Nome: Xtra (Vaporesso) – Pod Mod – ricevuto dal produttore

Tipo: Pod Mod

Colori: Grey, Grey Resin, Silver, Silver Resin, Rainbow, Rainbow Resin

Prezzo: ~ € 28


Vaporesso Xtra: compattezza ed eleganza a portata di mano

Oggi ho tra le mani una delle ultime creazioni di casa Vaporesso, aziende cinese che non ha bisogno di presentazioni, tra le più attive e all’avanguardia nel mercato dei sistemi hardware per lo svapo e soprattutto nel segmento dei prodotti entry-level. Mi accingo a testare e provare per voi, la pod mod Xtra, un device che sin dall’apertura della confezione appare subito piccolo, compatto e maneggevole.

Come di consueto, in avvio di articolo riporto il contenuto della confezione del prodotto ricevuto.

IN THE BOX

1 x Vaporesso Xtra battery
1 x 0,8 ohm Meshed Unipod (2 ml, pre installata) – linguetta in silicone di colore rosso
1 x 1,2 ohm Unipod (2 ml, nella confezione) – linguetta di silicone di colore grigio
1 x Cavo USB
1 x Manuale utente
1 x Carta di garanzia
1 x Reminder Card

DESIGN AND BUILD QUALITY

Se c’è una cosa che non è mai mancata nelle produzioni di Vaporesso è senza alcun dubbio la sua creatività e la capacità di presentare sul mercato soluzioni estetiche sempre innovative e spesso ardite. Anche la Xtra non fa eccezione perchè si presenta con una linea estetica asimmetrica nuova e accattivante. La mod presenta angoli arrotondati molto sinuosi con una doppia finitura: metallica lucida nella parte più spessa e in simil tessuto in quella più slim. Il risultato estetico è piacevolissimo, moderno e di incredibile eleganza. Al design da prima della classe, Vaporesso però ci ha abituato anche a manifatture di alta qualità e infatti Xtra non è da meno, mostrando una qualità costruttiva certo non di fascia bassa. Il dispositivo è leggero ma al tempo stesso trasmette una indubbia sensazione di robustezza e solidità, oltre che essere curato in ogni suo minimo particolare.

FEATURES

La Vaporesso Xtra misura 73,9 mm in altezza, è larga 38,2 mm e ha uno spessore di 16,7 mm; inoltre grazie a un peso di soli 68,5 grammi, la mod possiede doti di trasportabilità e tascabilità davvero invidiabili.

La batteria del dispositivo è integrata e ha una capacità di 900 mAh, ed è ben commisurata alle potenze di svapo per le quali è destinata. La ricarica si effettua tramite porta USB con una spia luminosa (di fianco alla porta USB) che durante la ricarica lampeggia di rosso, per poi diventare fissa verde a ricarica completata (circa 30-40 minuti). La mod è equipaggiata con due nuove pod realizzate all’occorrenza: una Meshed Unipod con valore resistivo di 0,8 ohm per una svapata a 16 watt, e una Unipod da 1,2 ohm con la quale l’erogazione è fissata a 11 watt.

La Vaporesso Xtra è una pod mod dotata di tiro automatico e pertanto è priva di qualsiasi tipo di display o di pulsante funzione; l’unico pulsante, situato sotto la base della mod, svolge la funzione di accensione/spegnimento (cinque click ravvicinati) e di controllo dello stato della batteria (un click). Anche durante l’erogazione la luce led si accende per indicare attraverso tre differenti colorazioni lo stato di carica della batteria (luce verde carica tra il 100% e il 70%, luce blu 70%-30% di carica, luce rossa carica residua 30%-0%).

Il device è stato studiato appositamente per un’utenza entry level, lo dimostrano al di la di ogni ragionevole dubbio il tiro automatico, un sistema di airflow fisso e l’assenza di qualsiasi funzione di personalizzazione della svapata. Xtra è un dispositivo ready-to-vape che però non rinuncia alle canoniche funzioni di protezione presenti ormai sulla stragrande maggioranza dei device elettronici del settore.

Le cartucce di Xtra non hanno testine sostituibili e si ancorano sulla mod grazie a due potenti magneti che impediscono qualsiasi tipo di minimo e fastidioso movimento. La pod, il cui foro di svapata è integrato (circa 5 mm di diametro), possiede una forma ergonomica che si adatta piacevolmente alle labbra del vaper. La boccata, con qualsiasi pod la si utilizzi, è tipica da svapo di guancia.

COILING, WICKING AND FILLING

Per sostituire una pod usurata è sufficiente estrarla dalla mod e inserirne una nuova senza nemmeno doversi preoccupare del verso di inserimento. Molto agevole anche il sistema di refill, ormai ampiamente utilizzato dalla stragrande maggioranza dei produttori per questa tipologia di device. Su un lato in basso della cartuccia è presente un tappo in silicone che una volta rimosso, darà accesso all’ampio foro di riempimento del liquido.

L’unico piccolo handicap relativo alle pod di Xtra è l’impossibilità di poter controllare adeguatamente il liquido rimanente nel serbatoio, se non estraendo per un attimo la pod stessa dal dispositivo.

PERFORMANCES AND FLAVOUR

Il chipset proprietario di Vaporesso ha dimostrato durante i miei test una più che buona reattività e anche una discreta gestione della batteria. Con la Meshed Unipod da 0,8 ohm l’autonomia si attesta intorno ai 2-3 ml di liquido, mentre con la Unipod da 1,2 ohm si riescono a svapare circa 3-4 ml di liquido prima di dover ricaricare.

Non trascurabile il fatto che nessuna delle due pod ha presentato problemi di condensa, cosa non da poco se si considera il fatto che in commercio ci sono ancora molti pod system affetti al contrario da questo fastidiosissimo difetto. Il tiro sia con la cartuccia da 0,8 ohm che con quella con resistenza da 1,2 ohm è sempre molto preciso, lineare e privo di gorgoglii (se non purtroppo quando il liquido è quasi del tutto esaurito all’interno della cartuccia) o di sgradevoli spit back. La boccata è sufficientemente silenziosa e sicuramente molto appagante in termini di vaporosità con entrambe le pod.

Aromaticamente parlando, mi sembra doveroso dire che, essendo abituato con Vaporesso a prestazioni davvero elevate con tutti o quasi i prodotti del brand, in questa circostanza, nonostante le due nuove pod realizzate appositamente per questo dispositivo, le performances sono a mio parere un pochino sotto gli standard del produttore. Se con la cartuccia da 1,2 ohm non ho riscontrato grosse pecche dal punto di vista aromatico, ma nemmeno prestazioni che mi hanno fatto gridare al miracolo, con la Meshed Unipod l’aroma ha peccato un po’ in fedeltà, presentando un sapore non del tutto pulito e naturale. Un vapore tendente al secco, con un aroma abbondantemente sopra la sufficienza, ma ahimè Vaporesso mi ha abituato troppo bene per non dover segnalare una restituzione aromatica al di sotto delle aspettative.

TO CONCLUDE

Considerando la qualità costruttiva, l’estetica e il perfetto funzionamento di questo dispositivo, ritengo che Vaporesso dovrebbe lavorare quanto prima su un upgrade delle pod di Xtra per poter annoverare il device tra i migliori della sua categoria nel 2020. Staremo a vedere.

Consigliato a: newbies vapers.

THE FLAVOURIST RESPONSE
  • 9/10
    In the box - 9/10
  • 9.5/10
    Design & Build Quality - 9.5/10
  • 6/10
    Features - 6/10
  • 10/10
    Coiling, Wicking and Filling - 10/10
  • 7/10
    Performances and Flavour - 7/10
8.3/10


follow us: