Nome: Galaxies MTL Starter Kit (Vapefly) – Kit – ricevuto dal produttore

Tipo: Mod + Tank

Colori: Acciaio, Nero, Canna di fucile, Arcobaleno

Prezzo: ~ € 22


Galaxies MTL Starter Kit, un atomizzatore da guancia per i meno esperti

Vapefly, marchio cinese emerso dalla grande famiglia di Geekvape e distintosi negli ultimi anni con la specializzazione sui prodotti da svapo di guancia (MTL), allarga la fortunata serie dei suoi atomizzatori Galaxies, con il nuovo Galaxies MTL Starter Kit, un kit con atomizzatore a testine pensato appositamente per un’utenza meno esperta.

L’azienda cinese, ha colto molto prima di tante altre l’opportunità di focalizzare la sua produzione sui prodotti MTL, e a ragion veduta, in quanto nell’ultimo biennio questa tipologia di atomizzatori ha avuto una notevole impennata di vendite, scavalcando in molti paesi (Italia è uno di questi) il cosiddetto svapo polmonare. Oggi possiamo affermare con certezza che Vapefly è un nome che nel vaping si lega indissolubilmente allo svapo di guancia. Ecco perchè non potevamo esimerci dal provare e testare per voi l’ultimo nato di casa Vapefly.

Iniziamo come di consueto osservando il contenuto della confezione del Galaxies MTL Starter Kit.

IN THE BOX

1 x Galaxies MTL Tank
1 x Battery Mod
1 x Galaxies testina 0,6 ohm
1 x Galaxies testina mesh 0,5 ohm
1 x Vetro di ricambio (1.8ml)
1 x Cavo micro USB
1 x Manual utente

DESIGN AND BUILD QUALITY

Il recente imperversare delle pod system nel mercato del vaping, ha messo inevitabilmente in secondo piano le cosiddette vape pen, fino a qualche tempo fa la principale soluzioni entry level per lo svapo di guancia. A onor del vero però, per quanto molti lo considerino tale, il Galaxies MTL Starter Kit è forse molto meno vape pen style di quanto si possa immaginare. Forse è più opportuno definirla una classica combo tubo con atomizzatore, seppure in versione mini.

Il Galaxies MTL Starter Kit è composto da una mod con batteria integrata e da un atomizzatore a testine. Il materiale utilizzato per realizzazione di questo kit è l’acciaio inossidabile, tranne il vetro pyrex del tank e il drip tip realizzato in Delrin. Vapefly ci ha da tempo abituato a prodotti di elevata qualità a dispetto di un prezzo di mercato più che mai competitivo, ed anche in questa circostanza non si smentisce, realizzando un prodotto dagli standard qualitativi molto elevati. Per quanto riguarda la mod, ne abbiamo osservato l’ottima finitura satinata e il pulsante fire molto reattivo, ben inserito sulla mod e senza alcun fastidioso movimento laterale. Stesso discorso può farsi per l’atomizzatore, assolutamente privo di sbavature di lavorazione e rifinito con particolare cura in tutti i suoi dettagli. La ghiera della regolazione dell’aria è fluida e gli o-ring esercitano la giusta tenuta, in modo che la rotazione della stessa non risulti né troppo lasca né troppo dura. Il drip tip con attacco 510 è provvisto di due o-ring che, se non opportunamente inumiditi, rendono difficile la sua rimozione dal top cap dell’atomizzatore; un problema non insormontabile ma forse ci sarebbero voluti due o-ring leggermente meno spessi.

Sotto il profilo estetico, il kit presenta delle linee piuttosto classiche ed essenziali, manca a nostro avviso un tocco di creatività, ma comunque il tutto appare gradevole e in grado di farsi apprezzare da un ampio range di utenti.

ERGONOMICS AND PORTABILITY

Le linee pulite ed essenziali del Galaxies MTL Starter Kit garantiscono alla combo una più che buona ergonomia. Questa sigaretta elettronica si tiene in mano con facilità e il tasto fire si raggiunge agevolmente con qualsiasi impugnatura. Le ridotte dimensioni, consentono inoltre di trasportarla con relativa facilità, sebbene è doveroso ammettere che sotto questo aspetto, alcune pod mod o pocket box in commercio, hanno qualcosina in più in fatto di maneggevolezza e portabilità.

FUNCTIONS & PERFORMANCES

Il kit ha un’altezza complessiva di 121,9 mm, suddivisi tra gli 80 mm della mod e i 46,4 mm dell’atomizzatore (pin compreso); il diametro è di 19 mm e il peso totale di poco meno di 80 gr. La batteria integrata della mod ha una capacità di 1400 mAh e offre, oltre alle importanti funzioni di protezione (cortocircuito, bassa potenza e overtime), la possibilità di scegliere tra tre differenti modalità di erogazione: erogazione costante a 3,7 V (luce blu), erogazione costante a 3,3 V (luce viola), modalità bypass con potenza massima di 30W (luce verde). Sarà perchè io con determinati colori non vado molto d’accordo, ma sinceramente avrei sostituito il colore viola con un colore più chiaro e vivace.

Il passaggio da una potenza all’altra si effettua con la canonica sequenza di tre click ravvicinati, così come con cinque click in rapida sequenza si accende/spegne il dispositivo.

L’ellittico pulsante fire, con di fianco due led luminosi per segnalare la modalità di svapo prescelta, è molto reattivo e performante. Concludo il paragrafo sulle caratteristiche della mod segnalando che la durata della batteria è buona per un dispositivo di questo tipo (un’abbondante mezza giornata di svapo), e che la porta USB, posizionata esattamente alle spalle del pulsante fire, consente di ricaricare la mod tenendola in posizione verticale. Il ciclo completo di ricarica si aggira intorno ai 40 minuti.

EASE OF USE

Per le sue caratteristiche, il Galaxies MTL Starter kit è un dispositivo di semplice utilizzo. In merito alla batteria non bisogna far atro che stabilire la modalità di erogazione preferita, mentre per l’atomizzatore si dovrà procedere con le consuete operazioni di ricarica liquido e/o sostituzione della testina. Soffermiamoci dunque ad analizzare nel dettaglio le caratteristiche del Galaxies MTL tank.

GALAXIES MTL TANK – FLAVOUR

Come già detto in precedenza, l’atomizzatore ha un diametro di 19 mm, mentre la capacità è di 1,8 ml. Sono cinque le parti che lo compongono: drip tip, top cap, vetro tank, camino e base. A queste va aggiunta la testina.

Il drip tip (leggermente svasato) ha un foro del diametro interno di circa 4,5 mm ed è perfettamente in grado, in base alla combinazioni dei fori impostati, di consentire sia una svapata pura di guancia che in flavor chasing. Purtroppo in configurazione da MTL puro (1-2 fori d’aria aperti), il drip tip tende a scaldare abbastanza specie in presenza di una sequenza ravvicinata di due-tre boccate. Probabilmente un drip tip con uno spessore maggiore avrebbe ridotto di molto questo problema.

Il top cap si avvita all’estremità superiore del camino sottostante e va rimosso per la ricarica del liquido, che in questo atomizzatore viene effettuata appunto dall’alto. Subito sotto il top cap alloggia il vetro tank in pyrex (due in dotazione) e al suo interno il camino che ospita la testina.

L’ultimo pezzo che compone il Galaxies è la base dotata di un pin 510 placcato in oro e di una più che efficiente e fluida ghiera dell’airflow. La ghiera presenta sia un’asola grande parzializzabile da uno a cinque fori aperti e pensata per il flavor chasing, che un singolo foro per una svapata chiusa di guancia. Il funzionamento della regolazione dell’aria è ineccepibile e il Galaxies davvero è in grado di passare con successo dall’MTL al restricted DL. Purtroppo dobbiamo ribadire quanto detto poc’anzi parlando del drip tip: in configurazione MTL, utilizzando l’aria con apertura minima, il calore sviluppato è a nostro giudizio un po’ eccessivo e il drip tip tende a scaldarsi. Pensiamo che anche le testine disposte da Vapefly contribuiscano ad alimentare questo annoso problema.

Sono due i tipi di testine disponibili per il Galaxies MTL Starter kit, costrutite entrambe con il sistema plug and play che non richiede l’avvitamento sulla base dell’atomizzatore:

  • 0,6 ohm Coil (18W-25W);
  • 0,5 ohm Mesh Coil (16W-23W) – il produttore consiglia vivamente di non utilizzare con questa testina la modalità bypass.

Abbiamo testato entrambe le testine con alcuni dei nostri liquidi tabaccosi classici preferiti, sia perchè (e molti di voi lo sanno) il nostro team è fortemente tobacco juice oriented, che anche perchè quando in Italia si parla di un dispositivo MTL, viene naturale pensare comunque a liquidi tabaccosi.

Le prestazioni aromatiche di entrambe le testine ci hanno soddisfatto pienamente, senza notare macroscopiche differenze tra loro. Con la testina da 0,6 ohm la boccata è leggermente più hittosa, mentre con la mesh coil da 0,5 c’è una maggiore rotondità aromatica. In generale comunque siamo dinanzi a performances di altissimo livello e anche i liquidi più strutturati trovano la loro giusta esaltazione in questo dispositivo.

L’unico reale limite di queste testine è legato proprio al loro utilizzo in MTL che è si possibile, ma francamente va detto che diventa difficile utilizzarle con un solo o anche due fori dell’aria aperti. Il calore che si sviluppa, si trasferisce sul drip tip senza sufficiente dissipazione. Dunque è possibile una svapata di guancia, ma a nostro avviso utilizzando tre fori d’aria aperti, il che rende la boccata di guancia piuttosto ariosa.

TO CONCLUDE

Galaxies MTL Starter Kit prosegue degnamente la brillante tradizione della famiglia Galaxies di Vapefly, e pur presentandosi sul mercato come prodotto entry level, nei fatti dimostra di essere molto di più di uno starter kit! Prestazioni aromatiche eccellenti e prezzo altamente concorrenziale. Un prodotto secondo The Flavourist altamente appetibile.

Consigliato a: newbies, skilled and hardcore vapers.

THE FLAVOURIST RESPONSE
  • 8.5/10
    In the box - 8.5/10
  • 9.5/10
    Design & Build Quality - 9.5/10
  • 8.5/10
    Ergonomics and Portability - 8.5/10
  • 8.5/10
    Functions & PERFORMANCES - 8.5/10
  • 10/10
    Ease of use - 10/10
  • 9.5/10
    Galaxies MTL tank - flavour - 9.5/10
9.1/10


follow us: