Nome e Formato: Blonde (TNT Vape) – Aroma concentrato 10 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: 20022002

Nico: 2 mg/ml

Base utilizzata: 50 PG / 50 VG

Data scadenza: 02/2022

Devices: Vaporesso Swag II + Aspire Nautilus 2s con testina 0,7 ohm


L’azienda lombarda TNT Vape, leader di mercato nel segmento dei tabaccosi sintetici, grazie ad alcuni indimenticabili prodotti di enorme successo, nel corso del 2019 si è sorprendentemente, ma con pieno merito, imposta agli Italian Vape E-liquids Awards con l’aroma tabaccoso organico Sioux, eletto come miglior tabaccoso all day secondo la giuria del team di The Flavourist.

Oggi il nostro blog è pronto ad occuparsi dell’ultimissima creazione targata TNT Vape, l’aroma di sintesi Blonde che, nelle intenzioni del produttore, intende emulare le sensazioni analogiche di una classica “bionda”. In una fase del vaping in cui la diffusione di sistemi entry level e di guancia copre la stragrande maggioranza dei device di settore, gli e-liquid tabaccosi, appositamente studiati per queste tipologie di device, sono sempre più richiesti dal pubblico. Questi prodotti sono in grado di facilitare con il loro gusto, il passaggio dalla sigaretta tradizionale al fumo elettronico, trasmettendo un ricordo più o meno fedele delle sensazioni del fumo combusto.

Blonde è un’aroma minishot da 10 ml commercializzato all’interno di una boccetta in PET da 30 ml. All’aroma andranno aggiunti 10 ml di glicerolo vegetale più una ulteriore base da 10 ml in composizione consigliata 50/50.

Il produttore riporta la seguente descrizione ufficiale del prodotto:

Un tabaccoso unico e dal profumo inconfondibile, sapore pieno e corposo con una nota speziata caratteristica. La complessità aromatica del prodotto è in grado di soddisfare ad ogni tiro: impossibile da descrivere, irrinunciabile una volta provato. Non è un semplice tabaccoso…ma un’esperienza di gusto!

Inizio con curiosità l’esame di questo aroma, partendo come di consueto da un breve ma spero significativo test olfattivo.

PROVA OLFATTIVA

All’olfatto Blonde si presenta con una nota di fondo vagamente alcolica che fa da cornice a un quadro tabaccoso dichiaratamente secco e pungente. Le narici vengono costantemente solleticate dalla prestanza aromatica di Blonde, ma anche dalla sua pienezza, grazie una delicata e amabile sfumatura caramellata che ingentilisce tutto l’impianto del liquido. Lontane e quasi impercettibili sensazioni speziate fanno infine capolino e completano il mio intenso e convincente esame olfattivo.

Seppur non credo si possa parlare di fedeltà al 100%, l’odore che fuoriesce dalla boccetta di Blonde ricorda con buona approssimazione quello che si può percepire quando si scarta un nuovo pacchetto di sigarette, l’unico vero momento in cui col fumo analogico si riesce ad avere la percezione del profumo del vero tabacco.

Per la prova di svapo ho scelto di utilizzare uno tra i migliori atomizzatori da guancia a testina presenti sul mercato, il Nautilus 2s di Aspire con una testina da 0,7 ohm.

PROVA DI SVAPO

Allo svapo Blonde mostra subito i suoi muscoli e durante la fase di inalazione regala una boccata secca, penetrante e quanto mai convincente. Una leggera ma fascinosa speziatura accompagna il timbro secco e legnoso della svapata, delineando le fattezze di un liquido tutt’altro che lineare, al contrario piuttosto complesso e articolato. In questi istanti iniziali l’esperienza di gusto fa rivivere con buona fedeltà le sensazioni olfattive dell’apertura di un vero pacchetto di sigarette, riproponendo il gusto amabile ma al tempo stesso secco e paglierino di un buon tabacco biondo.

Nelle fasi centrali della boccata la vibrante secchezza percepita in inspirazione si arricchisce di una elegante nota dolce e caramellata. La struttura aromatica ora appare sicuramente più piena e il gusto assume una rotondità davvero invidiabile e anche poco immaginabile se si considera che il leitmotiv di questo e-liquid ha nelle sfumature secche e pulite la sua caratteristica principale.

Le nuances caramellate si espandono e scivolano sul palato a braccetto con essenze speziate di arbusti d’oriente, un’esperienza da far invidia anche a certi estratti organici. I sentori speziati trovano maggior enfasi proprio grazie alla componente dolce e tutto lo spettro aromatico di Blonde risulta così particolarmente ampio e sfaccettato. Alquanto inusuale per un tabaccoso sintetico. Generalmente abituati a liquidi con una base aromatica semplice, a volte arricchita con qualche ingrediente aromatizzante, qui mi ritrovo alle prese con un prodotto il cui nome semplice e generico, sicuramente dettato e giustificato da scelte commerciali, inganna parecchio; Blonde è una strutturata miscela tabaccosa sintetica con uno spartito aromatico raffinato e quanto mai aperto.

Un sottilissimo ma altrettanto efficace soffio smoky completa con incredibile soddisfazione la svapata di Blonde, offrendo in coda l’esperienza di un bouquet aromatico robusto ma al tempo stesso altamente complesso ed equilibrato. Non è una “bionda”, per fortuna è Blonde…

Diluizione consigliata: 33%

Tempi di maturazione: pronto subito, consigliati 5-7 gg

Pro: Tabaccoso sintetico di gran gusto con un bouquet aromatico molto complesso e sfaccettato.

Contro:

follow us: