Nome: Holic MTL RDA (Vapefly) – Atomizer – ricevuto dal produttore

Tipo: Atomizzatore RDA con pin BF

Colori: Nero, Acciaio, Canna di fucile, Oro, Arcobaleno

Prezzo: ~ € 25


Vapefly prosegue con la realizzazione di atomizzatori MTL

Tra i numerosi produttori asiatici che imperversano sempre più numerosi nel settore del vaping, Vapefly è un’azienda cinese giovane e dinamica che si è distinta nell’ultimo biennio per alcuni suoi prodotti destinati al cosiddetto svapo di guancia.

Il produttore, dopo l’ottimo successo riscosso con la serie Galaxies e in particolar modo con il Galaxies MTL RDTA, si ripresenta sul mercato con il nuovissimo Holic MTL RDA, sperando ovviamente di bissare il successo raggiunto nei mesi scorsi.

Iniziamo come di consueto osservando il contenuto della confezione.

IN THE BOX

1 x Holic MTL RDA
1 x Set di O-ring, viti di ricambio, set controllo aria e pin BF
1 x Anello adattatore estetico
1 x Cacciavite a T
1 x Brugola
2 x Ni80 26ga coil prefatte da 1,00 ohm
2 x Ciuffi di cotone Firebolt
1 x Manuale istruzioni

DESIGN AND BUILD QUALITY

L’Holic MTL RDA è un dripper realizzato in collaborazione con Horic TV, uno dei vape youtuber più famosi in Giappone, che riprende dal punto di vista tecnico alcuni concetti già sviluppati sul Galaxies RDA e sull’ottimo Galaxies RDTA. L’atomizzatore ha un diametro di 22 mm ed è realizzato in acciaio con pin placcati in oro (il produttore non fornisce informazioni sul tipo di acciaio e sulla placcatura in oro). La qualità costruttiva appare buona, perfettamente in linea con le produzioni più recenti dei maggiori produttori cinesi. Forse non siamo in presenza di una tra le migliori leghe disponibili sul mercato, ma di sicuro l’Holic non ci dispiace affatto sotto il punto di vista costruttivo anche in virtù di una lavorazione precisa, pulita e priva di sbavature. Altrettanto precise appaiono le tolleranze e le resistenze degli o-ring presenti sul deck.

Sotto il profilo del design, l’Holic ha la forma di un piccolo pistone meccanico. Le linee sono piuttosto aggraziate e risultano arricchite da alcune incisioni estetiche sulla parte più alta del top cap. Completa il disegno grafico dell’atomizzatore, un drip tip in delrin nero che si abbina bene al corpo dell’RDA, mantenendo un’eccellente continuità nelle linee.

FEATURES

22,2 mm di diametro, 41,7 mm di altezza, 34,5 gr di peso: questi sono i numeri dell’Holic MTL RDA, numeri che ci dicono che siamo in presenza di un dripper leggero e relativamente compatto (anche se non tra i più piccoli in circolazione); un dripper composto da un deck, dal top cap e dal drip tip in delrin.

Il deck dell’Holic, come anticipavamo poc’anzi, riprende alcune fortunate soluzioni tecniche adottate già nel Galaxies MTL RDTA. Com’era facilmente intuibile, si tratta di un atomizzatore single coil con gli slot per l’inserimento delle gambe della coil laterali e contrapposti. Sulla parte centrale di ogni post è presente una piccola vite a taglio destinata alla regolazione del flusso d’aria laterale; una soluzione questa che permette alla coil di usufruire di un flusso d’aria non solo dal basso ma anche laterale, per un “giro” d’aria complessivo a 360 gradi ad effetto surround. Sul bordo esterno del deck, possiamo notare due piccoli scavi che permettono di appoggiare correttamente il supporto che ospita la coil da montare.

In corrispondenza delle viti a taglio, ma leggermente più in basso, sono presenti due fori di ingresso aria del diametro di 2 mm. Le vaschette per il posizionamento del cotone, sono piuttosto profonde (il dripper ha una capienza di circa 1 ml) e questo garantisce al vaper una buona autonomia di tiri tra un’operazione di dripping/squonking e la successiva.

Passando alla disamina del top cap dell’Holic, la prima cosa che va sottolineata è che il suo disegno interno è pressoché identico a quello del Galaxies MTL RDTA, con una finitura a cupola ribassata che, grazie ad una particolare lavorazione, è in grado di evitare problemi di condensa, rinviando il liquido in eccesso sul cotone sottostante. L’unica piccola differenza rispetto al Galaxies, risiede nello spessore della parte ribassata che, in quest’ultimo caso, risulta meno accentuato.

Sul top cap sono presenti i fori dell’airflow control; sono nove in totale suddivisi in due gruppi rispettivamente da sei e tre fori. Le dimensioni dei fori dell’aria sono le seguenti: 2,0 mm – 1,5 mm – 1,0 mm – 1,0 mm – 1,5 mm e 2,0 mm sul lato con sei fori e 1,0 mm – 1,5 mm e 2,0 mm sul lato con tre fori. Ruotando la campana su due o-ring presenti sul deck, è possibile scegliere la combinazione preferita d’apertura aria, da un solo foro aperto da 1,0 mm fino a due fori aperti da 2,0 mm. Le combinazioni possibili sono sei in totale. Se a queste combinazioni si aggiunge la possibilità di regolare dall’interno del deck anche il flusso laterale dell’aria, si intuisce come tutto il sistema AFC, già studiato da Vapefly per il Galaxies RDTA, sia davvero ottimamente congegnato.

COILING, WICKING AND FILLING

L’installazione della coil sul deck è semplicissima per chiunque abbia un minimo di dimestichezza con i sistemi rigenerabili. Le gambette della coil in posizione contrapposta alloggiano perfettamente negli slot corrispondenti e una volta serrate le piccole viti a brugola (avremmo preferito però delle viti a taglio leggermente più massicce), il tutto sarà perfettamente centrato sul deck. Anche le operazioni di cotonatura sono quanto mai semplici e agevoli, in quanto basterà alloggiare i baffi del cotone (siate generosi in lunghezza) all’interno delle due capienti vaschette laterali.
Se si utilizza l’Holic MTL RDA in configurazione bottom feeder, c’è poco da temere anche dalle operazioni di squonk; infatti anche per i vaper dotati di dita meno sensibili nell’esercitare pressione sulla boccetta del liquido, l’over squonking risulta quasi impossibile, sia per la capienza delle vaschette che per l’abbondante cotone che vi alloggia.

PERFORMANCES AND FLAVOUR

Le prestazioni del nuovo dripper targato Vapefly sono buone ma a nostro parere leggermente inferiori a quelle osservate per il Galaxies MTL RDTA. Il tiro, che può variare da estremamente chiuso a mediamente arioso, risulta molto fluido e lineare, ma leggermente meno silenzioso rispetto al suo fratello maggiore. Il giro d’aria laterale funziona egregiamente (in questo caso forse anche meglio che nel Galaxies) ed è in grado di modificare sostanzialmente il tipo di svapata e la resa aromatica, che può passare da piuttosto secca a mediamente corposa e rotonda.

Il drip tip ha un ergonomia eccellente e non abbiamo notato nessun problema di condensa. L’unica sua piccola pecca è il comportamento in configurazione MTL con un solo foro d’aria da 1,0 mm aperto, in questo caso infatti il drip tip tende a scaldare un po’ anche in presenza di wattaggi medio bassi (dai 13 watt in su). Probabilmente un drip tip in ultem o in resina avrebbe, se non risolto del tutto, contenuto e limitato questo problema.

In merito ai liquidi più indicati da utilizzare sull’Holic, c’è da dire che l’atom si è dimostrato alquanto versatile e in grado di ben figurare con diverse tipologie di e-liquid. A nostro avviso le performance migliori si ottengono comunque con liquidi fruttati e tabaccosi aromatizzati, ma non sfigura affatto nemmeno con blend tabaccosi chiari e tabaccosi singoli chiari. Versatile si ma non a 360 gradi, perchè a nostro avviso le sue prestazioni con liquidi cremosi sono inferiori sia alle altre tipologie di liquidi appena citate, che alle prestazioni offerte dal Galaxies MTL RDTA.

TO CONCLUDE

Il neonato di casa Vapefly, pur riprendendo la gran parte delle soluzioni tecniche della serie Galaxies ed essendo costruito molto bene, è a nostro parere leggermente inferiore in termini di prestazioni all’atom che lo ha preceduto. Dalla sua c’è di sicuro il prezzo altamente competitivo, probabilmente destinato a calare leggermente nel tempo, come quasi sempre accade con molti atomizzatori trascorsi alcuni mesi dalla loro prima commercializzazione.

Tutti coloro che hanno apprezzato le qualità del Galaxies MTL RDTA, certamente non disdegneranno le performances di questo Holic MTL RDA, che potrebbe affiancare dignitosamente il suo fratello maggiore nella famiglia degli MTL di casa Vapefly.

Consigliato a: Skilled, Hardcore vapers.

THE FLAVOURIST RESPONSE
  • 7/10
    In the box - 7/10
  • 9/10
    Design & Build Quality - 9/10
  • 8.5/10
    Features - 8.5/10
  • 10/10
    Coiling, Wicking and Filling - 10/10
  • 8.5/10
    Performances and Flavour - 8.5/10
8.6/10


follow us: