Recensione Liquido Pronto: Vanilla Mama (Ammo) 30ml

Lotto: n.n. (linea di eliquid ricevuti da Svapolibero.it)

Nico: 6 mg/ml (0,6%)

Base dichiarata: 100% Vg

Data scadenza: n.n

Devices: Origen Dripper v2 + Mesh 325 sf / Le Magister + cotone Muji – entrambi res da 0.8

image_5759

Il fenomeno degli “high end mod” nel mondo dello vaping, dagli albori, ha fatto si che a macchia d’olio si allargasse la produzione di eliquid “premium”, e cioè miscele e mix di aromi particolarmente adatti ad essere assaporati su atomizzatori in grado di meravigliare, i palati più esigenti. Da allora, nel panorama dei liquidi di fascia alta, non sono mai mancati i mix ad alta concentrazione di vaniglia. Ed è proprio di questo che andremo a parlare oggi: Vanilia Mama di Ammo.

Si, yet another vanilla ejuice. Prodotto da un’azienda francese, la Ammo, è parte di una collezione di eliquid che ne comprende altri 3, di cui ci occuperemo in altre review, oggi è il giorno della vaniglia.

L’ispirazione di questa vaniglia viene direttamente da uno dei territori d’oltremare francesi, la Polinesia, dove un biscotto alla vaniglia di Tahiti con una ricetta antichissima, è un prodotto tipico.

La boccetta si presenta completamente nera con un’etichetta (a norma EU con tutte le indicazioni del caso e adesivo tattile di pericolo) anch’essa nera e un elegante cornice decorata che racchiude il nome del liquido. Un 100% vg, non è dato sapere se con una minima percentuale d’acqua, si presenta giallo ocra e all’olfatto davvero molto profumato e la vaniglia spicca davvero a primo impatto. Per la degustazione mi affido a due atom diversi, Origen Dripper v2 e Le Magister, il primo a mesh 325sf il secondo a cotone.

Riscontro quasi immediatamente che su mesh, anche distinguendo alla perfezione gli aromi che lo compongono, la resa non è delle migliori, sia a bassi che alti watt, che, nel caso doveste provare, vi consiglio di giocherellare alzando e abbassando, senza stressare inutilmente la coil, non ha bisogno di temperature altissime, la vaniglia é un aroma davvero delicato, facile da alterare e rendere l’esperienza non esattamente piacevole. I sapori si susseguono ma non sono “convincenti”, decido dunque di passare al cotone. Infatti qui c’è l'”esplosione” di aroma: a primo impatto sembra un biscotto tipo Danish Butter, i famosi dalla scatola blu circolare, e si può quasi sentire la fragranza del burro e impasto biscottato, il tutto avvolto da un sentore di vaniglia per nulla stucchevole, anzi, direi che il connubio è ai limiti della perfezione. Il retrogusto speziato, quasi salato, che lascia sul palato è per i più esigenti e innamorati della deliziosa e profumata bacca.

Provato anche in lunga sessione, il liquido non stanca assolutamente, anzi, é caratterizzato dalla nota biscottata che conferisce alla vaniglia più morbidezza del solito, e dunque rende possibile una svapata lunga e, potrei azzardare, da meditazione, accompagnato da una calda tazza di te verde o anche di un buon caffé americano. Essendo un liquido semplice ma allo stesso tempo complesso, per via dell’accurata miscelatura degli aromi, non ci sarebbe molto altro da dire se  non di provarlo assolutamente se siete amanti delle vaniglie e degli aromi biscottati.

ico 5

Pro: ottimo liquido, ben bilanciato e non stanca nelle lunghe sessioni.

Contro: data l’alta concentrazione di vg, la coil si rovina abbastanza dopo qualche ml

follow us: