Nome e Formato: Caranut’s (French Riviera) – E-liquid 50 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: CA190104

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 50 PG / 50 VG

Data scadenza: 01/2021

Devices: Vaporesso Gen 220W + Steam Crave Aromamizer Lite RTA single fused clapton coil 1,0 ohm (Ni80 30 awg x 2 + Ni80 38 awg) con Cotton Bacon Prime.


Alcuni mesi fa ho parlato per la prima volta di un liquido di una nuova azienda francese, French Riviera, conosciuta durante l’ultima edizione del Vapitaly. French Riviera ha sede a Fréjus in Costa Azzurra, pochi chilometri più a sud di Cannes. L’azienda sottolinea con chiarezza sul suo sito istituzionale di produrre liquidi al 100% vegetali, utilizzando non solo glicerolo vegetale ma anche glicole propilenico di natura vegetale; inoltre gli aromi utilizzati per formulare le diverse ricette del marchio, sono tutti naturali e provengono da Grasse, la capitale mondiale dei profumi.

Oggi dunque metterò sotto esame un altro liquido di French Riviera, e per la precisione vi parlerò di Caranut’s, un liquido pronto a zero nicotina venduto all’interno di una chubby gorilla da 50 ml. Presenta una piacevole etichetta lucida in stile vintage riportante tutte le informazioni sul prodotto e il produttore.

Non siamo riusciti a trovare in rete alcuna descrizione ufficiale di Caranu’ts; sappiamo solo quanto viene riportato sul sito del produttore e sull’etichetta della boccetta :

Noisettes caramélisées

Nocciole caramellate

PROVA OLFATTIVA

All’olfatto Caranut’s mostra una evidente impronta nocciolata che tiene banco dal punto di vista aromatico, prevalendo su delicati sentori caramellati e su un sottofondo penetrante e vagamente alcolico. Il timbro generale, nonostante il leggero alone alcolico, appare gradevolmente naturale. Il test olfattivo conferma ad ogni modo ciò che già era annunciato nella descrizione ufficiale del prodotto, ovvero che, nell’ampio panorama dei vape e-liquids, sono al cospetto di una ricetta relativamente semplice e piuttosto comune.

L’atomizzatore scelto per questo test è ancora una volta il sorprendente e forse un po’ sottovalutato Steam Crave Aromamizer Lite, un atomizzatore rigenerabile da 23 mm in grado di esprimersi al meglio con diverse tipologie di e-liquid e soprattutto in flavor chasing.

PROVA DI SVAPO

Comincio il test di vaporizzazione e noto che il liquido possiede un’anima dolce che si palesa subito durante l’inalazione. Una sensazione profondamente zuccherina che nasconde un po’ le note caramellate, che cercano di emergere con molta fatica nel corso della boccata. Il carico aromatico non eccessivo rende più facile il ricevimento di questa buona dose di dolcezza in testa alla svapata.

La base dolce e zuccherata lascia affiorare lentamente sentori di guscio di nocciole e Caranut’s diventa ora leggermente più secco e penetrante, mostrando nel cuore della boccata le più classiche sfumature aromatiche di un buon frutto secco: lieve legnosità e tostatura. Purtroppo però il sapore della nocciola, che intuisco peraltro buono e molto realistico, non riesce a scrollarsi di dosso completamente l’invadenza del sucralosio, che continua ad aleggiare con prestanza all’interno della struttura aromatica di questo liquido, penalizzando la percezione degli altri ingredienti del bouquet.

Se la nocciola come detto, riesce a trovare un suo discreto spazio all’interno dell’impianto aromatico di Caranut’s, lo stesso non può dirsi per il caramello che resta ai margini del bouquet fino agli istanti finali della svapata, quando in espirazione sembra riuscire ad affiancarsi flebilmente ai sentori nocciolati.

L’effetto caramellizzazione delle nocciole non riesce a mio modo di vedere come dovrebbe, talmente timido e sparuto appare il contributo del caramello all’interno della ricetta. E’ lo zucchero (non caramellato) che in Caranut’s tiene banco per la sua presenza oltremodo coprente nei confronti degli altri componenti del mix. Se da un lato la nocciola riesce a emergere moderatamente grazie alle sue caratteristiche penetranti e decise, dall’altro questo non accade per il caramello notoriamente più delicato dal punto di vista aromatico.

Caranut’s in definitiva è un liquido gradevole dotato di buoni spunti e realizzato con materie prime di qualità ma, ahimè soffre dell’ingombrante presenza della componente zuccherina che offusca più del dovuto caramello e in misura minore la nocciola in quasi tutte le fasi della svapata.

Pro: Materie prime di qualità in grado di rendere realistica e naturale la ricetta.

Contro: L’elemento dolcificante (sucralosio) copre troppo gli ingredienti principali della ricetta.

follow us: