Nome e Formato: Milano (Blendfeel) – Aroma concentrato 10 ml

Lotto: 19166600050001

Nico: 3 mg/ml

Base utilizzata: 50 PG / 45 VG / 5 H2O

Data scadenza: 09/2021

Devices: ExVape Expromizer V3 Fire RTA single coil 1,10 ohm (Kanthal A1 28 AWG) + Flash e-Vapor 4.5s RTA single coil 0,85 ohm (Kanthal A1 27 AWG) con Cotton Bacon Prime.


Parlando di Milano, un celebre slogan degli anni ’80 recitava: “Rinasce ogni mattina, pulsa come un cuore; Milano è positiva, ottimista, efficiente; Milano è da vivere, sognare e godere…, Milano da bere”. Milano, centro nevralgico dell’Italia che accetta le sfide imposte dai tempi e che pur tra mille difficoltà le vince. Anche nel vaping Milano è il simbolo di un Italia che da un decennio a questa parte ha voluto guardare avanti verso il futuro, comprendendo e accogliendo le potenzialità di un settore nuovo, moderno e soprattutto molto meno dannoso rispetto al fumo analogico.

La Milano da bere degli anni ’80 ora è anche la Milano da svapare.

Blendfeel azienda di produzione lombarda di liquidi e aromi per il vaping nonché fiore all’occhiello tra i produttori del territorio padano e di tutta la nostra penisola, ha voluto dedicare proprio alla città di Milano un aroma concentrato di tabacco aromatizzato dall’omonimo nome. L’aroma Milano appartiene alla linea “Aroma di Tabacco Selection” (Irish Black, Pays, Double Spicy, US Rose) e viene venduto in una boccetta di vetro ambrato da 10 ml da miscelare al 10% in una base consigliata 40 PG/50 VG/10 H2O oppure in una base 50/50.Milano Blendfeel

Blendfeel descrive così ufficialmente il suo aroma Milano:

Torniamo in patria, nella Milano che corre ma che riesce a fermarsi per gustarsi la vita. Perche´non assaporare il gusto di un amaro agrumato che inebria una miscela di tabacco americano? Ecco Milano un altro connubio aromatico particolare e sfizioso impossibile da non assaporare.

PROVA OLFATTIVA

Milano si presenta all’olfatto con un’intensa ma al tempo stesso deliziosa nota profumata di agrumi tra i quali spiccano senza alcun dubbio i sentori dell’arancia. Proprio l’arancia, dolce e vivace, si erge ad assoluta protagonista del test, dominando la scena olfattiva in lungo e in largo e relegando di conseguenza a un ruolo molto marginale la componente tabaccosa di questa creazione. Lungo tutto l’arco della prova nasale, la miscela di tabacco citata in descrizione, stenta a emergere se non attraverso una flebile sfumatura vegetale di sottofondo. Passo subito alla prova di vaporizzazione per comprendere meglio le caratteristiche di questo aroma targato Blendfeel.

 

Per la prova di svapo ho deciso di affidarmi a due atomizzatori tedeschi, l’Expromizer V3 Fire di ExVape e la versione 4.5 S del Flash e-Vapor

PROVA DI SVAPO

Le buone percezioni olfattive vengono amplificate nella prova di svapo, anzi a dirla tutta migliorate in quanto in svapata si aprono, esaltandosi meglio alcune sfaccettature rimaste nascoste durante la prova nasale. Sin dalla prima boccata Milano offre un’esperienza di svapo gustosa e gradevole e soprattutto frizzante! Si avete capito bene frizzante, proprio perchè in inspirazione sul palato si percepisce una leggera nota frizzantina che unendosi a sfumature amaro-dolci mi sorprende e mi affascina facendomi subito pensare alla piacevole esperienza del sorseggio di un prosecco.

E’ indubbio che nel realizzare questo aroma, Blendfeel abbia pensato di omaggiare la capitale economica d’Italia, con uno dei suoi più riconosciuti e inconfutabili elementi distintivi: l’aperitivo. E Milano by Blendfeel sin dal primo sorso, ops scusatemi, sin dal primo puff, ricorda senza se e senza ma, un frizzante spritz guarnito con una bella fetta d’arancia.

Spritz agrumi

E il tabacco? Per quanto questo e-liquid sia a mio parere leggermente (e aggiungo volutamente) sbilanciato verso la componente aromatizzante, non è difficile nel corso della svapata individuarne le delicate finiture tabaccose di sottofondo. Emergono già durante l’inalazione, ma si fanno più vivide e presenti nel cuore e sul finire della boccata, e si affiancano con maestria ed eleganza alle note amare, dolci e frizzanti del cocktail. Sono principalmente sentori tabaccosi vegetali e morbidi, tipici di foglie di tabacco leggere e, anche con l’aiuto della descrizione stessa del produttore, ne deduco possa trattarsi di un blend di tabacchi Virginia e Burley.

virginia american blend

Virginia e Burley vanno a comporre una sorta di American blend (pur senza la presenza dell’Oriental) che nell’economia di questo aroma non svolge un mero ruolo scenografico ma contribuisce al contrario a ispessire leggermente il bouquet dandogli maggior corpo e consistenza aromatica. I più esperti lo noteranno di sicuro ma anche se così non fosse, poco male, perchè ciò che come sempre conta, è il risultato finale che nel caso di Milano e sicuramente encomiabile.

L’aroma proprio per come è stato costruito, per il suo ventaglio aromatico così solare e ampio, si presta bene ad essere svapato non soltanto in MTL ma anche in flavor chasing, e vi assicuro che non delude affatto, perchè con maggiore ariosità riesce a dare maggior respiro ed esaltazione ai suoi già preminenti componenti aromatizzanti.

Milano da bere, Milano da svapare, Milano che mette il buonumore.

Diluizione consigliata: 10%

Tempi di maturazione: pronto anche subito, consigliati 2-3 gg

Pro: Un tabaccoso aromatizzato vivace, brioso e amabile e che mette il buonumore

Contro: Sbilanciato verso la parte aromatizzante, di conseguenza poco indicato per i puristi del tabacco puro