Nome: Zing (Ipha) – Starter Kit – ricevuto da Vaporoso

Tipo: Vape Pen/Pod Mod

Colori: Nero, Blu, Arcobaleno, Grigio, Rosso, Argento

Prezzo: ~ € 15


Dal marchio Ipha arriva il leggerissimo starter kit Zing

Il prodotto che sto per presentarvi oggi rientra nell’ampia categoria degli starter kit, destinati a chi si accinge ad acquistare per la prima volta una sigaretta elettronica. Zing, questo è il nome della e-cig che mi accingo a recensire, è prodotta da Ipha, una piccola e nuova azienda cinese affacciatasi solo di recente sul mercato delle e-cig.

Comincio come di consueto il mio racconto illustrandovi qui di seguito il contenuto della confezione di questo kit.

IN THE BOX

1 x Zing Mod
1 x Pod 0,8 ohm coil
1 x Cavo USB di ricarica
1 x Manuale utente

DESIGN AND BUILD QUALITY

I numerosissimi prodotti entry level esistenti nel vaping, per semplicità vengono generalmente classificati in base alle loro caratteristiche e/o alla forma che posseggono. Nel caso di Zing siamo dinanzi ad una e-cig che può essere definita al contempo una vape pen (per la sua forma) e una pod mod per la presenza di una cartuccia di ricarica. La Zing è costruita in alluminio e ha una elegante forma di pennarello, con buone finiture e una colorazione dal piacevole effetto satinato. La sua leggerezza inganna un po’, restituendo una sensazione di qualità costruttiva non ai massimi livelli, ma in realtà l’e-cig è ben fatta, specie in relazione alla fascia di mercato nella quale si posiziona. Anche l’inserimento della cartuccia nel corpo batteria è preciso e in perfetta continuità con le linee della batteria, senza fastidiose sporgenze o fessure lungo il perimetro di contatto.

FEATURES

Zing è un kit studiato appositamente per chi deve acquistare la sua prima sigaretta elettronica e pertanto a ragion veduta, il produttore lo ha progettato per essere utilizzato con estrema facilità dotandolo di conseguenza di pochissime funzionalità. Zing con un’altezza di 108,5 mm, una larghezza di 20 mm, una profondità di 12 mm e un peso complessivo di soli 17 grammi, è un device estremamente maneggevole e facilmente trasportabile. Questo dispositivo ha una batteria (integrata) con una capacità di 350 mAh. Se è vero che da un lato la capacità della batteria risulta piuttosto modesta, è altrettanto vero che il ciclo di ricarica si completa in poco più di 20 minuti.

Zing è sprovvisto di tasto di accensione/spegnimento perchè dotato di un praticissimo tiro automatico. Sulla scocca della batteria è presente solo una spia luminosa che indica il livello di carica della batteria (luce bianca per una carica compresa tra il 100% e il 20% e luce rossa per una carica inferiore al 20%).

La spia luminosa inoltre fornisce indicazioni sullo stato di ricarica quando il dispositivo è collegato tramite cavo USB: sotto carica una luce bianca lampeggia a intermittenza; terminata la carica la luce bianca lampeggia per venti volte e poi si spegne definitivamente.

In merito alle caratteristiche della cartuccia del kit, va detto che si tratta di una pod da 2 ml di capienza con una resistenza integrata in acciaio 316 del valore resistivo di 0,8 ohm. Il device è settato per un’erogazione costante a 8W. Un’importante funzione presente su Zing è la protezione da tiri a secco, che consiste nel blocco dell’erogazione quando il livello di liquido all’interno della cartuccia è insufficiente e sta dunque per esaurirsi; in questo caso, dopo aver lampeggiato con luce rossa per quattro volte, la sigaretta elettronica si disattiva completamente.

Riassumendo e come ampiamente prevedibile, abbiamo osservato che il parco funzioni è molto limitato, perchè Zing vuole e deve essere essere la prima e-cig per tutti coloro che hanno deciso di smettere con il fumo tradizionale. A mio giudizio però, nonostante dimensioni e peso siano perfetti per un primo starter kit, la capacità della batteria è alquanto limitata e l’indicatore del livello di carica della stessa è troppo approssimativo e non idoneo a supportare adeguatamente il vaper, visto che con luce bianca la batteria potrebbe essere prossima al 100% di carica come anche intorno al 20% circa.

COILING, WICKING AND FILLING

La pod del kit Zing è ben fatta e dotata di un tappo di chiusura che una volta sollevato consente di procedere con le operazioni di ricarica del liquido. Sotto il tappo alle estremità sono presenti due piccoli forellini con i quali procedere con il refill: si sceglierà uno qualsiasi dei due fori e l’altro automaticamente agirà da foro per lo sfiato dell’aria, per evitare che durante la ricarica il liquido fuoriesca dalla cartuccia. L’operazione è molto semplice anche se i due fori di refill sono talmente piccoli che in alcune circostanze (non sempre) l’azione di sfiato non funziona adeguatamente.

PERFORMANCES AND FLAVOUR

Dal punto di vista aromatico le prestazioni di Zing sono sicuramente di buon livello specie se paragonate alle performances di prodotti suoi diretti concorrenti; certo non possono competere con altre tipologie più avanzate di pod mod, in particolar modo con quelle dotate di complesse testine sostituibili, ma appunto si tratta di altro genere di dispositivi. Zing nel suo piccolo possiede una resa aromatica valida e una buona versatilità, che si traduce nell’essere efficiente con diverse tipologie di e-liquid, in particolar modo con i liquidi freschi, i fruttati e i tabaccosi, mentre ha mostrato qualche limite con i liquidi cremosi più strutturati, per la sua tendenza a comprimere un po’ il ventaglio aromatico di bouquet complessi e con più sfumature aromatiche. Il tiro è un classico tiro da guancia con un hit moderato ma giusto, se si pensa che eroga solo 8 watt; per questo motivo il produttore ne suggerisce l’utilizzo con i liquidi ai sali di nicotina.

TO CONCLUDE

Lo starter kit Zing dell’azienda Ipha, sebbene abbia delle indiscusse qualità quali ad esempio design, qualità costruttiva, trasportabilità e buone prestazioni aromatiche, ha mostrato però anche alcuni limiti, su tutti l’indicatore del livello di carica residua della batteria e la sua stessa capacità limitata a soli 350 mAh. E’ un prodotto che grazie al prezzo irrisorio è consigliabile a chi si accinge ad acquistare la sua prima sigaretta elettronica in assoluto.

Consigliato a: newbies vapers.

THE FLAVOURIST RESPONSE
  • 6/10
    In the box - 6/10
  • 8.5/10
    Design & Build Quality - 8.5/10
  • 6.5/10
    Features - 6.5/10
  • 8.5/10
    Coiling, Wicking and Filling - 8.5/10
  • 7.5/10
    Performances and Flavour - 7.5/10
7.4/10


follow us: