazio su queste pagine. Non ci siamo mai fermati alle sole tendenze del mercato, ma cerchiamo sempre di scoprire nuovi marchi e nuovi creazioni di questo affascinante ed in continua espansione mondo dello svapo. Volendo dare voce non solo alle aziende nostrane, oggi vogliamo parlarvi del marchio francese Sivape, sicuramente non molto conosciuto a livello italiano, ma che è presente da anni sul mercato ed inoltre offre prodotti di sicura qualità come abbiamo potuto constatare grazie nei passati mesi. Vi lascio qualche link se volete approfondire e provarli voi stessi: Corn Porn, Kisstard , Submarine The Lobby

Oggi quindi è il turno di The Valet, della linea Vape Palace, prodotta come detto da Sivape, si tratta di una linea dai tratti molto cremosi, con una base di crema pasticcera, a cui vengono aggiunti ingredienti diversi e qualcosa in più… infatti come possiamo scoprire attraverso la descrizione ufficiale del produttore The Valet è:

 The Valet est un assemblage aromatique pointu avec différentes notes de vanille, du sucre roux et toujours son petit ingrédient secret. Ce custard développé par la marque est un liquide un gourmand qui se vape toute l’année, été comme hiver grâce à une note aromatique très spécifique…

è una miscela aromatica forte con diverse note di vaniglia, zucchero di canna e sempre il suo piccolo ingrediente segreto. Questa crema pasticcera sviluppata dal marchio è un liquore un gourmand che è svapato tutto l’anno, l’estate e l’inverno grazie ad una nota aromatica molto specifica …

Leggendo la descrizione abbiamo subito chiari l’intento dei produttori. Proporci un eliquid dai gusti cremosi, molto ricercati ma allo stesso tempo eleganti. Ricreando una crema pasticcera molto particolare ricca di vaniglia, insaporita da una spolverata di zucchero di canna. La descrizione però mette l’accento anche su un ingrediente segreto, di cui siamo davvero incuriositi e ci aspettiamo che sia proprio lui che renda l’eliquid adatto a tutte le stagioni, proprio come specificato.

Due parole sulla boccetta in cui si presenta il liquido: desing minimalista e molto pulito. Uno sfondo completamente nero leggermente lucido fanno da sfondo al nome caratterizzato da un colore celestino acceso e da un font molto stilistico e affusolato. Semplice ma di impatto.

PROVA OLFATTIVA

L’approccio alla prova olfattiva, in prima battuta ci spiazza. La natura fortemente cremosa di The Valet, non emerge avvicinandosi alla boccetta, ben sappiamo, altresì, che si tratta di un marchio altamente specializzato nella creazione di ricette nelle quali spesso il protagonista è proprio la crema custard. Ci aspettiamo emergerà nella prova di svapo. The Valet riesce però a conferire con delicatezza una dolce impronta vanigliata, circondata, da note leggermente tostate ed amare dovute sicuramente allo zucchero di canna. Il profumo che emerge dalla boccetta rimane comunque gradevole e molto pulito, gli elementi sembrano ben amalgamati e non si percepiscano sentori sintetici poco reali. Tutto questo completa il ventaglio olfattivo nel quale non abbiamo traccia del famoso ingrediente segreto, la nostra curiosità aumenta, chissà cosa ci aspetterà nella prossima prova di vaporizzazione.

PROVA DI SVAPO

La prima boccata fa vacillare le mie papille gustative. La crema pasticcera è al centro di questo grasso e ricco vapore, che si fa sentire morbida, piena e corposa. Molto raffinata in ogni suo aspetto, infatti il bilanciamento zuccherino è davvero perfetto, mai eccessivo. Questo sicuramente anche grazie allo zucchero di canna che si palesa con le sue note leggermente tostate, abbracciando la crema e conferendogli un contrasto amarognolo che ben si sposa con il dolce. Alla fine ecco l’ingrediente segreto una sensazione appena accennata di freschezza si presenta al nostro palato alla fine della prima boccata.

Ma non ci fermiamo qui entrando maggiormente nel dettaglio delle note del vapore. La crema pasticcera è la sicura protagonista di questa miscela e in inspirazione si fa sentire morbida, piena e corposa. Come percepito nella fase olfattiva trasmette realisticamente tutti i suoi elementi aromatici accompagnata da sfumature dolci di latte, burro e vaniglia. Il risultato è davvero notevole e mai esagerato molto bilanciata nei suoi tratti più dolci e non invasiva. In seconda battuta nella fase centrale, le note tostate dello zucchero di canna entrano in gioco creando un bel contrasto ed aggiungendo al liquido una punta tostata, che rende la boccata ancora più rotonda, andando a “pulire”  la densità aromatica della crema e bilanciando con note leggermente amarostiche la comunque buona presenza zuccherina. Ma l’elemento finale è davvero speciale, il famoso ingrediente segreto è finalmente svelato, si tratta di una punta di freschezza, che è unita nel contesto in maniera sapiente. Non è assolutamente invasiva, anzi in alcune boccate sembra quasi sparire, ripresentandosi al momento opportuno alleggerendo il nostro palato. L’effetto non è quello ghiacciato, diremo un mentolo appena appena accennato. Un’aggiunta che potremo quantificare in un pizzico, che rende giustizia all’intero apparato aromatico e che va nella direzione giusta soddisfacendo a nostro avviso anche i non amanti del genere.

 

Concludendo un liquido che rispecchia la descrizione adatto in qualunque momento ed a qualunque stagione, un ricca crema che si fa apprezzare da tutti i palati grazie a ingredienti di qualità. Sicuramente da provare.

Pro: Un e-liquid cremoso estremamente raffinato e da pura degustazione.

Contro: L’ingrediente “segreto” potrebbe non accontentare tutti.

follow us:
Facebook
Facebook
Instagram
Email
RSS