Nome e Formato: Ginebra – Linea Mexico & Nuvole (Dago E-liquids) – Aroma concentrato 20 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: 006/19

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 40 PG / 60 VG

Data scadenza: 06/2021

Devices: Geekvape Aegis 100 W + Innokin Ares MTL RtA single coil 0.8 ohm (Kanthal A1 27 AWG) con Native Wicks Platinum Cotton.


Il menu di oggi del team di The Flavourist offre un interessante piatto del giorno, un nuovo e-liquid del marchio italiano Dago, che al debutto sul nostro blog ha molto ben figurato con Carlota. Sempre dalla linea “Mexico & Nuvole”, composta da tre prodotti e presentata ufficialmente in occasione del Vapitaly 2019, ci accingiamo dunque a proporvi la recensione di Ginebra, scelto dal nostro team perchè pare abbia tutte le carte in regola per essere un soddisfacente liquido estivo.

Infatti la descrizione ufficiale di Ginebra non lascia adito a dubbi:

Gin Lemon aromatizzato da frutta messicana e cetriolo. Un liquido fresco per eccellenza, con un sapore terso e pulito. (Sistema consigliato – Flavour o Cloud non spinto)

Prima di iniziare a parlarvi di Ginebra, voglio rammentarvi che gli aromi scomposti Dago sono commercializzati all’interno di una scatoletta in cartone, contenente una chubby gorilla da 60 ml, riempita con i canonici 20 ml di aroma in glicole propilenico. Per ottenere il liquido nella sua composizione finale, sarà necessario aggiungere una base di 40 ml (con eventualmente la presenza di nicotina). Pregevole e di ottima fattura il confezionamento di questa linea, fatto di grafiche vivaci e colorate con una cura nel dettaglio esemplare. Uno stile degno dei maestri del packaging a stelle e strisce. Complimenti!

PROVA OLFATTIVA

All’esame olfattivo Ginebra lascia trasparire subito una certa complessità aromatica e la sensazione d’essere dinanzi a una creazione inedita, e perchè no forse anche piuttosto intrigante. Svetta con una certa prepotenza un realistico profumo di cetriolo, incastonato all’interno di una cornice di limone. Dalle retrovie emerge, dopo alcune pressioni sulla boccetta, un amabile sottofondo tropicale con timbri aromatici alquanto dolci. Non sono dinanzi ad un liquido comune e me ne rallegro. Sottili venature speziate sembrano attraversare tutto l’impianto aromatico di Ginebra e il bouquet spicca perchè appare ricco e articolato. Adoro imbattermi in ricette che mostrano senza timore il desiderio dei suoi creatori di sperimentare e realizzare qualcosa di nuovo, di differente.

Cerco conferme dunque dalla prova di svapo, per la quale ho deciso di utilizzare l’atomizzatore Innokin Ares MTL RTA disegnato dal famoso youtuber Phil Busardo. L’Ares sin dalle sue prime apparizioni, oltre un anno e mezzo fa, è sempre un atomizzatore poco “spinto” a livello mediatico, forse addirittura abbastanza snobbato… In realtà io credo si tratti di uno dei migliori RTA low cost per svapo di guancia/flavor chasing soprattutto perchè dotato di una duttilità che ha pochi rivali nel settore.

PROVA DI SVAPO

E’ sufficiente la prima boccata di Ginebra per proiettarmi virtualmente all’ombra delle frasche di palme del mio chiringuito estivo preferito, mentre accarezzato da una leggera brezza marina, mi immagino intento a sorseggiare un gustoso cocktail profumato e rinfrescante.

Un delicato ma persistente sapore di cetriolo si fa spazio durante l’inspirazione, fiancheggiato da una nota fresca di menta la cui intensità è stata calibrata alla perfezione. Come avevo notato nel test olfattivo, il cetriolo mostra una naturalezza invidiabile, e in coppia con il leggero soffio mentolato crea un connubio perfetto. Dopo le prime boccate in rapida successione volte all’apprezzamento del gustoso e raffinato binomio cetriolo-menta, il palato comincia ad “afferrare” le parti fruttate del bouquet, volutamente meno prestanti dal punto di vista aromatico, ma comunque facilmente ricevibili, specie da chi è abituato a svapare degustando i sapori lentamente, con fare quasi sornione.

Leggere inserzioni di lime sostengono nel cuore della svapata il cetriolo e la menta, il mix acquisisce più energia e insieme a un tocco di zenzero, i toni del bouquet si fanno ancor più vivaci e freschi. Cetriolo, menta, lime e zenzero innalzano la mia esperienza sensoriale e dettano i ritmi tipici di un long drink estivo e più che mai dissetante. Un ideale intersezione tra un Gin lemon ed un Moscow Mule, senza lasciare che sgradevoli punte alcolice contaminino una bevanda che sembra al contrario volermi affascinare con tutte le proprietà benefiche dei suoi ingredienti.

Ginebra cockatil stuzzica il palato, lo attrae, lo sfiora e lo avvolge con le sue nuances vivide, speziate e penetranti. Amoreggia con le papille accarezzandole con tutti gli ingredienti del cocktail, fino a conquistarle del tutto con un sensuale e dolce bacio tropicale, grazie alla dolcezza impertinente del guava.

Sono proprio loro i frutti esotici in coda alla svapata, l’apostrofo rosa di una ricetta inedita ma sempre composta ed estremamente raffinata. Un cocktail da non farsi sfuggire e da degustare in assoluto relax durante le vacanze estive, in lunghe sessioni di svapo pomeridiane fino a tarda sera.

Diluizione consigliata: 33%

Tempi di maturazione: 1-2 gg

Pro: Un fruttato estivo che non si dimentica, inedito, coraggioso e raffinato

Contro:

follow us: