Nome: COG MTL RTA (Wotofo) – Atomizer – ricevuto dal produttore

Tipo: Atomizzatore MTL RTA

Colori: Nero, Canna di Fucile, Acciaio, Blu, Oro, Arcobaleno

Prezzo: ~ € 37


Wotofo presenta il suo primo tank per svapo di guancia

Oggi sono pronto a testare per voi il COG RTA, il primo atomizzatore RTA da guancia realizzato dal produttore asiatico Wotofo in collaborazione con il noto youtuber “Suck my mod”. Wotofo, che ha acquisito negli ultimi anni fama internazionale nell’ambito del segmento dei device per cloud chasing, si veda ad esempio la sua linea di atomizzatori profile, ora si cimenta anche nella non facile prova di un tank rigenerabile MTL, sperando di bissare almeno i parte il successo riscosso con i Profile. Sarà così?

Iniziamo come di consueto osservando il contenuto della confezione.

IN THE BOX

1 x COG MTL RTA
1 x Manuale utente
1 x Cacciavite a croce
1 x Sacchetto di accessori
1 x Cacciavite a croce
1 x Striscia di cotone
1 x Dual core fused clapton coil N80 30awg x 2 + 38awg 0,8 ohm
1 x Single strand coil N80 28awg 1,2 ohm

DESIGN AND BUILD QUALITY

Il COG MTL RTA presenta un deck in acciaio con pin placcato in oro e la parte inferiore della base trasparente. In effetti la trasparenza è il leit motiv di questo prodotto, il cui tank e il top cap è realizzato in PCTG (tereftalato di policicloesilendimetilene modificato con glicole) un materiale plastico che sta trovando sempre più largo impiego nel vaping, in quanto in grado di resistere molto bene sia agli urti che alla corrosione, oltre che essere assolutamente idoneo per i più svariati usi alimentari (è infatti conforme alla direttiva UE 10/2011 e alle norme FDA). Al momento però l’utilizzo di questo materiale nello svapo è ancora in una fase per così dire embrionale, e la stragrande maggioranza dei vaper non è abituata a vedere prodotti hardware realizzati in policarbonato. La naturale conseguenza del vedere un atomizzatore in policarbonato è la sensazione di avere a che fare con un prodotto di modesta qualità che non trasferisce un senso di robustezza e solidità. E questo lo ammetto è la sensazione che il COG ha lasciato anche a me una volta preso tra le mani.

Esteticamente però l’atom, a mio modesto parere, ha classe da vendere, soprattutto grazie all’alternanza delle parti metalliche e del materiale plastico; le sue linee risultano snelle, leggere e moderne. La trasparenza è in definitiva croce e delizia del COG RTA, perchè gli dona un design molto accattivante ma al tempo stesso lo fa sembrare qualitativamente non all’altezza di molti altri prodotti suo concorrenti.

FEATURES

Il COG MTL RTA ha un diametro di 22 mm ed è alto 44 mm (pin escluso) per un peso complessivo di soli 35,5 grammi e una capacità di 3 ml. Per le dimensioni appena viste, si può dire con assoluta certezza che trattasi di un atomizzatore certamente compatto e leggero. Il COG è composto da quattro parti principali: drip tip, top cap, tank con campana e camino (è possibile separare il tank dalla campana/camino per una pulizia più accurata) e base con deck. Il drip tip realizzato in delrin è lungo 12 mm (attacco 510 escluso) e ha un foro di ingresso del diametro di 3 mm e un foro di uscita di 4 mm di diametro. La campana è piuttosto larga (13,6 mm il diametro interno), svasata all’esterno e leggermente arrotondata all’interno, mentre il camino è molto corto e termina con un foro di 3 mm di diametro perfettamente coincidente con il foro di ingresso del drip tip. Davvero esigua è la distanza tra la campana e il tank, cosa che rende le operazioni di pulizia non facili a meno che non si decida di disassemblare ogni volta la campana dal tank (operazione piuttosto macchinosa per via di una vite non semplicissima da svitare).

La parte più interessante e anche più innovativa del primo MTL RTA di Wotofo, è senza dubbio la base con il deck, perchè utilizza un sistema ampiamente collaudato ma molto efficace per l’inserimento della coil e soprattutto perchè si avvale di un nuovo sistema ad ingranaggi per selezionare l’ariosità del tiro. Ma andiamo per ordine e cominciamo con l’osservare con attenzione le caratteristiche del deck.

Il deck, come dicevo poc’anzi, pur non essendo inedito nel settore, è realizzato con minuziosa precisione e risulta ben fatto e più che mai efficiente; le due torrette per il serraggio del filo si servono di un sistema clamp a “T” con molla gestito da due viti a croce, che facilita il posizionamento del filo e la sistemazione della coil.

La grande novità del COG MTL RTA risiede però nell’innovativo sistema a doppio ingranaggio predisposto per gestire l’airflow control di questo device. La base è provvista di due asole per l’ingresso dell’aria fisse (circa 5,5 mm di larghezza e 1 mm in altezza) che ricevono l’aria dall’esterno e la convogliano sotto il deck dove, grazie alla presenza di due ingranaggi dentati, si può intervenire sul diametro del foro di uscita dell’aria sotto coil. Sulla ghiera dell’aria alla base del deck, sono presenti cinque punti di diversa grandezza che corrispondono ciascuno a un differente diametro di foro dell’aria sotto coil (0,8 – 1,0 – 1,2 – 1,4 – 1,6 mm). Per scegliere il foro desiderato andrà ruotata la ghiera fino ad allineare il punto prescelto con una piccola tacchetta a forma di “V”.

Tanto innovativa e geniale l’idea di affidare la regolazione dall’aria a un ingranaggio in grado di selezionare il diametro del foro d’aria sotto coil, quanto ahimè purtroppo quasi totalmente inefficace. Nonostante i numerosi tentativi e passaggi tra i diversi fori, mi è risultato sin troppo evidente la mancanza sostanziale di differenze nell’ariosità del tiro; probabilmente una minima e impercettibile differenza si può notare se si passa direttamente dal foro da 0,8 a quello da 1,6 anche se non escludo possa trattarsi di semplice suggestione. Il problema risiede evidentemente nel fatto che, deve necessariamente esserci un passaggio d’aria supplementare a quello quello del foro selezionato sull’ingranaggio. A voler tirare le somme, posso dire che l’ariosità del COG MTL RTA è fissa ed è da considerarsi da MTL mediamente arioso. A grandi linee direi che siamo in presenza di un tiro corrispondente a un foro dell’airflow di circa 1,4 mm, forse anche qualcosina in più.

COILING, WICKING AND FILLING

Questo device si fa di sicuro ben volere sul versante coiling, wicking and filling, anche per il consumatore privo di esperienza con i sistemi rigenerabili. Il COG è il rigenerabile ideale per chi deve muovere i primi passi nell’ambito di questi sistemi. Il posizionamento della resistenza sul deck è molto facilitato dal sistema a clamp e non sarà per nulla complicato centrare con precisione la coil tra le due torrette. Un pizzico di attenzione va invece riservata alla cotonatura dell’atom, scegliendo la corretta lunghezza e il giusto spessore dei baffi di cotone da inserire all’interno delle due apposite asole/vasche. E’ importante che il cotone non arrivi a toccare il fondo delle vasche e che non entri nelle asole troppo pressato. Consiglio di sfilacciarlo un po’ e di renderlo il più possibile spumoso per evitare che l’atom presenti problemi di alimentazione andando in secca.

Assolutamente semplice e comoda risulta infine l’operazione di riempimento del tank, che viene fatta dall’alto servendosi di una delle due ampie asole poste in cima al tank stesso. La punta di qualsiasi boccetta entrerà all’interno dell’asola senza il benché minimo patema d’animo.

PERFORMANCES AND FLAVOUR

Prima di occuparmi dell’analisi e delle prestazioni aromatiche del COG, mi soffermo rapidamente sulle sue prestazioni tecniche che, eccezion fatta per il problema della regolazione dell’aria visto in precedenza, sono di indubbia qualità. Mi è piaciuto molto il drip tip sia per la sua ergonomia che per le sue prestazioni di rilievo prive di qualsiasi problema di condensa. Buona anche l’alimentazione generale e il tipo di tiro, sempre fluido e lineare. Forse l’unica piccola pecca riscontrata è la tendenza dell’atom a scaldare leggermente anche a wattaggi bassi.

In quanto atomizzatore da svapo di guancia, non ho perso tempo nel testare il COG MTL RTA con i tre liquidi realizzati di recente da The Flavourist in collaborazione con il produttore italiano Officine Svapo. Si tratta di tre estratti naturali di tabacco, perchè in Italia, ogni atomizzatore MTL che si rispetti, deve innanzitutto superare la prova del nove dei tabaccosi organici. I liquidi provati sul COG sono: Poncho (single tobacco), Il Monco (tobacco blend) e Agua Caliente (tobacco flavored).

Con Poncho un tabacco singolo di media intensità con caratteristiche simili a un Virginia ma meno dolce e con più corpo, il COG non si è comportato bene. La restituzione aromatica non mi è parsa all’altezza delle aspettative e il vapore emesso ha mostrato un aroma un po’ impastato e troppo dolce.

Con Il Monco, un blend di tabacchi scuri mediamente forte, l’atom non è stato in grado di mostrare le numerose sfumature dei numerosi tabacchi presenti nel blend, percependo un aroma piuttosto grasso, ma soprattutto confuso e troppo uniforme.

Con Agua Caliente infine, un blend di tabacchi aromatizzati con estratti di patata dolce americana e ribes nero, il COG ha mostrato una chiara tendenza ad enfatizzare gli spunti aromatici del ribes, oscurando il sapore più delicato della patata dolce e rendendo confuso e alterato il blend dei tabacchi.

In definitiva per la conformazione della sua campana, per la lunghezza ridotta del camino e per la sua ariosità abbastanza generosa, ritengo che questo RTA sia più incline e più adatto ad altre tipologie di liquidi, ad esempio i cremosi e i liquidi fruttati semplici tendenti al dolce.

TO CONCLUDE

Il primo MTL RTA di Wotofo è un prodotto entry level esteticamente molto raffinato ma con alcune pecche tecniche, su tutte l’innovativo sistema dell’airflow che non funziona come dovrebbe. Dal punto di vista aromatico, l’atomizzatore è inadatto per tabaccosi organici o per tabaccosi sintetici secchi, mentre si comporta piuttosto bene con liquidi cremosi e più in generale con liquidi che non temoni una resa uniforme, grassa e dolce.

Consigliato a: newbies e skilled vapers.

THE FLAVOURIST RESPONSE
  • 8/10
    In the box - 8/10
  • 7.5/10
    Design & Build Quality - 7.5/10
  • 7/10
    Features - 7/10
  • 8/10
    Coiling, Wicking and Filling - 8/10
  • 6/10
    Performances and Flavour - 6/10
7.3/10


follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS