Nome e Formato: Mascalzone – Linea Tastefully Italian (Dago E-liquids) – Aroma concentrato 20 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: 004/19

Nico: 0 mg/ml

Base dichiarata: 40 PG / 60 VG

Data scadenza: 04/2021

Devices: Vaporesso Gen 220 W + Steam Crave Aromamizer Lite RTA single fused clapton coil 0.25 ohm (Ni80 28 awg x 4 + Ni80 36 awg) con Native Wicks Platinum Cotton.


L’Italia è la culla mondiale della cucina e del buon cibo. Il nostro paese offre una varietà impressionante di piatti e ricette con profonde radici storiche e culturali. La cucina dello stivale è uno dei simboli più tangibili delle nostre più antiche tradizioni locali. Dalla pasta, alla rinomatissima pizza, passando per le numerose prelibatezze dell’industria casearia e quella delle carni e salumi, per concludere con una carrellata infinita di dessert e prodotti dolciari, come l’amatissimo gelato o le creazioni di pasticceria di cui l’Italia detiene il primato assoluto. L’italia nel mondo è cucina e buona tavola.

E proprio restando in tema di dolci, è italiano, il dolce più conosciuto e apprezzato al mondo… Ne avrete sentito parlare, si chiama tiramisù. Un dolce che non ha origini antichissime (la sua nascita, per quanto discussa e ambigua, viene collocata intorno agli anni 50-60 nel trevigiano secondo alcuni storici, o in Friuli Venezia-Giulia secondo altri), ma che in poco più di cinquanta anni di vita si è guadagnato lo scettro del dolce più amato in assoluto a livello planetario.

Anche il settore vaping non si è sottratto alla tentazione di replicare in forma liquida il tiramisù, e sono già diversi i produttori che in questi anni hanno proposto sul mercato la loro personale versione liquida del celeberrimo dolce al cucchiaio. Oggi scopriamo la ricetta del tiramisù del produttore abruzzese Dago E-Liquids, di cui abbiamo già recensito qui sul nostro blog, i liquidi Carlota e Ginebra.

Il Tiramisù di Dago si chiama Mascalzone ed è così descritto ufficialmente:

Una nostra interpretazione di uno dei dolci più amati in Italia, il tiramisù.

Prima di partire con i nostri test, voglio rammentarvi che gli aromi scomposti Dago sono commercializzati all’interno di una scatoletta in cartone, contenente una chubby gorilla da 60 ml, riempita con i canonici 20 ml di aroma in glicole propilenico. Per ottenere il liquido nella sua composizione finale, sarà necessario aggiungere una base di 40 ml (con eventualmente la presenza di nicotina). Pregevole e di ottima fattura il confezionamento di questa linea, fatto di grafiche vivaci e studiate nei minimi particolari. Uno stile degno dei maestri del packaging a stelle e strisce.

PROVA OLFATTIVA

L’esame olfattivo di Mascalzone presenta un po’ tutte le note e i profumi che contraddistinguono un vero tiramisù. Infatti sin dalla prima annusata le mie narici colgono le note di un ottimo cacao amaro in polvere spalleggiato egregiamente da una dolce componente cremosa; il tutto è incorniciato all’interno di un fondo di caffè e di leggere inserzioni alcoliche. Il quadro olfattivo generale è non solo molto gradevole ma assolutamente realistico, rende bene la sensazione di trovarsi dinanzi ad una fresca porzione di tiramisù.

E’ più che mai apprezzabile la capacità del bouquet di riuscire a far cogliere e a riconoscere in modo quasi consequenziale tutte le sue componenti. Seppur non nuova, la ricetta dal punto di vista olfattivo risulta molto gustosa e naturale.

Dopo l’esaltante test olfattivo mi precipito verso la prova di svapo, affidandomi al sorprendente e forse un po’ sottovalutato Steam Crave Aromamizer Lite, un atomizzatore rigenerabile da 23 mm in grado di esprimersi al meglio con diverse tipologie di e-liquid e in particolar modo in flavor chasing.

PROVA DI SVAPO

Durante l’inspirazione Mascalzone esalta le note di un caffè amabile e piuttosto dolce e quelle strabilianti del cacao amaro. Si riesce davvero a percepirne la sua consistenza polverosa, specie quando la spolverata di cacao si combina con l’emergente base cremosa, il cui carico aromatico è modesto, ma comunque riconoscibile. Morbida, dolce e vellutata con un lievissimo sentore acido di panna, questa crema ha proprio tutte le sembianze di un mascarpone anche se, come si diceva, resta sempre un po’ in sordina specie a wattaggi moderati.

Nella fase centrale della boccata si consolidano tutte le percezioni aromatiche raccolte durante l’inalazione; il mix di caffè e cacao con il leggero contributo cremoso del mascarpone, acquisisce maggiore corposità e riempie con soddisfazione il palato ad ogni boccata.

Ciò che colpisce di questa ricetta molto articolata è il riuscire a trasferire una encomiabile sensazione di naturalezza, mostrandosi ben equilibrata e al tempo stessa altrettanto bene sfaccettata e mai pasticciata. Solo il deterioramento del binomio coil-cotone (piuttosto repentino come in tutti i liquidi del genere), genera un inevitabile e leggero appiattimento della struttura aromatica del mix.

Anche le note di coda offrono interessanti spunti aromatici, rappresentano a mio avviso un arricchimento per una ricetta già di per se molto articolata e multiforme. Durante l’esalazione infatti il palato cattura delicatissime nuance a base di anice che fanno comprendere come il caffè di questo tiramisù sia stato preparato e opportunamente corretto con una spruzzata di sambuca. Si tratta di sfumature sottili ma non impossibili da percepire, specie dai palati più raffinati e abituati a svapare liquidi di questo genere, così ricercati e particolari.

Mascalzone è senza ombra di dubbio un’ottima interpretazione in forma liquida del tanto amato dolce tiramisù. Dago ha sfornato una ricetta equilibrata, armonica e ben sfumata che presenta a mio parere un solo punto debole: la presenza del mascarpone è secondaria se si svapa l’e-liquid in flavor chasing a wattaggi non eccedenti i 30-35W. Per avere un’impronta più profonda dell’ottimo mascarpone è necessario aumentare le potenze di svapo per rendere più cremoso tutto il bouquet, a scapito però del sublime cacao in polvere che a potenze di erogazione più elevate tende a “perdersi” nei meandri del mix, “cuocendosi” per via delle temperature più alte dell’atomizzatore.

Sottigliezze che comunque non intaccano assolutamente il valore complessivo di questo liquido, uno dei migliori liquidi al tiramisù mai provati in tanti anni di svapo.

Diluizione consigliata: 33%

Tempi di maturazione: 1-2 gg

Pro: Realistico, naturale e ben sfaccettato: un ottimo tiramisù con un cacao in polvere sublime.

Contro: In flavor chasing il mascarpone appare un po’ sottotono.

follow us: